La mia amica fa pipì accanto a me.

Scritto da , il 2020-03-25, genere pissing

Salve. Questo è il mio primo racconto che scrivo qui spero vi possa piacere, vi informo anche che tutto quello che leggerete è successo realmente.

Io sono un ragazzo che frequenta l'università quindi immaginate quanta figa che circola in quell'ambiente. In questo periodo feci amicizia con una ragazza che per non rivelare il suo vero nome la chiameremo Alessia.
Alessia era ed è tutt'ora una bellissima ragazza (purtroppo per università e fidanzato non ci frequentiamo più) era bassina come ragazza, 1.64 circa, capelli neri e ondulati, un fisico magnifico, magra e snella grazie alla palestra, seno abbondante, una terza piena e un culo rotondo e non troppo grande. Era perfetta, dico seriamente, mi ero innamorato di lei e nonostante non fosse ricambiato abbiamo comunque passato splendidi momenti insieme. L'anno scorso in estate la nostra amicizia raggiunse un solido rapporto, così solido che venne a dormire da me per ben 3 volte. Fu in una di queste serate che ci organizzammo per passare un pò di tempo al pub che c'è al mio paese. Andammo a prenotare e facemmo un giro per il paese, quella sera Alessia era splendida, abito nero fin sopra il ginocchio e lasciava scoperte braccia e schiena, i suoi capelli neri ondulati e mossi dalla brezza estiva e profumati e ai piedini scarpe da sera a infradito. Una Dea, mi faceva veramente impazzire ma ancora non sapevo cosa sarebbe successo dopo. Arrivammo al pub, ordinammo birra, panino, parlammo e spettegolammo del più e del meno, ridemmo e scherzando bevendo una buona quantità di birra. Io la reggo bene, ma Alessia è più abituata a drink e una birra di 8 gradi la stordisce per bene. Andammo via dal pub verso le 10.30 e passeggiammo fino ad un parco dove ci sedemmo a prendere un pò d'aria fresca. Fu allora che Alessia un pò imbarazzata ma abbastanza disinibita dall'alcool mi disse all'orecchio "Devo fare urgentemente pipì" io risi un attimo poi dissi che era ora di andare a casa così andava in bagno, lei però insistette dicendo che a casa probabilmente non ci arrivava, non sapendo per un momento che fare con il cuore che batteva sia per l'assurdità della situazione che si era generata proprio con lei che per l'eccitazione, le presi la mano e dissi che l'avrei portata in un luogo vicino parecchio appartato dove poteva liberarsi. Alessia non sembrò essere tanto preoccupata, l'unica accortezza e che non voleva che nessuno la vedesse, ovviamente. La portai in una zona del mio paese dove c'è un ampio spazio che viene usato sia per fare il mercato di paese, sia per le coppie lussuriose di farsi una scopata per bene sia come parcheggio. Siccome vicino ci passa un canale di irrigazione la portai in un piccolo spazio cementato che si pù raggiungere superando un poticello, lì dopo aver controllato che non ci fosse nessuno, portai Alessia non troppo vicino all'unico lampione che illuminava alla meglio il luogo e le dissi che qui nessuno l'avrebbe vista fare pipì (tranne io fortunatamente) prima che facesse pipì, Alessia si accovacciò e spostò i capelli da un lato (pensai ridendo che non voleva si bagnassero) io mi girai per rispetto e anche per controllare non arrivasse nessuno. Poi lo sentii. Sentii lo scroscio liberatorio e un piccolo sospiro liberatorio di lei... non riuscii a resistere, mi vennero in mente tutte le volte che mi eccitavo ad una sua carezza, quando la vedevo, quando sorrideva e al suo profumo... non potevo non perdere questa occasione. Con il cuore a mille mi voltai per metà e la vidi accovacciata a pisciare a pochi centimetri da me, non vidi bene la figa ma alla poca luce del lampione vidi la fontanella di piscio e la pozza che si allargava sotto di lei, poi venne la parte migliore... finì e mentre si sollevava per coprirsi con le mutandine vidi le piccole labbra strette e una strisciolina di pelo magnifica...poi tutto sparì coperto dalle mutandine ma ormai era tutto stampato a fuoco nella mia mente. Tornammo a casa mia, la portai in camera dove la ospitavo e chiacchierammo un pò, non si fece parola della sua pisciatina all'aperto e andammo ognuno a dormire. Purtroppo quella sera non si fece niente ma io in camera mia non resistetti e mi feci una sega sborrando l'anima.
Tutto quello che ho raccontato è vero, che mi crediate o meno, io nella mia mente ho questo ricordo splendido di Alessia, l'unico vero momento "intimo" insieme.

Questo racconto di è stato letto 2 4 7 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


storie erotiracconti erotici reali gayracconti erotici di zoofiliaraccontiporsito racconti eroticiracconti porno violentistorie erotivheracconti cukoldracconti erotici con canimia sorella raccontiracconti sculacciataracconti di sesso tra parentiracconti segretariala porca di mia ziaracconti di mogli troieraccontisessoracc milùracconti di deflorazionestorie inculateracconti incesyoincesto fotostorie erotiche gratissesso anale raccontoincesto con cognataracconti hotracconti cuckoldracconti di bdsmracconti ereoticiho inculato mia madreracconti eoritciracconti erotici sui piediracconti erotici gayracconti erroticiracconti hard di mammeracconti sborrateracconti prima volta gaystorie porno analestorue pornoracconti porno mamma e figlioracconti di scambi di coppiaracconti erotici travestitoracconti gay69racconti erotici mia ziastorie erotic eindice racconti gayracconti incesyomilu raccracconti di camionististorie di coppiastorie erotiche pornoracconti erotici zoofiliaracconti con la suoceraracconti depravatiwww racconti eroticiracconti picantiracconti erotici generiracconti potnoracconti eeoticiracconti porno mia sorellaracconti cunnilingusraccontti eroticiracconti erotici donne incinteracconti inceatocconti pornoracconti massaggierotiraccontischiavo di mia suoceraracconti erotici napolistorie di e per adultiracconti erotici castrazioneracconto bondageracconti erotici africaracconti donne porcheracconti sesso sorellaracconti porno gratuitiracconti porno nuoviracconti erotici di sculacciatesignore arrapantiannusami i piediracconti di clisteriracconti di mogli inculate