Festa di compleanno a tre

Scritto da , il 2019-11-09, genere trio

Rieccoci, magari ti è capitato di leggere il nostro precedente racconto, ma comunque ci ripresentiamo velocemente... siamo una coppia abbastanza giovane, sposati da qualche anno, molto riservati, ma nell'intimità della nostra casa ci piace "giocare", ed ora ci stiamo appassionando nel mettere le nostre avventure nero su bianco... io scrivo lei approva!!!

Nomi ed eventuali luoghi descritti non corrispondono a realtà... ma le vicende... beh a te lettore giudicare!

Per la sfera sessuale la mente fantasiosa sono io, ed ho la fortuna di avere una moglie molto propensa ad appoggiarmi nel mettere in pratica le varie fantasie!
Fino a poco tempo fa, tutte le nostre sessioni giocose si svolgevano esclusivamente in casa a persiane e porte chiuse, ma da qualche tempo ci stuzzica osare di più... il tutto è iniziato con la finestra della camera da letto... questo puoi leggerlo cercando nostro racconto nella sezione Esibizionismo "Alla finestra di casa".

Vendiamo al sodo... una mattina ad inizio mese di maggio (vicino al mio compleanno) racconto a Lisa di aver fatto un sogno porcelloso la notte passata, che includeva, io lei e... una sua collega di lavoro nonché ottima amica. Lisa si accigliò subito e mi disse, non voglio nemmeno che finisci di spiegarmi, porcello!
Io sorridendo mi allontanai ed uscii di casa, ma dopo poco un messaggio sul cell...: “poi stasera finisci di spiegarmi.... ahahaha”
La sera ne parlammo in modo scherzoso e tutto fini lì. Nel mentre ogni tanto ci concedevamo la nostra oretta di "giochi bondagiosi" (come piace definirli a noi), dove nel 99% dei casi lei che si concede come sottomessa.

Eccoci al giorno del mio compleanno, ci alziamo facciamo colazione assieme e andiamo ognuno ai rispettivi lavori come un giorno qualsiasi, lei avrebbe lavorato solo il mattino, io sarei stato di ritorno alle 18.30.
La giornata scorre normale, auguri da amici e colleghi e le solite banalità. Sono le 18.00 si torna a casa.
18.30 spaccate apro la saracinesca del garage, parcheggio e noto un postit colorato sul pulsante della luce:


-Auguri amore, spero tu sia carico, perchè in casa ti aspetta una sorpresa che ti lascerà di stucco!-


Parcheggio e mi precipito sulle scale, arrivo e Lisa è sul uscio, con una tuta semplicissima... delusiooooone.
"Bentornato amore mio, sei deluso? Tranquillo, sali e vai a darti una rinfrescata, poi vedrai"

Un po mogio, come dicevo la parte fantasiosa della coppia sono io... mi sarei aspettavo di trovarla all'ingresso con qualche completino piccante, vabbè salgo le scale che portano a camera e bagno!

Noto tutto scuro, persiane chiuse luci spente, solo dalla stanza da letto la porta socchiusa fa uscire una luce molto fioca!
Passo davanti alla camera dritto puntando al bagno che è lì 3 passi più avanti, ma con la coda dell'occhio vedo una figura in penombra... figura femminile in piedi, di spalle... lì x li mi spavento, faccio un salto indietro e cerco l'interruttore della luce!!!
Nel mentre non mi ero accorto che Lisa col suo passo felpato come un gatto mi aveva seguito, e rossa come un peperone a ridersela.
Accesa la luce chiedo "Ma chi e'? che che che... che mi stai combinando?" imbarazzato do un altro incredulo sguardo a questa donna/ragazza immobile, di spalle, con solo un perizoma e dei tacchi alti.

LISA chiudendo la porta: "fa parte della tua sorpresa di compleanno, su vai in bagno e rinfrescati... ti aspettiamo qui!"

