Valentina ripetizioni 17

Scritto da , il 2019-11-06, genere dominazione

Valentina 17
Il tanto atteso bukkale.......
Venni svegliata con un dolcissimo bacio sulle labbra, "AMORE SVEGLIA HO ORDINATO LA COLAZIONE IN CAMERA, E POI ABBIAMO UNA GIORNATA MOLTO IMPEGNATIVA... TI DICO COSA FACCIAMO OGGI, PRIMA IDROMASSAGGI POI SAUNA, E MASSAGGI PER RILASSARCI, POI UN ORETTA DI MACCHINA E ARRIVIAMO IN UN LOCALE DOVE ABBIAMO UN APPUNTAMENTO...."
Facemmo colazione indossammo il costume e scendemmo giù nell'area idromassaggi, un oretta di idromassaggio e poi passammo nella sauna, un delizioso massagino rilassante e poi salemmo di nuovo in camera, decidemmo cosa indossare per l'appuntamento.... optammo per l'intimo uguale da vere troione... completino nero perizoma e reggiseno di velo traspatentissimo collant aperte al cavallo sempre nere, io una minigonna tipo scozzese, e camicetta bianca, lei gonna al ginocchio grigia e camicetta nera. Un po di trucco qualche goccia di profumo ed eravamo pronte.... uscimmo dalla spa, montammo in macchina e ci avviammo...
Un'oretta di macchina e arrivammo in un altra città. Nel tragitto mi spiegò in che consisteva il bukkake, mi disse che lei c'èra stata due volte l'ultima l'anno scorso e si era divertita tantissima a vedere che una quindicina di uomini la schizzavano addosso una quantità enorme di sperma.... c'èra stata tutte e due volte con una collega sposata, che gli piaceva divertirsi come noi.... anche se era sposata. Mi disse anche tutto questo si svolgeva nella massima riservarezza,anonimato, e pulizia.... e che prima dovevamo avere un colloquio con una donna e delle cose da stabilire.
Arrivamo a destinazione parcheggiammo, Angela fece una telefonata e mi disse che era tutto a posto, ci avviamo per un viale e il locale si trovava a fianco di un sexyshop, sicurmente era collegato... suonammo al portone e ci venne ad aprire una donna, tutta vestita di pelle nera, entrammo dentro, il locale era caruccio luce colorate soffuse, sottofondo musicale, la signora ci condusse in un ufficio, ci disse che lei gestiva il locale e il marito il sexyhop. La prima cosa che mi chiese se ero maggiorenne, gli mostrai la carta d'identità, e continuo come si sarebbe svolto l'evento.... mi disse che Angela sarebbe stata la mia madrina... e dove preferivo lo sperma in particolare, se gli uomini poteva toccarmi, se preferivo penetrazioni con il pene, o solo con le mani, se volevo bere lo sperma, insomma un po di cose... Angela disse che ci stava bene tutto, l'unica cosa per questa volta niente penetrazione con il pene. La signora si alzò e usci dall'ufficio, dopo un po tornò e ci disse che era tutto pronto, ci condusse in un salone colorato di bianco, profumato tutto illuminato, con dei divani bianchi e dei cuscini per terra, sentimmo un boato di accoglimento.... sui divani c'erano seduti una quindicina di uomini tutti incapucciati, mascherati e in mutande, solo tre ragazzi di colore non erano mascherati, un po tutti quegli uomini m'intimorivano, presi coraggio dando la mano ad Angela, e mi sussuro nell'orecchio "FRAGOLINA NON TI PREOCCUPARE CHE CI SONO IO" ci avvicinammo a quegli uomini, e la signora ci presentò "RAGAZZI QUESTA È ANGELA LA MADRINA E QUESTA È VALENTINA LA FESTEGGIATA FATELE DIVERTIRE....."
