Prima volta con uomo maturo

Scritto da , il 2020-02-13, genere gay

Avevo 26 anni ed ero appena tornato da 6 mesi di lavoro all' estero come animatore in Grecia quando navigando internet trovo un sito di incontri per adulti mi ritrovo a sbirciare annunci di uomini e la mia attenzione ricade su un inserzione di un umomo maturo di 62 anni della provincia di Milano. All'epoca abitavo al confine tra bg e mi e sin dall' adolescenza ho sempre saputo di essere bisex ma avevo avuto solo esperienze con ragazzi coetaneii nel doposcuola con seghe pompini scopate etc.Ha 19 anni ebbi primo rapporto con una ragazza e da li in poi praticai solo sesso con donne. Ma non so perchè quel giorno avevo voglia di provare nuovamente. Mandai un messaggio e dopo un paio di ore ricevetti una risposta con foto allegata dove si vedeva un cazzo di notevole circonferenza, depilato ma barzotto sui 12 cm e si intravedeva che era un uomo ben tenuto senza pancia con pochi peli. Rimasi intrigato dalla risposta decisa e dai modi dolci senza volgaritá cosi ci accordanmo nel vederci il giorno seguente. Il mattino dopo ero molto eccitato dall' idea di incontrare Aldo cosi prima di lasciare casa feci una doccia profonda e mentre mi lavavo ebbi un erezione pazzesca pensando a quell' incontro imminente. Mentre guidavo verso casa di Aldo mi fermai a comprare preservativi siccome mi disse che non li teneva in casa per via dei figli, io a quella richiesta rimasi un po stupito ma non ci pensai due volte che li comprai. Arrivato sotto casa di Aldo vidi che era un signorile palazzo con soli quattro balconi e cercai il campanello e suonai. Dopo pochi secondi una voce maschile rispose e io senza esitazioni dissi Ciao sono Giorgio e Aldo disse Vieni al piano superiore porta a destra, è aperta. Il cancello si apri, percorsi un lungo viottolo e un click annunció apertura della porta di ingresso verso un ampio androne con scala centrale. Salii ed entrai quando mi si presento davanti Aldo con indosso un completo elegante ed io rimasi un po scioccato da quella visione in quanto Aldo era veramente un bell' uomo brizzolato senza barba molto ben tenuto come sospettavo dalla fotografia che mi mandó. Mi presentai titubante che Aldo per rompere ghiaccio disse Vuoi un caffe? Dissi Volentieri e mi accomodai su una delle quattro sedie di un ampia cucina che non ne avevo mai viste cosi grandi in case normali. Aldo si presentó dicendomi che il palazzo era suo ed affittava tre appartamenti rimanenti ma a 62 lavorava come alto dirigente di una banca. Rimasi ammaliato dai modi di fare di Aldo e tutto ció mi mise a mio agio e mentre ci bevevamo il caffe mi raccontó che era divorziato con due figli e che ogni tanto cercava raggazzi giovani per sfondare culetti sodi. Io nel sentire il suo racconto cominciai a fantasticare su quelle parole quando Aldo mi chiese come mai avevo deciso di incontrarlo. Dissi che mi era sembrato deciso non volgare e poi mi aveva intrigato la foto che mi spedi. Aldo si avvicinó e mettendomi una mano sulla spalla mi disse allora sei deciso.Mi alzai deciso e lo segui in una camera dove mi disse di spogliarmi mentre lui faceva altrettanto e rimanemmo solamente in mutand e devo dire mi si intravedeva mezza erezione ma non la percepivo in Aldo. Mi prese per mano e mi accompagnó in una stanza dove nel mezzo vi era un letto enorme con specchi su tre pareti tranne che per il capo del letto. Mi fece cenno di sdraiarmi e mentre mi distendevo cominciai a sentire le mani di Aldo accarezzarmi dolcemente la schiena e mi disse adesso ti faccio un massaggio che sei nervoso, e dissi non ho mai avuto un massaggio da un uomo cosi dissi Volentieri e nel mentre Aldo aveva preso una crema per il massaggio. mi indicó di mettermi a pancia in giu e di togliermi mutande. Le