*OH MADONNA, E' IMPAZZITA penso tra me e me*

Frastornato e decisamente incredulo, non riesco nemmeno a risponderle, vado in bagno, e qualche minuto dopo esco.
Lisa è fuori dalla camera ora chiusa, senza più la tuta ma con un completino bianco composto da sandali col tacco, calze con reggicalze, perizoma semi-trasparente, e reggiseno sempre bianco e semitrasparente.

"Su non ti preoccupare non sono diventata matta, o forse solo un po’, è la mia collega che conosci. L'unica persona con cui spesso mi confido. Tieni questa lettera... io entro in camera, chiudo la porta tu rimani qui e prima di tutto leggi, ci vediamo quando avrai finito"


Ho quasi le mani che tremano, salivazione azzerata, mi appoggio al muro ed apro la lettera:

------------
CONTENUTO:
Ciao Ale, (giusto non vi avevo ancora detto che mi chiamo Alessio)
sono Emma la collega della tua Lisa, ci siamo già visti più volte in negozio, sai bene che siamo molto legate, io e lei ci fidiamo ciecamente l'una dell'altra, e spesso ci confidiamo un po’ tutto!
Come sai anche io sono sposata, e amo molto mio marito... ma lui è un tipo tutto casa e chiesa, il sesso tra noi è costante ma sempre molto classico, lui non apprezza eccessi o cose che vadano al di là del classicissimo. Sono già stata in cerca di avventure, lui la prima volta lo ha scoperto… ma dopo una arrabbiatura l’ha presa più o meno di buon grado, dato il suo scarso interesse nel argomento!
Sono sempre stata molto invidiosa di quello che ogni tanto mi "confessa" Lis, la scorsa settimana mi ha accennato del tuo sogno, io sul pronti via le ho detto INTERESSANTE... e lei mi ha caldamente mandata a quel paese!
Passano un paio di giorni, e in una delle nostre lughissime telefonate, mi chiede, "ma dicevi sul serio?...no perché sai Ale è sempre molto fantasioso"... ma vabbè non dilunghiamoci... eccoci qui!
Mi piacerebbe far parte di una delle vostre sessioni porcellose come vostra schiavetta... ma solo alle seguenti condizioni:

Quello che eventualmente succederà dentro questa camera dovrà rimanere strettamente privato, ed è ovviamente da intendersi solo ed esclusivamente come un gioco, privo di qualsiasi tipo di coinvolgimento sentimentale di tutti e 3.
Mai e poi mai nessuno dei 3 potrà usare questa esperienza contro gli altri 2, ne tanto meno farne parola con amici e parenti.
Ci stai?
-------------

Incredulo nel mentre mi ero seduto sul pavimento, dato che ci stavo mettendo decisamente troppo tempo, Lisa esce dalla camera, e mi chiede, "tutto a posto? guarda che non sei assolutamente obbligato se non te la senti, noi ci siamo già divertite molto ad arrivare fin qui, ma ricordati che è solo un gioco, e sono io a proportelo! Non hai nulla da temere... dai"

...Mi alzo...

LISA "Bravo, andiamo Emma ci aspetta"

Stiamo entrando in camera, Emma nel mentre era stata bendata ed ammanettata ai polsi, che erano legati in alto ad un anonimo gancino sul soffitto che sfruttiamo spesso per giocare!

EMMA "Ciao Ale, ti è piaciuta la sorpresa?"



Stop, descrivo un attimo nel dettaglio la situazione:
- La nostra collezione di giochi (frustini, vibratori, plug, pinzette, ...) sul letto ben ordinati
- Lisa seduta sulla poltrona a fianco al letto col completino bianco, ed un espressione che lasciava trasparire un imbarazzo-diverito, diciamo così!
- Emma, sandali neri con tacco altissimo, calzine poco sopra la caviglia tutte lavorate nere, perizoma nero, benda nera, fisico asciutto, ascelle lisce, bel sederino, seno nudo piccolino ma ben sodo, un tatuaggio sul… ok ora forse sto dettagliando troppo!
- Luce soffusa proveniente ed ambiente profumato da qualche candela qua e là
- Io rinfrescato ma con ancora camicia, jeans e slip



LISA "Dai Ale, che aspetti iniziamo... anzi inizia tu, io per ora guardo, ricordati che è un gioco... su su giochiamo!"

