La nuova vicina di casa 29

Scritto da , il 2019-10-11, genere dominazione

……..Finalmente avevo ritrovato la mia donna, ma dopo 2 giorni arrivò il ciclo allora mi toccava ripiegare su quella troia di Titty, una sera gli mandai un messaggio " troia ho voglia di fotterti, vediamoci domani mattina al locale voglio demolirti il culo " lei immediatamente senza farsi problemi mi rispose " finalmente, pensavo non ti interessasse più anche io ho voglia di farmelo demolire, ma non senza farlo anche a te" .

La mattina alle nove ero già al locale che l'aspettavo, dopo 5 minuti arrivò, andai ad aprirle nudo e già con il cazzo rigido come una pietra, lei appena entrò si buttò a pesce in ginocchio sul mio cazzo, aprì la bocca e se lo ficcò tutto dentro cominciando con la sua maestria puttanesca a succhiarlo e mentre lo faceva si spogliava, io la presi per i capelli e indietreggiavo verso il divano quando arrivammo era già completamente nuda.

Sempre tenendola dai capelli le sfilai il cazzo dalla bocca e la buttai sul divano "apri le gambe troia voglio ficcarti il cazzo fino all'utero" lei non se lo lasciò ripetere e spalancò le cosce per farsi penetrare, la sua fica era già un mare di goduria, aveva gli umori che gli scivolavano fuori come una cascata, mi abbassai e con un colpo secco gli ficcai il cazzo fino a toccarle la fica con le mie palle " haaaaa... siiii…. fottimi, fottimi come una cagna, sono la tua troia, la tua puttana, alla faccia di quel cornutone di mio marito, sfondami tutta" io affondavo con ogni colpo la mia cappella fino all'utero poi lo tirai fuori e senza fermarmi glie lo ficcai nel culo " vieniii, sborrami in culo, la voglio tutta nel culo, sborrami" gli mollai uno schiaffone e gli dissi " stai zitta troia, lo decido io dove e quanto è il momento di sborrare e lo faccio dove cazzo mi pare a me " e gli mollai un altro schiaffo " mettiti a 90 gradi cagna che prima ti piscio in culo e poi ti do la sborra" lei tenendosi la guancia si girò " si scusami sono una cagna e devo fare quello che mi dice il mio padrone" si posizionò a 90 gradi con le ginocchia per terra e la pancia sul divano e il mio cazzo la penetrò di nuovo, cominciando a riempirla di urina, " siiiii, che bella la piscia in culo, godooooo" finito di urinare senza fermarmi ripresi a pomparla fino in fondo e terminai con una maxi sborrata.

" alzati e vai a lavarti puttana, io intanto faccio il caffè" tornò dopo qualche minuto io avevo messo il caffè sul tavolino, lei si avvicinò e si sedette accanto a me, " che cazzo fai? chi ti ha dato il permesso di sederti? vai prima a prendere lo straccio e asciuga a terra prima che te lo faccio succhiare con la bocca, sporca puttana!!" andò nello sgabuzzino e tornò con secchio, straccio e con il cazzo di gomma in mano " a si?? allora il caffè lo prendi con il cazzo in culo" si rimise a 90 gradi e mentre sorseggiava il caffè gli infilai il dildo nel culo con la vibrazione al massimo " mmmmmmmmm,belllooooo, che buono questo caffè, stupendooooo, mi piace, sssiiiiii" si sentiva che godeva, era una ninfomane insaziabile secondo me gli sarebbe piaciuto anche prendere 2 cazzi insieme e mi venne l'idea di proporglielo.

