2 Viaggio di nozze

Scritto da , il 2019-10-11, genere saffico

Dopo il matrimonio abbiamo fatto una crociera nel Mediterraneo e poi siamo andati in un resort fantastico nel Salento per goderci i primi giorni da sposini. 2 settimane di sole, mare e sesso. Tutte le mattine sono stata svegliata da Enzo che mi penetrava con le dita per eccitarmi e poi mi scopava. Mai una mattina mi sono alzata prima di essere venuta almeno un paio di volte. Poi lo facevamo ancora dopo pranzo e infine la sera, prima di addormentarci uno nelle braccia dell’altro. Ora mancano ancora sei giorni al nostro ritorno a casa. Se da una parte mi spiace dover lasciare quelle spiagge dall’altra sono contenta perché potrò riabbracciare la mia adorata sorellina Alessia. Se non avete letto il racconto precedente vi consiglio di farlo prima di proseguire con questo… dopo avrete le idee più chiare. :o)
Abbiamo appena finito di cenare ed io mi sento particolarmente eccitata ed ho voglia di fare l’amore. Dico a mio marito di portarmi subito in stanza ma lui mi dice che ha una sorpresa per me e devo aspettare. Gli faccio vedere che sotto il vestito non porto le mutandine sperando di eccitarlo e convincerlo ma lui resiste e mi accompagna fuori. Passeggiamo sulla spiaggia a piedi nudi. Ogni tanto ci fermiamo a baciarci. Mi stringo a lui e sento la sua eccitazione sul mio inguine. Gli accarezzo il cazzo da sopra i pantaloni e chi dico che lo voglio dentro. Lui mi bacia dolcemente e mi dice per l’ennesima volta di avere un po’di pazienza. Sento di essere fradicia. Metto una mano sotto la gonna e mi infilo due dita dentro. Poi le porto verso le sue labbra. Lui le succhia assorbendo i miei umori. Mi dice che mi ama da morire e che mi vuole. Mi prende per mano e torniamo verso il resort. Mentre raggiungiamo la nostra stanza tira fuori una fascia nera e dice che deve bendarmi per non rovinarmi la sorpresa. Bendata lo segue tenendolo per mano. Entriamo in stanza. Profumo di candele. Lui mi bacia la bocca e mi stringe forte. Rispondo al suo bacio e gli dico che lo amo. Mi sfila il vestito ed io resto nuda. Non ho bisogno di vederlo per spogliarlo. Prendo in mano il suo cazzo già rigido e lo sego dolcemente mentre la mia lingua si perde nella sua bocca. Con un movimento rapido mi prende in braccio e mi stende sul letto. La sua bocca è sulla mia e subito dopo sul mio seno. Gli prendo la testa tra le mani e lo stringo a me. Non vedo l’ora di averlo dentro di me... di essere sua. Ma lui con lentezza si alza. Poi sento un nastro avvolgersi introno ad un polso per poi essere tirato verso l’altro. Mi sta legando a letto. I nodi sono morbidi e posso sciogliermi in qualsiasi momento. Capisco che non vuole costringermi lasciandomi libertà di movimento ma che nel gioco che vuole fare io dovrei stare ferma. Lascio che leghi anche l’altro polso. La sua bocca mi bacia ancora e mi dice che mi ama. Poi torna a strapazzare i miei capezzoli con i denti facendomi sussultare per il lievissimo dolore che in un attimo diventa immenso piacere. Mi allarga le gambe. Dai movimenti del letto capisco che si sta mettendo tra le mie cosce. Finalmente sento che inizia a leccarmi. La lingua esplora il mio sesso sia fuori che dentro. Vorrei prendere la sua testa e spingerla verso di me per farmi penetrare più in profondità ma nel gioco io ho le mani legate. Lascio che sia lui a condurre e dopotutto lo fa benissimo. Mi porta un paio di volte vicinissima all’orgasmo per poi fermarsi e ricominciare quando il mio respiro si calma. Ma ora sembra non volersi fermare. Dal profondo del mio ventre sento che sto per venire e la sua lingua insiste sul mio clitoride. Muovo il bacino per riceverlo di più. Ormai non resisto più e lascio che le scosse dell’orgasmo si impadroniscano del mio corpo. Vengo nella sua bocca che mi lecca e succhia prolungando i tempi e amplificando le sensazioni. Quando l’onda passa rilasso il mio corpo mentre la sua lingua sta ancora accarezzando dolcemente le labbra fradice della mia figa. In quel momento, mentre con la bocca aperta cerco aria fresca, sento il suo cazzo accarezzarmi le labbra. Istintivamente lo prendo in bocca ma dopo qualche secondo mi rendo conto che qualcosa non quadra. Prima che possa farlo io mi sento togliere la benda dagli occhi. Mio marito mi guarda sorridendo tenendomi il suo immenso cazzo vicino alla bocca. Guardo tra le mie cosce e vedo Alessia ancora intenta e coccolare mia mia figa. Caccio un urlo di felicità. Prendo tra le mani il suo viso ed inizio a baciarla. Lei si stende sul mio corpo e le nostre lingue si incontrano mentre con le mani cerco di accarezzarla tutta. Dopo quei baci intensi mi giro verso mio marito che si è steso vicino a noi. Alessia mi racconta che lui ha organizzato tutto per raggiungerci per farmi questa sorpresa. Ci buttiamo entrambe sul suo corpo e lo baciamo. Lui ci abbraccia entrambe e poi si alza. Gli dico di tornare immediatamente a letto per scoparci ma lui si siede sulla poltrona e mi dice: “Goditi la tua sorellina prima. Voglio guardarvi mentre fate l’amore.” Bacio mia sorella e poi ci dedichiamo una alla figa dell’altra in un fantastico 69. Ogni tanto alzo la testa per guardate mio marito che si gode lo spettacolo saffico mentre si accarezza il cazzo. Dopo un po’ si alza e si avvicina al letto. Bacia la mia bocca leccandomi via tutto il sapore della figa di Alessia. Io mi stendo sul letto e spalanco le cosce. Lui si stende su di me e sento subito la sua cappella farsi largo tra le labbra della mia figa. Tra un secondo sarà dentro di me… Tra un secondo inizierà finalmente a scoparmi…