IO "ok"

Ancora decisamente imbarazzato mi guardo in giro, e nella nostra collezione, vedo subito le pinzette per i capezzoli con la catenella, le prendo, Lisa mi sorride!
Mi avvicino ad Emma bendata e le dico "Sicura?", Lei "si si, daiiii"

Le sfioro con le dita i capezzoli che subito vengono fuori come 2 bottoncini, prendo il primo tra 2 dita, lo pizzico un po e attacco la prima pinzetta... lei MMMMMMMMH, passo subito a pinzarle anche il secondo capezzolo!
Mia moglie nel mentre si era alzata, eccola accanto a me... prende la catenella con un dito e la tira un pò... Emma "ahi...mmmmmh!"

LISA "Bravo le hai attaccate bene come fai di solito a me, vedo dai tuoi pantaloni che ti stai caricando, io mi accomodo sul letto, voglio vedere come usi il resto della nostra collezione"
La nostra schiavetta era in silenzio, e si mordicchiava il labbro inferiore!

Allora prendo il frustino a frange, mi posiziono dietro e, comincio a darle un colpetto sul sedere... poi un altro, poi uno sulla schiena, poi di nuovo sul sedere... mi fermo.

EMMA "uffi hai già finito?!?!? Sei stato fin troppo delicato sai..."

La mia complice dal lettone mi guarda e annuisce... mezzo passo indietro... ciak ciak un altro paio di colpetti sul sedere, questa volta un po più energici. Qualche segno rosso comincia a comparire sulla pelle, mi muovo silenziosamente un paio di passi e le passo davanti. Ciak ciak ciak... ora mi dedico a seno e pancia, seno che indossava ancora le pinzette!

EMMA "Ahi..... mmmmh, continua!!!"

Lisa si avvicina a me, mi prende il frustino dalle mani, toglie delicatamente le pinzette dai capezzoli di Emma (ben sapendo che fa malissimo toglierle velocemente), poi si cimenta nello schioccare un paio di colpi alla sua amica sul petto!
Lanciato il frustino sul letto ora passa la mano delicatamente su quelle belle tettine che presentano qualche leggero alone rosso, chiedendo alla nostra schiava se fosse tutto ok. EMMA: "OOOh si" poi con la mano scende giù fino al perizoma!

La mia mogliettina ora va verso la nostra collezione, prende la pallina-morso, torna da noi e le ordina di aprire la bocca... pallina indossata e ben fissata!

LISA "credo sia il momento di toglierle le mutandine, ho sentito che ha già fatto un bel disastro... ci pensi tu?"

ooook... sfilo delicatamente il perizoma ad Emma un paio di fili trasparenti e viscosi di profumatissimo miele caldo seguono il mio movimento per alcuni centimetri!

Lisa "Ale, ascoltami bene, non ti è assolutamente concesso assaggiare quel miele dalla fonte, puoi usare solo mani e giochini per il momento!"

Accarezzo un po il corpo di Emma per assicurarmi che il frustino sia stato fin ora usato con la giusta delicatezza (si tratta pur sempre di un gioco), sedere, schiena, collo, seno che comincia ad essere bagnato dalle prime gocce di saliva che arrivano dalla pallina forata... poi giù, passo l'ombelico ed Emma fa un gemito leggero... scendo lento guardando negli occhi Lisa che nel frattempo sul letto si era sfilata le mutandine ed aveva cominciato a masturbarsi... eccomi sul fiore carnoso di Emma che trovo ben depilato con un ordinato ciuffetto di peli al di sopra del clitoride, grondante!
Emma con un forte gemito causato dalla mia mano, fa uscire la pallina forata dalla bocca... OOPS!

LISA "No no no Emmy, non si fa così, ora ci tocca punirti per bene!!!"

EMMA "si scusatemi, Ale sei bravissimo con le dita!"