Appena andata via la signora ci accerchiarono e incominciavano a palparci dapertutto, sia a me che Angela, mani sotto la gonna che mi toccavano la figa già allagata.... qualcuno già con il dito perlustrava la figa e il buco del culo, molto delicatamente ci tolsero la gonna e la camicetta si a me che ad Angela, eravamo in intimo, e giù un altro boato da stadio... Adesso toccava a noi, ci inginocchiammo e ad uno ad uno gli sfilammo i box e prendemmo i cazzi in bocca.... adesso sono tutti nudi, Angela mi da un dolcissimo bacio sulle labbra e mi dice.
“AMORE LA FESTEGGIATA SEI TU..... TI AMO, DIVERTITI PICCOLA....... IO TI AMMIRO SEDUTA SUL DIVANO.”
Io rimango sola al centro della stanza, Dopo un po' di tempo, che a me sembra lunghissimo un corpo caldo con una peluria morbida sul petto si avvicina, mi stringe a sè trascinandomi dolcemente a terra facendomi inginocchiare su di un cuscino e mi da un calice un po grosso in mano. Sento il suo profumo dolciastro mischiato all'odore della pelle, e ben piazzato. Mi sento circondare, sento voci maschili bisbigliare, il clima si scalda in fretta, sento due dita che mi toccano la figa in brivido mi attraversa, mentre un altra lingua mi succhia i capezzoli cerco di resistere ma mi scappa un gemito. Un cazzo si avvicina alla mia bocca, già duro e caldo. vedo che ormai sono circondata da diverse persone, mi sento un po' impacciata ma cerco di cacciare da me ogni pudore e mi getto ovunque possa ricevere qualunque tipo di cazzo. Sono eccitata chi mi sta toccando la figa è bravissimo, sento che sto per venire quando uno schizzo caldo arriva rapido sulla mia faccia d'istinto apro la bocca e tirò fuori la lingua pronta ad assaporare qualche schizzo. Nel frattempo sento un altro cazzo che mi strofina sulla guancia mentre sento ansimare e segare. La mano che mi toccava a smesso, continuo io a masturbarmi da sola, mentre spompino a turno diversi cazzi, cerco il più grosso Inizio a spompinarlo con foga, un altro cazzo mi struscia sulla guancia, lo lecco e lo succhio, lo sconosciuto con le mani mi afferra per la nuca e tenendomi ferma la testa inizia scoparmi la bocca con forza sento il suo cazzo battere nelle mie tozzille quasi non respiro poi sento che si blocca inizia ad ansimare mentre quel cazzo inizia pulsare, fa per uscire ma io stringo le labbra facendogli capire che deve restare, inizia a sborrarmi in bocca, chiudo ancora di più le labbra e cerco di trattenere tutta la sborra calda che mi riempie velocemente la bocca, la faccio cadere nel calice, tutto avviene in modo ordinato ma velocemente, non faccio in tempo a deglutire la sborra nel calice, che una raffica di schizzi caldi e potenti centrano quasi l'occhio, mentre ho la bocca piena da un altro cazzo mi arriva una scarica potente di sperma sulla guancia, metto il calice sotto il mento in modo che la sborra defluisca tutto dentro al calice, senza far cadere per terra neanche una goccia. Con la coda dell'occhio vedo Angela che non è con le mani in mano, anzi sta spompinando a turno I cazzoni neri dei tre ragazzi di colore.... si diverte purè lei....io imperterrita continuo a succhiare cazzi di tutte le misure, un cazzo mi truscia sulle labbra apro la bocca e subito melo ficca tutto in bocca le palle mi battono al mento, lo succhio e lecco anche questo cazzo che poi finisce per esplodermi in gola, sento lo sperma riempirmi la bocca e finire giu per la gola, quasi soffoco, tossisco e tutto quello che ho in bocca lo rigurgito nel calice, sento la sborra colare dalla mia bocca sulle guance e il collo. Mentre tossisco e cerco di riprendere fiato sento dei fiotti caldi colpire il mio seno. Sento mugolare e la sborra calda colare sul mio seno mi eccito ancora di più, e ho un orgasmo meraviglioso quando vedo Angela e alle prese con una doppia penetrazione... ha tutti buchi pieni dai tre ragazzi di colore,