Questo racconto di è stato letto 4 1 1 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


la moglie in caloreporno gay raccontimonella sculacciatadonna che scopa con cavallopompini di malenalesbo storiespio mia madreraccontii eroticistorie di mogli zoccoleracconti erotickracconti erotici lesbicaeroticiracconyistorie erotiche incestostorie eroticeracconti eroticai generi dei racconti gayi piedi della profracconti eroti iraccinti gayracconi pornoracconti erotici di anzianiconfessioni eroticistorie eccitantiracconto incestuosoracconti erotici dierotici racvontiil culo di mia suoceraeroticiraccontiracconyi milumarito cornuto sottomessostoria erotichetracconti eroticiracc eroticiracontieroticieroticiraccontiincestisexo con animaliraccon ti eroticimia madre mi ha fatto un pompinoracconti erotici bbwracconti padronaracconti pprnoracconti erotici transracconti erotici culo rottosuocere troieraccontierticisuocera culonaracconti porno familiariscambio di mogli tra amiciimcestola professoressa eroticaracconti saffostorie hard gayracconti erotuiciracconti di zoofiliauomo bifallicoeroticiracconti.itraccontii eroticieroticiracontiracconti donne matureraccontieroticiracconti erotici categorieracconti erotici diracconto primo analemilù sessoracconti erotici gitaracconti erotici di zoofiliaracconti erotici discambisti storieracxonti eroticistorie eroticaracconto primo analesuocere porconemi sono scopato mia mammaracconti erotici zoofiliracconti erotixinonna racconti eroticiracconti erracconti doggingraccontti eroticiracconti di sesso sfrenatostorie reali di sessoscambisti raccontiracconti eroticabird2012racconti erotic iracconti di seghe