Mia moglie si avvicina, in una mano il frustino che da a me, nell'altra... il plug anale di metallo, che tra di noi chiamiamo "il gioiellino" perchè ha una gemma color viola sulla parte che rimane esterna.
Guardandomi dritto negli occhi mi fa cenno di procedere con il frustino, ecco che schiocco un paio di colpi ad Emma sul petto.
Lisa le si posiziona invece dietro, tenendo con 3 dita il plug lo fa delicatamente scorrere sulla schiena, essendo di metallo il plug era freddissimo, Emma inarcò la schiena emettendo un mugugno …Sssssccccc... (la mia dolce metà sorride perchè è una cosa che faccio spesso a lei).
Emma si contorce un po', dopo qualche istante Lisa mi da il plug e torna sul letto avvicinandomi il flacone della crema lubrificante!

LISA "Emmy, ha capito cos'era quella cosa fredda?"


EMMA "Sembrava di metallo, un cucciaio?... liscio, tondo... no forse uno dei vostri vibratori?"

LISA "Ci sei andata vicina, è per il tuo lato B"

EMMA "Oh mamma... Ale, Lis sa che non ho molta esperienza in quel campo, mio marito non ci si avvicina nemmeno!"

IO "Tranquilla, noi invece ci dedichiamo molto spesso a ciò, siamo pratici, ti preparerò con la crema lubrificante e se non ti piacerà, ti basterà dirlo!"

EMMA "Sono curiosa... dai, ma mi lasciate legata?"

Con mia moglie ci guardiamo e ci intendiamo subito... mi aiuta a slegarla e toglierle la benda... poi torna sul letto a darsi piacere mentre ci osserva.

IO "Prego vai pure verso il letto, rimani in piedi ma appoggia le mani sul materasso."

Emma viene verso di me, mi da un bacio innocente sulla guancia e mi sussurra all'orecchio "vado, ma mi metterai solo il plug?!?!?"

Io sono ancora vestito ma sento lo spazio nei jeans diminuire sempre di più, Lisa vede avvicinarsi la sua amica che si posiziona diligentemente china con le gambe leggermente aperte come da indicazioni molto vicina a lei... le 2 si dicono qualcosa a bassa voce, non riesco a capire, bah!


Lisa che continuala a darsi piacere da sola, e viene sulle sue stesse dita mmmmmh... scusate non ho resistito. Dai Ale non distrarti, vediamo se le piace!"


Bene, sono dietro ad Emma, noto con piacere che la depilazione intima arriva fino al buchino proibito (mi sa che le 2 si confessano proprio tutto).
Verso un po di crema sulle dita e comincio a masturbarla davanti e dietro... davanti non ci sarebbe voluta la crema, ma tant'è!
Qualche istante e poi, ecco è il momento, il pollice fa un po di pressione sul buchetto e senza troppa fatica ci entra!!!

EMMA "Aaaammmh..."
IO "ti piace?"
EMMA "Oooh, si… ma ti prego ora usa 2 mani, non ce la faccio più!"

Muovo delicatamente il pollice, ma al momento non la tocco più davanti nonostante la sua richiesta... nell'aria c'è un profumo buonissimo, un mix tra umori femminili e candele profumate.
Ma manca ancora una cosa: Tolgo il pollice ed appoggio al culetto il gioiellino, Emma inarca la schiena spingo delicatamente a più riprese... il culetto si dilata pian piano, mugugni a non finire, si vedeva che sul serio non aveva molta esperienza da dietro... qualche altro tentativo eee pluc... l'attrezzo viene fagocitato ed è ora ben posizionato!

Emma si muove di scatto, oddio le ho fatto male... invece no, mi prende la mano libera e se la posiziona sulla vagina, ok cosa vuole è lampante... 2-3 tocchi ed esplode in un orgasmo che le fa appoggiare le ginocchia al letto.
Dal fiore carnoso le cola un buon quantitativo di profumatissimo liquido... guardo Lisa... "si dai assaggialo, ma dalle cosce! non ti azzardare a leccarla lì"

Non me lo faccio ripetere 2 volte, Emma ancora ansimante allarga le gambe e mi permette di assaggiare quel liquido!

LISA "com'è?"

