Nonna 2

Scritto da , il 2019-10-28, genere incesti

In dieci minuti di passeggiata incontriamo uomini e donne che Anna saluta,io mi sento spogliata con degli sguardi che dicono”sei porca e ti voglio” da uomini e anche da donne ma alla fine arriviamo al negozio di Franco
“Anna!!!!!amore ben venuta ma scusa chi è quella splendida,una tua nuova amica??”
“No caro questa è Giulia mia nipote che è venuta a stare con me ma me la devi vestire sopra e sotto ,è arrivata con questo vestito e un pigiama datti da fare,certo mi siedo qui in camerino così la piccola accetterà i consigli della nonna”
Franco sparisce e poco dopo arriva can vestiti e scatole
“Benissimo cara a desso levati quello straccetto e inizia a provare”
Io arrossisco e la nonna interviene dicendo che sotto non ho niente,Franco assicura che non ha assolutamente problemi e mi assicura che vedrà almeno 4 o 5 donne al giorno nude specialmente quando gli chiedono l’intimo,mi fa una carezza e con un sorriso mi sfila il maglioncino.
“Uhhhhh cara hai due tette magnifiche e una pelle di albastro sei stupenda certo amore levati anche la gonna,ahhhh ma sei tutto,la fighetta perfettamente depilata e pronta Anna dimmi la verità sei stata tu l’artefice di questa meraviglia?”
“Certo Franco è tutta sua nonna e sua madre deve ancora imparare ma vedrai che sarà una allieva modello anzi se vuoi ti invito a casa una sera così potrai provare”
“Anna ti ringrazio ma se provo adesso credi che si offende???”
Non capisco cosa vogliono dire ma a un cenno affermativo della nonna Franco cala i pantaloni e mi presenta un cazzo già pronto
“Ti piace cara fai quello che vuoi questo cazzo è a tua disposizione e non temere per la nonna vedrai che inizierà a sditalarsi”
Io nuda Franco con il cazzo in mano e la nonna che mi accarezza il culo ho capito che devo essere troia e allora scappello il cazzo,mi chino e lo ingoio e inizio un pompino con accarezzamento di coglioni
“Anna è bravissima è quasi meglio di te ho voglia di riempirle le tette ma faccio un dispetto alla figa e al culo pazienza leccami cara lecca tutto che adesso ti riempio le tette e la tua cara nonna le laverà a slinguate vero? Dai Anna sbattiti la figa che dopo voglio vederti pulire la nipote con la lingua ahhhhh ecco amore tieni le mani sulle tette che adesso ti riempio siiiii eccoooooo “
Mi spara bordate di sborra sulle tette mentre io lo piglio e lo sego per farlo scaricare tutto,e la nonna inizia a lavarmi tutta con Franco che non contento di avermi riempito stà palpando le tette e il culo alla nonna.
Finita la scarica incominciamo a provare i vestiti,ogni volta che mi veste o sveste le mani mi accarezzano dove possono,è attratto dalle tette e dal culo che guarda come assatanato,mentre sempre nuda mi cambio la nonna si è messa una mano sotto il vestito e si accarezza le tette
“Giulia sei una meraviglia se avevo sotto un cazzo ti avrei già sfondata davanti e dietro,ogni volta che ti muovi mi fai gocciolare,Francoooo dai questo intimo è da maiali,reggi tette con le tette fuori e lo slip con un buco davanti e uno dietro Giulia pensati così vestita e tre uomini cazzi al vento che ti pigliano,basta smettiamola altrimenti non so cosa faccio”
“Bene adesso basta oggi faremo i piccoli ritocchi e quando vuoi che li porto a casa? Anzi ti dispiace se porto anche la mia nuova amica?”
“No di certo così me la fai conoscere se vuoi vieni domani sera ti va bene? Siii allora OK”
Usciamo dal negozio e io a dire il vero sono un po’ scombussolata al pensiero del pompino fatto in presenza della nonna ma quello che mi ha sorpreso è il comportamento di mia nonna,possibile che sia così maiala da leccare la sborra e farsi palpare culo e tette da Franco? Non lo so ma credo che questa sera scoprirò tutto.