la scopano con foga, figa, culo, e bocca. Vedendo quella scena, incito chi è attorno a me a continuare a schizzarmi.....si dai ancora....si venitemi ancora sul seno sulla faccia... Mentre lo dico con le dita prelevo un po' di sborra mela passo sulle labbra le lecco il sapore è un po' rancido poi ne prelevo un altra pò da un altra sborrata e la spalmo sempre sulle labbra come a provare ad ogni sborrata il sapore.... vedo avvicinare Angela frastornata dalla scopata fatta con I tre cazzoni neri, si avvicina a me e mi bacia il viso il collo mi infila la lingua in bocca, le nostre lingue si intrecciano, le cedo il calice mezzo pieno di sperma, e lei con tanta maestria e delicatezza con due dita raccoglie la sborra che ho sul viso, sul seno, sulle gambe, e le strizza sul bordo del calice, Nella stanza si sente solo la mia voce. Il mio ventre inizia tremare senza controllo per il piacere, ansimo e mi abbandono, sento nel frattempo che qualcuno mi sta sborrando sulla schiena e sulle sedere, il pensiero che qualcuno si sta segando e eccitato vedendomi godere aumenta la mia eccitazione. Sento scivolare la pioggia di sborra lungo la mi schiena e tra le mie natiche inumidendo il buco del mio culo. Sento due dita che entrano velocemente nel mio buco del capisco e vedo che sono le dita di Angela, che mi stanno aprendo per bene il culo mugolo per il piacere è incredula vengo di nuovo, mi contorgo per il piacere non riesco a prendere fiato. Ormai sono fuori di me, intanto finalmente mi posso gustare I tre cazzoni neri, uno mi scopa la bocca e gli altri due in mano, si scambiano le posizioni cercano d'infilarmi due cazzoni neri in bocca ma sono troppo grossi non ci riesco, riesco a malappena a fare entrare le due cappelle lucidissime... Angela mi sfila le dita dal culo e sega a turno I tre cazzoni neri.... di fronte al mio viso, qualche schizzo mi arriva in faccia e lo assaporo, l'altro va a finire tutto nel calice il calice, e quasi pieno, Angela inizia di nuovo a masturbarmi con le dita grondanti di sperma, figa e culo.... il loro movimento mi provoca dei brividi di piacere, gemo ansimo e mugolo senza ritegno. Non so più cosa provo, sono attraversata da continui brividi di piacere, svariate mani mi trattengono, mi accarezzano e toccano sono tra braccia sudate, cazzi duri e lingue che mi scorrono sulla pelle. Dal piacere inizio forse a squirtare o fare pipì non lo so non mi trattengo più vorrei abbandonarmi, io cerco di resistere ma non cela faccio gambe e braccia mi tremano per lo sforzo mi sdraio a pancia in giù sul pavimento, sento che diversi cazzi ancora mi sborrano sulla schiena, e sul sedere, sono sfinita...ma sono sempre in uno stato di eccitamento, mi guardò intorno sono circondata da una decina di uomini che si segano. Qualcuno mi alza la testa e mi infila in bocca il cazzo sporco di sborra e molliccio, non me l'aspettavo per un attimo mi sento soffocare. Tutti si segano e mi toccano, sfogo la mia libidine sul cazzo che ho in bocca, lo inizio ad avvolgere con la lingua, sento il sapore di questo succo rancido e il cazzo che lentamente rinvigorisce tra le pareti della mia bocca. Poi una voce da il segnale concordato per il finale per un attimo resto stesa sola sul pavimento sono sfinita, sono tutti intorno a me e Iniziano a schizzarmi