Capodanno

Scritto da , il 2020-01-14, genere gay


Dopo un noioso natale passato con i parenti raggiungo il Padrone per capodanno in montagna in uno chalet che ha affittato apposta, isolato ma non troppo sulle Dolomiti.
Non so cosa aspettarmi, non mi ha detto niente. Sarà un capodanno a sorpresa.
Arrivo a bussare alla sua porta alle 5 del pomeriggio del 31. Mi saluta e mi comunica subito che ha alzato il riscaldamento in modo che io possa stare comodamente nudo.Lo prendo come un invito e immediatamente mi spoglio. Mi fa un paio di giri intorno per godersi lo "spettacolo", passa una mano tra le mie gambe, mi stringe le palle, sono già molto eccitato e il cazzo è già bello eretto. Con l'altra mano ci gioca un po' scappellandolo e schiacciandolo.
Mi ordina di preparare per la serata, saremmo stati noi due da soli. Eseguo, alle 8 è tutto pronto, ci mettiamo a tavola. Mangiamo di gusto chiacchierando, il Padrone ogni tanto allunga la mano tra le mie gambe, lo vuole tenere sempre in piedi. Insieme all'ottimo cibo che mangiamo beviamo anche del vino di qualità.
E' il momento del dolce, due belle fette di pandoro. Il Padrone dice che il top del pandoro è la cremina da mettere sopra, mi fa alzare in piedi, si mette dietro di me, prende il mio cazzo in mano e lo sega finchè non produce una dose di cremina abbondante e calda.
Ci risediamo e finiamo la nostra cena. Lui osserva divertito le mie facce mentre mangio pandoro misto a sborra.
Sono le 11. Manca ancora tanto al brindisi. Ci mettiamo nel salottino con una splendida vetrata che da sulla valle e il camino acceso. Si siede in poltrona, io mi metto ai suoi piedi in ginocchio. Inizio a baciarli e leccarli con attenzione e devozione. Lei si rilassa. Dopo poco vedo che slaccia la cintura e abbassa la zip. Capisco che è ora di salire. Lo aiuto ad abbassare e poi a levare i pantaloni.
Torno nella mia posizione e inizio a baciare il suo cazzo, senza tralasciare le palle e il suo buchetto posteriore che lecco con attenzione, succhio le palle, poi lecco l'asta per arrivare alla cappella e infilarmelo in bocca. Vado avanti ad alternare i movimenti e le posizioni di bocca e lingua finchè non la sento che sta per venire. Alzo gli occhi per guardarlo, capisco che mi vuole venire in bocca e prendo tutto, glielo mostro sulla lingua e poi ingoio.
E' soddisfatto, si alza in piedi, mi porta davanti alla grande vetrata, c'è davanti un tavolo. Mi lega a 90, gambe larghe legate alle zampe del tavolo e mani legate alle altre zampe. Sono immobilizzato a 90 con le gambe bene aperte. Davanti a me ho la meravigliosa vista della vallata, dietro il Padrone.
La casa è isolata ma agli occhi di qualche curioso, da qualche altra baita della zona mi avrebbero visto nudo e legato in quella posizione.
Accende la tv a volume basso per vedere il count down. Mancano 15 minuti.
Ora mi vuole scaldare un po' il culetto in vista del nuovo anno.
Prende la sua cintura, si posiziona dietro di me e inizia a cinghiare. Io conto...10...20...50. I colpi non sono fortissimi ma la posizione fa si che anche le palle e perfino il cazzo non possano salvarsi... Ogni tanto si ferma, viene vicino alla mia faccia, me lo mette ancora un po' in bocca. Sento che la cosa lo eccita e sta tornando duro.
Ora torna dietro di me. Inizia a preparare il mio buchetto con abbondante crema lubrificante. Il countdown dice -30...
Il buchetto è pronto, sento la sua cappella calda che si appoggia e quando parte il primo fuoco d'artificio lo sento entrare tutto fino in fondo, lasciandomi a bocca aperta.
Guardiamo i fuochi d'artificio così, io a 90 e lui dietro a penetrarmi. Viene prima della fine dei fuochi ma resta dentro di me fino in fondo.
Lo sento che si sgonfia all'interno del mio ano. Sensazione fantastica.
Finiti i fuochi lo sfila, viene davanti e si fa pulire. Adoro ripulirlo dopo che mi ha preso.
Mi slega. Ora brindisi. Stappa una bottiglia di spumante e se ne versa un bicchiere. Prende un bicchiere anche per me, ma non lo riempie di spumante, se lo porta tra le gambe e lo riempie di piscio.
Me lo porge, poi mi porge il suo per fare il brindisi e beviamo.
Sono eccitatissimo, lui mi guarda e mi dice che chi si fa scopare il primo dell'anno si fa scopare tutto l'anno, va nell'altra stanza e torna con 2 pacchetti per me. I miei regali di natale. Sono un collare con il mio nome con tanto di guinzaglio, cagna, e un plug che mi invita a mettere subito. Lo infilo, è un po' più grosso di quelli che mi ha fatto mettere finora, ma capisco che sto crescendo.
Poi, vedendo la mia erezione mi fa salire a 4 zampe sul tavolo, sempre in bella mostra di eventuali curiosi a fondovalle, con collare e plug e mi munge. Non si accontenta della prima venuta. Ne vuole almeno 3. Faccio fatica a produrre così tanto sperma tutto insieme, ma adoro la sensazione di sentirmi una vacca munta dal suo Padrone. Alla terza venuta mi porge il piattino di latte da ripulire e mi dice di prepararmi per la notte che domani vengono a trovarci amici.
Sono pronto per la notte, dormirò così, di fianco a lui, pronto ad essere usato in caso di necessità.

/>

Questo racconto di è stato letto 1 7 4 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


raccpnti eroticimia zia racconti eroticiracconti eroyicierotico raccontiracconti erotici bullracconti per adulti gratisconfessioni cuckerotici racconti dominazioneracconti eroticiiesperienze con superdotatierotoci raccontimariti cornuti raccontiracconri eroticisesso con zia raccontiracconti erotici segala suocera troiaracconti sesso a tretroioestorie eriticheho scopato mia sorellaracconti di culoracconti gay pornraccontierotici.itracconti poanimali eroticiracconti incesti madre figlioraccontimilracontieroticiracconti sottomessorracconti eroticiracconti di sesso tra parentiracconti amatorialeracconti gay illustratierotici racsrorie pornoincesto con la nonnaracconti erracconti porno nonneracconi pornostorie di figaracconti erotici gay gratisr acconti eroticiracvonti pornostorie fetish piediracconti porno incesto gayewritersnonno incula nipote gayerotici racconti 69storie di sesso con transtacconti pornoracconti fetish piediracconti incetoraccontierotici.itstorie di sesso gratisstorie scambistiinculata raccontidottoressa vogliosaincesto nonna nipoteincesti nonna e nipoteraconti hardrracconti eroticiracconti generistorie di zoofiliaracconto erotico moglieracconti erotici adultiracconti erotici.comstorie eritichestorie di travestitiracc eroticiracconti poenoracconti erotici gloryholesesso tra fratelli italianiracconti pornograficiracconti erotici.itracconti eropticiracconto massaggio eroticoracconti wroticiracconti transessualiracconti-eroticiracconti interrazialiracconti pornoraccontierticiracconti erotici ditalinoannusami i piedi