IO "simile al tuo, forse un po più salato"

Le 2 si siedono davanti a me sul letto, fianco a fianco... EMMA con le guance ancora rosse "ora tocca a te... ti spogli da solo o ti spogliamo noi?"

IO "beh è il mio compleanno, spogliatemi voi!"

Detto fatto, eccole che mi spogliano, sento le loro mani dappertutto, sul petto, sulla schiena sulle gambe... via jenas e slip, il mio pisello ormai aveva fatto macchie trasparenti dappertutto e liberato si mostra dritto dritto appoggiato sotto l'ombelico.
Mi stanno accarezzando dappertutto, mia moglie mi bacia sulla bocca come se non lo facesse da mesi, mentre Emma sulle ginocchia si dedica a tastare il mio attrezzo.
Lisa passa a lato sento una mano scendere verso le mie chiappe, con al testa si avvicina al mio orecchio "Stai attento a te ora mi raccomando!" e il suo dito indice si punta per un istante sul buchino posteriore... questo mi causa uno scatto in avanti... il mio pisello finisce per urtare il viso di Emma... credo lo abbia fatto di proposito!

EMMA "che succede? tutto bene?"

LISA "si si, hai visto? ma a proposito, secondo te di che colore è???"

EMMA "mmmmmh… colore? direi color carne scuro"

AHAHAHAHA Io e mia moglie scoppiamo a ridere perchè spesso battibecchiamo sul colore, lei dice che è marrone, io dico che è rosa scuro!!!

Lisa fa 3 passi verso il letto, prende un preservativo e torna "ora tocca a te, vediamo che non vedi l'ora, puoi fare quel che vuoi, ma sappi che lei non ingoia!"

Loro si siedono sul letto gambe accavallate e braccia appoggiate dietro, ben impettite (Lisa aveva spifferato proprio tutto quello che mi piace vedere...) io rimango li in piedi ed indosso il preservativo da solo, mentre le 2 si bisbigliano nuovamente qualcosa che non riesco a capire, poi Emma esclama "dai, come ci vuoi?"

IO "Lisa, sdraiatevi sul letto nella posizione che sai tu!"

Emma osserva mentre la sua amica si mette col sedere al bordo del letto a pancia in su, ginocchia verso l'alto formando una M, braccia stese sopra la testa e schiena ben inarcata... quindi assume la stessa posizione.

Le 2 hanno corporatura simile, ma delle grazie molto diverse, Lisa ha un solo labbro molto carnoso e sporgente di un paio di cm, Emma 2 labbra piccole simmetriche entrambe solo leggermente sporgenti!
Resto li un attimo a godermi lo spettacolo, loro sorridono e mi chiedono se mi piace quel che vedo!
… che domanda inutile!

2 passi in avanti ed sono con il mio amico a pochi centimetri dalla passera di Lisa, decido subito di entrare e muovermi un po!
La mia mogliettina mugugna di piacere, il mio sguardo poi finisce su Emma che da sdraiata ci osserva.

LISA "dai su... ho capito, come ti ho detto prima, puoi fare ciò che vuoi"

EMMA "sai che io e Lis avevamo fatto una scommessa?!?!? io ho scommesso che alla fine non mi avresti penetrata, vuoi dire che mi sbagliavo?"

LISA "non vorrai farmi perdere la scommessa???"

mmmmmmmmmmmh... esco da mia moglie e mi avvicino ad Emma, mi metto a giocare con la mia cappella incappucciata sulle sue grandi labbra e clitoride...... dimenticavo, il gioiellino è ancora li al suo posto!
Poi mi decido, un istante e sono dentro l'amica... Un, due, tre ed esco però subito... sto per esplodere con tutto quello che è successo fin ora... mi viene un ultima idea!

IO "Lisa ha detto che non ingoi, ma ti da fastidio l'odore?!?!"

EMMA "NO... che intenzioni hai?!?!?"

Esco e via il palloncino, mi posiziono a cavalcioni sopra la pancia di Emma, Lisa capisce, le sue mani calde vengono immediatamente a maneggiare il mio pisello indirizzandolo verso il seno di Emma!