finito il caffè gli dissi " senti un po' troia, ma secondo te quel cornuto di tuo marito lo farebbe un tris, io tu e lui?" lei si mise a ridere " figurati se cornuto farebbe una cosa del genere, non gli sfiorerebbe neanche l'idea e poi a me non và di fare una cosa del genere" " bene allora dobbiamo trovare un'altra persona che lo faccia al suo posto" " ma stai scherzando?? ti ho detto che non mi và, non potrei farlo, non mi piace" " bene allora troviamo un'altra donna, qualche tua amica troia come te, cosa ne dici??" lei non parlò per pochi secondi e poi rispose " ci sarebbe una persona e la conosci anche, una volta mi ha detto che si sarebbe fatta sbattere volentieri da te ma io non gli ho detto niente di noi due" la risposta mi prese alla sprovvista, non me l'aspettavo " e chi è questa baldracca? basta che non sia una racchia" "no nient'affatto è la tua vicina, quella che abita di fronte a te" la cosa mi sbalordì ancora di più " ma ne sei sicura? non dire minchiate altrimenti mi incazzo" "vedrai" mi rispose " adesso perché non pensiamo un po' al tuo culetto?" io ero al massimo dell'eccitazione, " ma si vai mi è venuto voglia di prenderlo" mi girai e lei cominciò a succhiarmi il cazzo poi a leccarmi le palle, fino ad arrivare al buco del culo, me lo bagnò per bene e delicatamente avvicinò la punta del dildo al mio buco, accese la vibrazione e io sentivo che mi stava entrando, era bellissimo, mi tremava tutto mentre mi succhiava il cazzo, lo fece entrare tutto nelle mie viscere " ssiiiii troia, succhia e ficca, puttana, voglio scopare con te e con quell'altra bagascia della tua amica, fottimi" non riuscii a fermarmi e gli sborrai in bocca avendo un doppio orgasmo.

ci sdraiammo sul divano io avevo la testa sulle sue tette, erano veramente belle sode e aveva quei capezzoli che sembravano 2 missili, cominciai a succhiarli e lei cominciò ad ansimare, " senti un po', ma la bagascia, sei sicura che ci starebbe?" "penso di si è stata lei a dirmi che si sarebbe fatta sbattere volentieri da te" " ma come ha fatto ad arrivare su questo discorso?" " beh una volta tempo fa, mi ha detto che tua moglie gli aveva confidato che aveva problemi con te, che tu probabilmente ne avevi un'altra e poi mi ha detto magari fossi io, mi farei sbattere volentieri da Matteo, la cosa mi ha dato un po' fastidio ma non gli ho rivelato che già mi facevo sbattere io" "mmmmm splendido hai capito la santarellina? ha il marito porco e vorrebbe farlo diventare un toro con le corna, pensa che la settimana scorsa parlavo con mia moglie e gli ho detto, scherzando, che mi sarebbe piaciuto scoparmela, ma non l'ha presa tanto bene, senti appena puoi vedi di riaprire il discorso e vedi di organizzare un incontro, tanto da quello che so e abbastanza maiala"

era quasi mezzogiorno e io avevo un appuntamento con i miei ragazzi da un cliente, ci rivestimmo e l'accompagnai alla fermata, strada facendo gli dissi " zoccola domani è sabato, voglio un video della scopata con quel cornutone di tuo marito anzi, fagli solo una sega e fatti sborrare tra le tette" lei non mi rispose ma fece segno con la testa ………..continua

Questo racconto di è stato letto 1 9 5 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


i generi dei racconti eroticistorie vere di donne che tradisconoracconi eroticiracconti di coppiainculata sadomasonuovi racconti gaymilu eroticiracc0nti eroticiwww.racconti-erotici.itraccontini eroticistorue pornosensualissima passionewww.raccontimilu.comlaurax raccontiracconti erotici.comerotic raccontiracconti erotici gaystorie di sesso con caniraccontipornograficiannunci 69 racconti incestoerotico storieracconti fratelli gayerotivi raccontitacconti eroticiracconti erotici doppia penetrazioneracconti cuklodracconti porno di incestierotici incestiracconti erotici con neriracconti pirnoracconti erotici zoofiliaracconto incestuosoraconto pornoerotico raccontoracconti porno maturascritti pornostorie zozzeracconti di sculacciateracconti eroticciraconti eroticicunnilingus raccontiracconti porno vecchiestorie di amori safficiracconti etoticiracconto eroracconti cuckoldsracconti erotici trasgressivircconti eroticieroticiraracconti erotici 69storie di tradimenti veriracconti piccanti gratisstore pornonuovi racconti pornoracconti zoofiliaracconti erotici gangbangracconti massaggioracconti gay ragazzistorie analinonna fammi una segaescort raccontiracconti mogli zoccoleracconti eroticuracconti sesso matureracconti clisteristorie pompinomilu raccracconti zoofiliracconti lesbo bdsmputtana raccontiracconti eeoticiracconti sesdomia moglie esibizionista al mareeroticiracconti.itracconti porno sexerotici raracconti erotici in pubblicoeroticiracconti