Un matrimonio perfetto-Una troia e il suo cornuto -14 Con mio fratello e mio cugino per essere ingravidata

Scritto da , il 2019-10-06, genere incesti

Dopo la scoperta,mio fratello e mio cugino,come in preda ad un raptus di "ingiustificabile" gelosia,avevano cominciato ad insultarmi e poi,con un fare inusuale per loro che erano stato sempre gentili e delicati con me,trattandomi come fossi una puttana,mi avevano gettata sul pavimento ed avevano cominciato a montarmi con rabbia.

Mio fratello si era disteso in posizione supina sfoderando dalla patta dei pantaloni che non si era ancora sfilato,un cazzo incredibilmente gonfio e duro considerando che non avevamo ancora iniziato i preliminari.

Subito mi aveva centrato la fica che,fortunatamente già umida dei miei umori lo aveva accolto senza sforza.

Lo stesso non era avvenuto quando mio cugino ponendosi dentro di me,senza neanche umettarmi con la saliva,me lo aveva appoggiato sullo sfintere anale e stringendomi i fianchi come in una morsa,aveva spinto provocandomi un urlo di dolore.

-Non gridare troia abbiamo visto come sei sfondata nel culo e nella fica.
No vorrai farci credere che è stato tuo marito ad aprirti così durante il vostro soggiorno in Jamaica.
Chissà quanti negroni ti hanno sfondata li e quante corna hai messo a tuo marito!-

Gridava mio cugino mentre mi inculava in modo selvaggio.

Mio fratello dal canto suo,chiavandomi da sotto con la violenza di un animale,gli dava man forte con insulti irripetibili ancora più pesanti.

Quando finalmente,grugnendo come maiali prima l'uno e poi l'altro si erano scaricati gonfiandomi di sperma,avevo trovato la forza di pronunciare qualche parola a mia discolpa.

-Non è vero,non è come pensate e le vostre parole ed i vostri atteggiamenti mi feriscono molto e pensare che per tutto il periodo ha fatto indossare il preservativo a mio marito aspettando questo momento.

Siete degli ingrati e dei veri animali nel trattarmi così.

E' vero,il giorno prima di ripartire mi ero concessa ad un cameriere senza minimamente immaginare cosa avesse tra le gambe.

Credetemi,quando si era tolto i pantaloncini,avevo cercato di respingerlo e mandarlo fuori dalla camera ma poi,ero talmente eccitata per come mi aveva corteggiata per tutta la serata che avevo ceduto alla sua insistenza facendomi aprire davanti e di dietro come voi stessi avete visto.

Da quel momento non mi sono più fatta toccare da mio marito per non dovergli dare delle spiegazioni.

E poi,trattengo anche perché speravo di incontrarvi subito al mio rientro ed invece niente voi dove siete....all'università obbligandomi a consumarmi di ditalini e qual'è la vostra ricompensa? "Vengo trattata come una puttana.

E poi,un'ultima cosa,non vedevo l'ora di stare con voi in questo momento in cui oltre che avere voglia,sono anche fertile e......-

Abituata com'ero a mentire,mi ero inventata quella storia che i miei "porcelli"avevano ascoltato in silenzio e pur rimanendomi dentro coi loro cazzi oramai mosci,erano diventati più dolci ed avevano cominciato ad accarezzarmi e coprirmi di dolci bacini come avevano sempre fatto sin dai tempi della nostra gioiosa e trasgressiva infanzia.

-Come sei fertile?-

Aveva improvvisamente gridato mio cugino sfilandosi dal mio dolente culo.

-Vuoi dire che puoi rimanere incinta?-

Aveva continuato col tono della voce divenuta improvvisamente mesta.

-Oddio!-

Aveva gridato mio fratello sfilandosi anche lui e rimanendomi accanto in ginocchio sul pavimento.

-Oddio...vuoi dire che ti ho messa incinta?!-

-Calma...calma...non è così facile rimanere incinta.
Io oggi speravo proprio di ricevere il seme da voi due maiali per aumentare le possibilità di essere ingravidata e invece è andata come è andata:Tu mia riempita sino all'utero e tu solo il canale rettale.

Adesso,ci calmiamo tutti,ci beviamo qualcosa di forte e poi riprendiamo e tutti e due mi dovete venire dentro sino a che i vostri testicoli saranno completamente svuotati.-

Era andata proprio così come avevo chiesto io e i due competitori nel ruolo di padre,mi avevano chiavata e sborrato nella fica sino all'alba.

L'incontro con mio fratello e mio cugino lo avevo organizzato io il giorno dopo la meravigliosa nottata trascorsa con mio padre.

Infatti quel giorno sarebbe rientrata mia madre e due giorni dopo anche mio marito sarebbe tornato dal suo viaggio e dunque,visto che i tempi stringevano,avevo convinto i due maschioni a tornare dall'università due giorni prima e così era stato.

Dunque,come programmato,ero oramai pronta dopo qualche giorno a dare alla famiglia ed ai miei amanti la lieta notizia della mia gravidanza.

Naturalmente,in quell'intervallo di tempo non mi ero fatta mancare la mia razione quotidiana di cazzo col mio ginecologo sempre pronto e con un'indimenticabile sessione di sesso incestuoso e "cuckold"con mio padre e il cornuto di mia marito.

segue






Questo racconto di è stato letto 6 4 6 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


spompinamentoracconti di sesso con suoceraracconti erotuciiracconti di milùracconto erotico lesboracvonti pornoracconti reali di incestiracconti pornograficiracconti erotivciracconti sexsiracconyi pornoclistere raccontiporno mogli al cinemaracconti di trombateracconti sensualiracconti cornutistoria eroticheraccomti gaystorie eoticheraccontieroticerotici raccpntiracconti italiani pornoracconti e confessioni eroticheraccontieriticiracconti erotic iho sverginato mia sorellaracconti di deflorazioneracconti pornoracconti erotici strap onracconti incesti analiguzzon raccontipiedi femminili raccontiracconti erotici di ragazzeracconti di scambio coppiaeroticiracconyiputtana raccontiraconti erotici gaybiancaneve eroticamariti cornuti e umiliativideo porno grstuitiracconti prima volta sessoscambio mail erotichegeneri racconti gayracconti dal ginecologoracconti erotici 2017i piedi di mia cognataporno racconti incestoracconti gay ragazzitacconti eroticiracconti ertoticivoyeur al parcoeacconti eroticiuomini che leccano i piedi alle donneporno racconti bisexracconti erotici femminiliracconti erotici tra mamma e figlioraconti pornostorie di figamorenasex coppiea 69 racconti eroticiracconti di porchestorie porno annunci 69storie erotiche piedipadrona piscia in boccainculata da un vecchiostorie poenofiga con pannaracconti pornoracconti ertoticistorie di cuckracconti suoceroerotici raccontoracconti erotici di cornaracconti incesto veriiomilu racconti eroticiracconti erotici freerqcconti gayracconti ereoticiracconti di giovani mogliiraccontidimiluraccont 69siti di zoofiliatesti eccitanti