Mi sento decisamente osservato... Eccomi, il primo schizzo è lungo ed arriva sul mento di Emma, il resto finisce su sendo e dintorni.
Le 2 mi guardano mentre finisco di ansimare... poi... LISA "Maaaaaaaa... Vuoi che lo faccio?"

IO "sarebbe divertente!" so esattamente cosa ha in mente, spesso quando mi fa lavoretti manuali, poi le chiedo di ripulire tutto, leccando…

EMMA "...cosa state complottando?!?!?"

Lisa senza dire più nulla si abbassa su Emma, mette i capelli dietro le orecchie... e comincia a leccare dal suo petto tutto il mio prodotto, lasciando solo lo schizzo finito sul barbello, perchè non la avrebbe mai baciata/leccata sul viso!

Emma "siete proprio 2 porcelli, bravi… un ultimo regalo per il nostro festeggiato... se Lisa approva a questo schizzo puoi pensarci tu. Puoi decidere se toglierlo, oppure...... si hai immaginato bene, se farmelo arrivare sulle labbra!"

LISA "mah Emma... mi hai detto che non ti piace?"

EMMA "Ale è stato bravissimo, mi sono divertita un sacco... se vuole"

Un attimo di smarrimento, Emma nel frattempo ha chiuso gli occhi... Lisa nota uscire dal mio amico l'ultima goccia lenta di bianco sorbetto e mi da una pacca sul sedere sorridendo.
Avvicino la cappella al mento di Emma e mia moglie mi da una spintarella... risultato le ultime gocce che stavano colando finiscono sulle labbra della nostra schiavetta... che senza dire nulla se le lecca via per bene, riapre gli occhi ed esclama… "dai non è nemmeno male!"




Soddisfatti ci prepariamo per andarci a lavare... PRIMA LE SIGNORE OVVIAMENTE, Lisa ricorda a tutti le condizioni di questa esperienza.

Tutto finito, che bel compleanno alternativo!

...
...
...
...
...
...


EMMA "maaaaaaaaaaaa... ora posso toglierlo il gioiellino?!?!?!?"

Tutti coinvolti in una spontanea risata, interrotta da:

LISA "vieni, le donne vanno sempre in bagno in 2, te lo tolgo io... Ciaaao Ale... questa te la perderai!"

Le 2 si avviano verso il bagno, alla porta si voltano e mi fanno una divertita linguaccia!

-

Spero che tu che hai letto fin qui ti sia divertito/a e soffermato/a ogni tanto ad immaginare... almeno quanto io mi sto immaginando la mia metà che si chiude in bagno per ricomporsi con la sua amica.
Alla prossima!

Questo racconto di è stato letto 3 2 9 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


racconti erotici prima segaporno confessioniracconti gay gratisdui purun bagnà nt l'olierotiche storieracconti gay ragazzierotici raccomtimoglie racconti eroticiracconti hard realilesbicarestorie eritichegeneri racconti eroticifemmine zoccoleporno racconti eroticiracconti eroticoracconti travestaracconto prima volta gayracconti incesti in famigliaraconti eroticiracconti femminilizzazionela vicina tettonarqcconti pornoconfessioni di un cuckoldra cconti eroticiracconti poenomi sono scopato mia figliastorie di scambistiraccontu gayracconti di sesso al cinemaracconti erotici.itracconti erotici travestitoporno italiano raccontiracconti incesti violentirscconti pornofoto storie pornosi fa scopare dal canenonno scopa nipote gayracconti erotici stuprataracconti erotracconti hot veriracconto sexyfeticismo raccontiracconti hard matureracconti oornoracconti suocera generoracconti erotici tradimentiracconti erotici zoononna fammi una segaeroticiraccontiracconti porno annunci 69racconti porno incestuosiracconti porno freeeriticiraccontierotic raccontiracconti roticiracconti erotici itastorie porno al cinema69 raccontiracconti mia moglieracconti tradimenti moglistorie porno al cinemaprime esperienze sessoraconti eroticeracconti erotici animalracontieroticiracconti mariti cornutiracconti erorticiraconti picantizia porconastorue pornoracconti lesbo gratiseroticoraccontiraccont erotic