A casa vado a darmi una pulita e la nonna girondola per casa in mutande ,tette allo scoperto mentre prepara la cena.
“Nonna adesso mi spieghi cosa c’è tra te e Franco penso che avete fatto molto insieme è vero?”
“Sei una bella curiosona ma la cosa è molto indietro negli anni,allora vatti a mettere l’intimo di Franco e vieni qui,vederti con quei vestiti mi eccita terribilmente dai fai la brava”
Vado in camera e mi metto il reggi tette con le tette fuori e lo slip con un buco sul davanti e uno sul di dietro e così ritorno dalla nonna che si è seduta sul divano sempre con le sole mutandine,mi fa segno di sedermi vicino e con una mano sulle tette inizia a raccontarmi
“io e tuo nonno siamo stati sempre un po’ porcelli,pensa che il primo giorno mi ha dato subito il cazzo in mano e io mi sono fatta una gran bella sega,insomma da fidanzati abbiamo fatto di tutto ma non mi ha mai riempito la figa,mi ha riempito la faccia,le tette insomma dove voleva spararmi la sborra e dopo questo mi ha riempito solo il culo dopo avermi slargato per bene il di dietro,sposati la prima notte avevamo tanta voglia e così mentre mi chiavava invece di sfilare il cazzo mi ha riempita,ovviamente sono rimasta in cinta e è nata tua mamma.
Gli anni passano e noi ci amiamo come la prima notte ma vogliamo sempre trovare altri modi per godere e ecco che entra Franco e con lui provo l’avventura di due cazzi è stata sconvolgente e dopo sono arrivate le amiche e così avevo cazzi e fighe in un orgia che mi lasciava sfiancata ma felice.
Una sera eravamo soli e tuo nonno era in calore e così mi presenta il suo cazzo e vuole un pompino con ingoio,io comincio a ingoiarlo quando entra tua mamma che chiede di dormire con noi.
Tieni presente che siamo nudi e io ho il cazzo in bocca,tua mamma mi chiede cosa stò facendo e allora tuo nonno le chiede se vuole toccare il suo “bastone” da come lo piglia in mano e inizia a menarlo per poi infilarlo in bocca capisco che ha fatto allenamento inoltre mentre succhia e lecca si sfila i pantaloni del pigiama e inizia a sditalarsi,insomma per farla breve si fa una bevuta di sborra completa e dopo,non contenta si leva la giubba e mi dà le tette da leccare,devo ammetter che in quel momento non abbiamo pensato all’incesto ma ci siamo buttati su di lei facendole venire orgasmi a ripetizione,cazzo Giulia non sbatterti la figa altrimenti smetto e ti salto addosso”
“Nonna ma allora anche la mamma era una porcella??ecco da chi ho preso!!!e poi cosa hai fatto? Dai racconta che mi sento anche il culo bagnato dalla voglia”
“Amore cosa vuoi che ti dica,da quella prima sera le cose sono precipitate,il nonno la voleva sempre a letto con noi e le diceva di andare in giro nuda così lui era sempre pronto,nel giro di pochi giorni con anche il mio aiuto prima le allargò il culetto e a tua mamma piacque moltissimo e poi sempre esagerando una sera con Franco tua madre scopre il godimento con due cazzi che le riempiono i due buchi,ormai era diventata una maiala a tutto campo,mentre si fa sbattere dal nonno e dai suoi amici conosce tuo padre e riesce a sposarlo facendogli credere che è una ragazza timorata e con pochi incontri maschili,e adesso amore è storia recente e come vedi io,tua madre e te abbiamo nel DNA la voglia di essere maiale ma tu amore come hai iniziato?e non mi dire che eri vergine perché non ci credo”
“Il primo cazzo che ho visto era del fratello di mio padre che al cinema mi prese una mano e la posò sul cazzo e mi aiutò a farsi una sega con la mia mano e nel mentre mi accarezzava le tettine,all’uscita mi chiese se mi era piaciuto e io da innocente gli ho detto di sì,appena saliti in macchina mi chiede di levarmi le mutandine e subito mi mette una ,mano sulla figa e inizia a sdialarmi,io mi sbattevo già da sola ma da un uomo non avevo mai provato e mi venne subito un orgasmo.
