Jet-Leg

Scritto da , il 2020-01-15, genere etero

Sto facendo un sogno erotico incredibilmente eccitante.. è così reale che sono bagnatissima.. mi sembra davvero di sentire la tua mano sulla mia figa.. sento l’altra stringermi sul seno …sento la tua erezione strusciarsi sul mio sedere.. insinuarsi fra le mie cosce…

Sono quasi sveglia ma non vorrei , è troppo bello .. mi sforzo di tenere gli occhi chiusi, di continuare a perdermi in quel sogno …

Sento il mio respiro farsi sempre più corto …mi stai facendo impazzire di piacere giocando con il mio clitoride …ed il tuo cazzo duro che struscia sulla mia figa quasi come stesse cercando la strada.. sono sul fianco ..istintivamente sposto la gamba per facilitarti il lavoro …poi improvviso ..lacerante e meraviglioso lo sento entrare completamente dentro a me, deciso,forte… gemo … non è un sogno .. apro gli occhi .. tu mi stai scopando davvero…

Ti sei svegliato nel mezzo della notte con la voglia e non hai voluto nemmeno svegliarmi … lo sai che mi piace quando mi prendi così… 

“Oooh Dio siii..” gemo sentendo che mi scopi con stoccate decise, profonde ma lente.

“Ti piace svegliarti con il mio cazzo dentro vero?” dici al mio orecchio. 

“Da morire..” gemo assecondando ogni tua spinta.

“Quanto mi piace quando sei così troia..” dici spingendomelo dentro con ancora più forza.

“Dio si.. scopami.. non fermarti…” dico sentendo un primo orgasmo iniziare a esplodere nel mio corpo. 

Non capisco più niente, voglio solo che continui a scoparmi..

Senza che tu faccia uscire il tuo cazzo da me, mi ritrovo in ginocchio con il viso e le tette schiacciate sul cuscino, il sedere in alto e  tu che mi scopi da dietro, tenendomi per i fianchi e dandomi colpi potenti che mi tolgono il fiato.

“Senti quanto mi fai tirare il cazzo!!” dici iniziando a muoverti più velocemente.

“Adoro il tuo cazzo..” dico con la voce rotta da quel piacere che sembra non voler finire mai. “Non fermarti ti prego…” gemo.

“Mi piace scoparti troia..” dici.

Sento la mente vibrare ogni volta che mi chiami così, mi piace, mi piace da morire essere la tua troia, sapere di appagare ogni tuo più lurido pensiero, mi eccita incredibilmente; sapere che fra di noi non ci sono pudori o vergogne, mi fa andare in orgasmo il cervello.

“Dimmi cosa sei ..” dici sentendo il mio corpo vibrare di piacere.

“la tua troia” dico con la voce rotta e senza fiato.

“Non ho capito!” dici continuando a scoparmi. 

“La tua puttana..” dico ansimando, sta arrivando un altro orgasmo lo sento ..e so che sarà ancora più forte del primo.

Mi dai una pacca sul sedere. “Puttana tu sei mia!!”

Stai per perdere il controllo anche tu lo sento dalla tua voce, dal tuo cazzo che mi martella sempre più deciso e veloce.

“Sì.. solo tua..”

“E devi godere solo con me..” aggiungi, come se non lo sapessi che sei il solo che voglio.

“Voglio solo il tuo cazzo…” dico senza riuscire a finire la frase, iniziando ad ansimare per quel secondo feroce orgasmo.

Mi prendi per i capelli con una mano, con l’altra mi prendi il braccio ..ed inizi a darmi stoccate fortissime che quasi mi fanno urlare dal piacere.

“Ti sborro nella figa…” dici “Sei mia.. faccio quello che mi pare…” e poi ti sento schizzarmi dentro, mentre mi mordi le guance … eri davvero pieno .. una sborrata stupenda che sembra non finire mai, mi riempie la figa ..sono davvero in paradiso.

“Ti amo..” mi dici rimanendo dentro di me, ma sistemandoci in una posizione più comoda.

“Da morire..” rispondo io 

Sei semisdraiato su di me , io sono a pancia in giù.. sento ancora il tuo cazzo in me pulsare, lo stringo fra le pareti della mia figa per godermelo ancora un pò.

Mi baci la guancia e l’angolo della bocca.

“TI adoro zoccoletta mia” mi dici scherzando.

GIro un pò di più il viso verso di te.

“Quando sei così porco io ti Adoro anche di più” e ti bacio.

Scivoli fuori da me, ti sdrai a fianco a me. 

Mi accoccolo fra le tue braccia. 

Penso che se questo è il modo in cui stiamo smaltendo il jet-leg, questa nostra vacanza ai Caraibi promette davvero molto bene…

Non ci diciamo niente, non serve.. ci addormentiamo abbracciati… 

Questo racconto di è stato letto 1 4 1 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


cogniataraccontisessoerotici racconti.comdonne che si fanno inculare da animalierotici racconti 69storie porno tradimentoerotici racconti.itla zia vogliosaraconti eroticoracconti storie di sessoracconti sesso realiracconti erotici mia ziaminidotatoracconti eriticieroticaraccontisorie pornoracconti di ragazze sverginateerotci raccontiracconti x adultiracconti di sesso con caniracconti incesto mamma e figliaracconti di tettestorie eroticeracconto erotico ginecologoracconti sesso 69racconti erotici hardracconti scambio moglieracconti incetoracconti erotici canircconti eroticiero raccsegarsi in compagniaracconticuckmilf storieracconti lesbo incestoracconti di cazzi in culoracconti hard gratisracconti omoeroticigeneri eroticiracconti erotici dottoressaracconti erotocistorie erotiche gratisracconti erotuiciracconti eroticiistorie suocerepompino ad un cavalloracconti erotici gratisracconti animalsexraccontitranstacconti gaysesso tra suocera e generoracc erosracconti porno xxxracconti italiani pornoil culo di mia suocerastoriepornostorie sesso analestorie vere lesboracconti erotici mammaracconti matureluisa transraccontieroticoracconti mogli esibizionistecane incula ragazzaraccont 69racconto schiavai segreti della ziaracconti porno zooporno gay raccontistorie erotiche eccitantiraccontineroticiracconti di cornaraccontisessoporno racconti italianiracconti nonni gaysuocera troionasupertroiaerotici racconti.itracconti erotici marito cornutostorie con suoceraracconti sesso veroracconti porno dominazionedonne e animali xxxracconti di spanking