sulla faccia il seno le gambe i piedi la pancia, mi sento schizzare ovunque la sento colare da per tutto, chi mi prende per la testa e mi sborra in bocca in pochi minuti vengo sommersa. Quando tutto finisce rimango sola, sdraiata sul pavimento ricoperta di sperma, ho un po' di affanno, piano piano riprendo coscenza del mio corpo Sono esausta ma felice....... vedo Angela avvicinarsi con il calice pieno di sperma, “TI SEI DIVERTITA AMORE?” gli risposi. Tantissimo.... ma quanto nè erano? “AMORE I RAGAZZI NE' ERANO QUINDICI POI SI E' AGGIUNTO QUALCUNO ALL'ULTIMO MINUTO, TANTI TI HANNO SBORRATA DUE VOLTE, ADESSO ASPETTANO TE PER IL BATTESIMO DEL BUKKAKE” gli chiesi che cosa consisteva il battesimo? Ma già avevo intuito cosa dovevo fare. Presi il calice e piano piano bevetti tutta la sborra che c'èra dentro, pulendolo fino all'ultima goccia con la lingua.... sentii un lungo boato da stadio come quello dell'inizio, e un lungo battito di mani, e pronuciare il mio nome parecchie volte. “VALENTINA,VALENTINA,VALENTINA,VALENTINA,VALENTINA.....” restammo sole io e Angela, mi guardo teneramente negli occhi senza dire niente per alcuni secondi, mi abbracciò dandomi un lungo bacio dove le nostre lingue si intrecciavano in un modo spaventoso.... sfilando la lingua da dentro la mia bocca mi disse.
“AMORE QUANDO SPRECO....” e inizio con la lingua a pulire il mio corpo dai residui di sborra....... dopo un po senza pulirci ci rivestemmo salutammo la signora e c'è nè andammo, un altra oretta di macchina e arrivammo alla spa, ci presentammo alla reception per prendere la chiave e per farci assegnare una stanza con una vasca idromassaggi, un'altra oretta nelle vasca idromassaggi a baciarci e a rilassarci, salimmo in camere per rivestirci, e pronte per il viaggio di ritorno........

Questo racconto di è stato letto 2 4 4 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


erotivi raccontiamoreinfamiglia.blogspot.itracconti erotici farfallinaracconti di mogli inculateracconti mistressblog marito cornutoscambio fidanzatesega eroticaracconti sesso incestierotoci raccontiraacconti eroticiracconti erotici vecchiogiocare con la sexy sorellastraracconti pororacconti porno incestracconti erotici prima volta analeracconto schiavaraccontii eroticisega eroticaracconti couckoldraccontogayracconti erotici d'autoreracconti cinema luci rosseerotici racconti 69racconti analiracconti donne porcheracconti reoticiraccomti gayscopata per scommessaracconti porno di donnezoofiliavideoracconti mistressstorie d'incestiracconti di una ninfomanedonna scopa con animaliracconti erotici meroticiracconti.itracconti erotici animalierorici raccontiracconti lesbo veriguardoni maniaracconti eroriciracconti erotici anzianoleccamelawww.racconti-erotici.itracconto eroticiracconti di triovolluttuosoyoutube racconti eroticicuckold raccontispio mia madreracconti erotici mogli infedeliracconti umiliazioneracconti piccanti gratisracconti erotici zooracconti erotici la ziaracconti di sesso spintoracconti di sesso con caniracconti porno piccantiwww.eroticiracconti.itnonna troiawww raccontimilu comracconti erotiicracconti amatoriali gratisracconti pornograficiesperienze scambio di coppiastorie erotiche lesboracconti erotici gratisracconti erotici gracconti erotici generiracconti di pornoracconti ziafarfallina racconti eroticiinculatoreracconti erotsesso con mio cognatoracconti veri sessoracconti eros gratisstorie eccitantiracconti adultirecconti eroticistorie scabrosecrossdresser storieracconti nonno gaycognata raccontistorie di mogli che tradisconostorie di mogli troie