tolsi e Aldo esclamó che avevo veramente un bel culo meglio di alcune donne. All' epoca ero animatore fitness quindi ero senza un filo di grasso ma alto 187 cm per 78 chili e mi ricordo che nei villaggi il mio back era molto apprezzato dal sesso femminile cosi quando Aldo mi fece quel complimento mi sentii attratto da tutto ció che sentivo il cazzo indurirsi schiacciato sotto il peso del mio corpo. Aldo mi spruzzó la crema sulle spalle ed incominció il massaggio e mi sentivo sempre piu troia piu il massaggio continuava sino a quando Aldo che sino a quel momento si era limitato a massaggiarmi il culo si fiondó con la lingua sul mio buco ed incomincio a succhiarmi avidamente. Mi sentivo in estasi xche mai avevo ricevuto rimming prima di oggi e di istinto mi misi ad inarcare il mio culo cosi da facilitare la deliziosa lecccata di Aldo che esclamó con piacere che ero molto profumato e continuo sino a che chiaramente sentii la lingua possente entrarmi nel buco fradicio che dissi ti voglio fare un pompino cosi Aldo mi disse di mettermi a 69 con lui sotto cosi che potesse continuare a leccarmi il buco oramai voglioso. Mi misi comodo per facilitare la slinguazzata di Aldo che senza esitazione presi in bocca quel cazzo che stava indurendosi sempre più ed tornai alla memoria del mio ultimo pompino a 19 anni e tutto cio mi faceva sentire cosi in calore che dissi ad Aldo sono la tua puttana stasera cosi che lui mi disse Ok Succhia Giorgia ed io incomincia a succhiare come mai avevo fatto prima che dissi ti voglio in bocca e cosi dopo una decina di minuti in quel 69 Aldo eruttó una quantità industriale di sborra nell mia gola che io trattenni tutta ed ingoiai come fossi stata una troia di lungo corso che Aldo disse che aveva bisogno di una pausa xchè non mi avrebbe lasciato uscire da casa sua senza prima avermi scopata.Ci staccammo da quella posizione e mi sentivo chiaramente eccitata in quanto sentivo un formicolio anale cosi intenso che dissi ad Aldo che lo avrei aspettato tutta la notte ma che volevo essere scopata da lui a tutti I costi. Cominciai ad accarezzare le gambe di Aldo mentre con la mia bocca mi ritrovavo a dargli piccoli bacetti sull' interno coscia per cercare di farlo rilassare e cosi continuai ad esplorare quel corpo vissuto che mi faceva impazzire, non vedevo l 'ora di essere sua di sentirlo dentro di me non x la scopata di per se,ma volevo quell' uomo per farmi sentire donna che prova piacere a soddisfare il suo amato uomo. Lo conoscevo da poco ma in quel momento ero perso per Aldo e dai suoi modi dolci. Mentre lo accarezzavo tornai ad imboccare il suo cazzo a riposo che vidi si stava risvegliando cosi mi impegnaii più a fondo perchè non resistevo piu oramai. Quando dopo pochi minuti fu di nuovo duro Aldo mi disse che mi voleva scopare senza preservativo,io ero molto titubante ma Aldo mi disse che si controllava regolarmente cosi senza proferire parola mi girai a pecorina aprendo le gambe per bene e poi dissi, Scopami Sono Tutta Tua. Aldo prese lubrificante e mi spalmo il buchetto voglioso e appoggiando delicatamente la cappella incominció a spingere lentamente il suo cazzo di 19 cm.ma da larghezza notevole. Io dissi di fare piano xche era da tanto tempo che non prendevo un cazzo vero ma sarà stata l' eccitazione ,che sentii solamente un leggero fastidio quando il suo cazzo mi entró per tutta la sua lunghezza e sentii chiaramente le palle enormi di Aldo sbattermi sul culo oramai in estasi per quel cazzo che lo penetrava. Incominció a stantuffarmi dolcemente mentre io spiavo la sua monta dagli specchi laterali e cercavo di vedere il cazzo incularmi dallo specchio posteriore ma senza troppa fortuna per via dei coglioni che coprivano la vista. Chiesi ad Aldi di mettersi lateralmente a me cosi potei vedere