Da quel giorno tutti i momenti erano buoni per insegnarmi qualche cosa e io apprendevo con entusiasmo,mi ricordo ancora il primo pompino e come mi piacque ingoiare tutto e poi la prima chiavata,bellissima per il culo invece dovetti faticare perché non riuscivo a rilassarmi ma a furia di provare riuscii a prenderlo tutto dentro e la sborrata mi fece urlare dal piacere,con gli insegnamenti dello zio mi feci sbattere dai miei amici e spesso ero io con tre o quattro cazzi da svuotare.
Come vedi nonna ne ho fatte anch’io e non solo con lo zio ma dimmi perché il nonno è sparito e adesso dove si trova?”
“Quel maiale non so dove vive adesso me credo sia felice con il suo compagno,si amore è diventato una checca, quando una sera con Franco invece della solita porcella viene con un uomo, appena visto ho subito capito che non andava ma quel porco si attacca a tuo nonno e lo abbraccia all’inizio lo allontana ma gli mette la mano sulla patta e gli tira fuori il cazzo e immediatamente lo piglia in bocca,mentre Franco mi impasta tutta con orrore vedo tuo nonno spompinato e con un cazzo in mano che lo mena,lo vedo diverso e l’assurdo arriva quando è lui che piglia in bocca il cazzo,insomma quei due si spogliano a vicenda e iniziano a strusciarsi come vacche mentre io ho il cazzo di Franco nel culo e guado con orrore cosa succede.
Per finire spalanco gli occhi quando vedo il nonno sdraiato che si stà segando e l’altro che lo incula con godimento,voglio scappare ma Franco mi dice di buttarmi nella mischia e allora per fare un dispetto al nonno bi faccio prendere da tutti,sì anche dal frocio e gli faccio un pompino mentre viene inculato proprio dal nonno.
Finita la serata non dico niente ma la mattina mi scateno,lo insulto gli dico che ha preso il culo mio di sua figlia e di chissà quante donne e si riduce a spampinare una checca,vergogna!!!e per finire chiede la separazione e adesso sono sola ma ho te,Franco e altri amici che mi soddisfano,dai adesso a dormire che domani sera arriva Franco con la sua amica e togliti l’intimo,mi piace ma vederti nuda mi eccita di più”

Questo racconto di è stato letto 4 6 1 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


racconri eroticiracconti cuklodracconti eroticuracconti hstorie eroticracconti xxeroticiraccstorie di sesso con animaliracconti pornpstorie di tradimenti pornoracconti d'incestoguzzon 59sculacciato dalla ziaracconti porno incestostorie porniracconti erotici ricattatarscconti pornoavventure matureracconti erotici sadomasonel culo raccontistorie eccitantiletture hotmaritoguardoneraccinti pornostorie bisexracconti disessoaddio al nubilato raccontimi sono scopato mia figliamia moglie è una vaccasesso storieeroticiracconyiraccnti gayracconti porno nonnomasturbazioni violenteracconti di scambio coppiestorie hard gratisstorie eroticheracconti erotici piedipiccola pompinaratest pompinistorie ballbustingmasturbazioni violentenonna troia raccontiracconti erotici idraulicoracconti sroticieracconti eroticiracconti piccanti gratisstorie foot fetishracconti porno ragazziracconti erotici moglieerorici raccontiracconti erotici stranivoglio vederti sborrareraconti eroticiracconti incesto 69racconti pornograficiracconti di zie troieracconti erotici segretariaraccontimilùerotici raccontostorie porno annunci 69storie erotichracconti porno familiarii generi di racconti eroticiracconti erticilesbicareacconti pornoracconti eoricistorie di travestitifratellino ti faccio un pompinotette di mia mammastorie osèstorie sexiracconti sesso gratiscconti eroticistrorie pornosorella perversagay al cinema pornostorie sessualiincesti storiestorie di sesso gayracconti dincestoracconti porbopompinara raccontiracc sessincesti nonneracconti suocereracconti sexstorie porno amatorialiracconti erotici ricattoracconti esibizionisteracconti porno clistereracconti incesti eroticistorie sextacconti pornoporno storieracconti iomiluracconti erotici italiani gratisracconti erotici fratello e sorellaracconti erotci gay