finalmente il suo cazzo trapanarmi e la cosa mi aveva eccitato parecchio sino a che Aldo da quella posizione mi si buttò a peso sopra la schiena ed incominció ad incularmi con la pancia in giù e sentivo che mi stavo bagnando e Aldo disse che non aveva mai scopato un culo cosi bello e voglioso neanche con donne. Io oramai non capivo più niente e continuavo ad incitare Aldo a scoparmi che incominció a baciarmi dietro all' orecchio ed mentre mi stantuffava con decisione ebbi il mio primo orgasmo anale dove secrebbi una quantità immensa di liquido biancastro tanto che il cazzo di Aldo scivolò fuori e mi sentii vuota x pochi secondi come se fossi una troia da sempre mi rimisi cazzo dentro il mio culo oramai apertissimo e bagnatissimo tantoche incitai Aldo a sborrarmi nel culo con frasi del tipo fammi gravida, mi sentivo una vacca punto e basta. Aldo mi disse di mettermi a sdraiata con schiena verso letto e di aprire bene gambe che mi penetrò con forza e mentre avevo le caviglie appoggiate alle sue spalle incominciò a scoparmi con una forza pazzesca e sentivo che un altra venuta anale sarebbe arrivata da li a poco. Dopo nemmeno un minuto un orgasmo anale mi fece contrarre il mio culetto cosi che sentii chiaramente Aldo aumentare il ritmo e mentre mi diceva di stare ferma in quella posizione prese le caviglie e mi chiuse le gambe e incominció ad incularmi come un matto per una trentina di secondi sino a quando mi sborró in culo con fiotti decisi ed ad ogni rilascio sentivo una sensazione di calore pervadermi e dissi di non staccarsi da me sino a che il suo cazzo si fosse ammosciato. Dopo pochi minuti mentre Aldo mi guardava intensamente negli occhi sentii il cazzo uscire ed una sensazione di vuoto bagnato mi pervase. Non sentivo piu il calore di quel cazzo che mi aveva appena finito di scopare,mi sentivo appagata e mentre Aldo si staccò del tutto si sdraiò sul letto e mi disse.Ti voglio rivedere al più presto e senza esitazione dissi di si mentre sentivo rivoli di sborra fuoriuscire dal mio buco apertissimo ma contento, cosi imboccai il cazzo di Aldo e lo presi in bocca per ripulirlo che mi si avvicinò e mi diede un bacio sula bocca e ci scambiammo una limonata come due vecchi amanti e pensavo che non vedvo l' ora di sentirmi troia come mi sentivo in quel momento.

Questo racconto di è stato letto 3 3 1 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


racconti di sculacciataporno storieracconti porbomaria teresa ruta cosceforum feticismocrossdresser romaracconti eroticissimiracconti di lesbicheeroti raccontirotta in culo raccontistorie di culiracconti vecchiestorie etotichestorie travestitistorie di sesso veroracconti bisex gayracconto clistereracconti erotici famigliastorie porno filmracconti erotiracconti sensualistorie di sesso gratisracconti tradimenti annunci 69racconti erotici ziostrorie pornoracconti eroticustorie di sesso gratisracconti di incesti gaystorie etoticheracconti eroticracconti di storie di sessostorie eroticoracconti milporn raccontiracconti suocera porcaracconti aroticiiracconti di milùtorie pornoracconti di sesso con ziaracconti erotici zoofiliaracconti feticismo piediracconti erotici trasgressivirac erotracconti cucholdstorie di incesti veriscambio di coppia esperienzeracconti incesto sorellaeroticiracconyistrapon raccontiincesto cuginaracconti sex gratisracconti erotici la cognataracconti erotici tettonaracconti amatoriali eroticiracconti scopataracconti di sborratebiancaneve eroticastorie mariti cornutiracconti erotici ripetizionistorie di sesso gratisraconto pornodonne che fanno sesso con cavalloraccoti pornoracconti di piedimadre padronaracconti erotici fratellii racconri di milueacconti eroticistoriedi sessostorie cornutiannunci 69 raccontistorie milfracconti seghepissing ita