Prima volta tantra (2)

Scritto da , il 2019-10-04, genere bisex

Avevo preso in mano lo splendido cazzo del massaggiatore Antonello mentre lui mi baciava ,leccava e mordicchiava i capezzoli.


il cazzo di Antonello piano piano si è ingrossato nella mia mano,la pelle che copriva la cappella si è tesa sempre più ed allora io l'ho scappellato tutto ed ho chiesto ad Antonello di accendere qualche qualche luce in più,in modo che potessi ammirare quel bel pezzo di carne che mi faceva già godere soltanto stringendolo e segandolo.Lui mi ha accontentato chiedendomi se la mia richiesta era motivata dal desiderio di vedere il suo gran cazzo.Io ho risposto di sì,che quello era il motivo ed i desiderio che avevo in quel Alla risposta ho sentito il cazzo fremere sotto la mia mano e diventare più duro e più grosso. Allora ho iniziato a segarlo davvero,sù e giù con la mia mano,dalle palle,durissime,alla cappella che finalmente potevo vedere in tutta la sua bellezza e delicatezza.Sembrava una albicocca matura ma soda che non vedeva l'ora di essere leccata ed imboccata.E anche Antonello ha iniziato a godersi quello che gli stavo facendo,specie quando,spostandosi verso la parte alta del lettino massaggi,è passato con il cazzo a pochi centimetri dal mio viso ed io ne ho approfittato per dare un veloce bacio a schiocco sulla cappella.Ma non era certamente quello che voleva lui e che desideravo.Nel momento nel quale mi sono ritirato dalla sua cappella con il suo sapore sulla labbra ho capito che in quei momenti avrei goduto come non mai e che quel cazzo sarebbe stato mio con tutto il corpo.Sono stato sicuro,in quell'attimo,che mi sarei fatto inculare da Antonello e dal suo favoloso cazzo,e non ho ho pensato altro che a quello.Quindi,quasi in trance,ho seguito i suoi consigli e le sue stimolazioni e quando si è messo dietro di me,sulla parte alta del lettino per massaggiarmi il collo e la nuca,ho accettato con piacere che mettese sul mio viso il cazzo duro e le palle gonfie che ho leccato con passione e con amore.Ho fatto scorrere le labbra socchiuse dalle palle alla cappella e viceversa,ho succhiato le palle una per volta,ho leccato il filetto della cappella e tutta la sua corona.Meraviglioso. (segue)

Questo racconto di è stato letto 3 2 5 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


racconti erotici lo ziostrip poker raccontiracconti porcatestorie lesbomarito cornuto contentoforum feticismoracconti incetuosipiccola pompinaracoppie raccontistorie milui racconti di milosottomessa raccontiracconti incesto eroticiracconti erotici genereracconti.pornoracconti sesso animaliracconti incestosiracconti troieracconti pormostrorie pornoracconti erotici gay stuprostorie sesso con animalistorie vere di sessoracconti guzzon 59raccontierotracconti femdomracconti feticismo piediracc sessvideo racconti porno gratisracconti matrignaho scopato mia suoceraraccont eroticiracconti erotiiciracconti erotici con canierotica raccontimio marito bisexraccontilesboracconto erotico verolesbiche storieinculo mia cognataracconti pornperotciraccontiracconti erotuicistorie di sesso incestoracconti erotici cornutiracconti erotici di ragazzeracconti erotici caniporno racontiracconti e storie eroticheracconti di zoofiliaracc di miluracconti erotici ragazziraccontieroticiracconti di tradimenti in vacanzaeriticiraccontiracconto erotracconti feticismo piedi69 scambio coppiaraccontieroticidiguzzon59letture pornoracvonti pornosculacciate sessualianimal zoofiliafratellino ti faccio un pompinolibri eros da leggere online gratissesso sadostorie di troielaura panareimia moglie in toplessacconti pornoracconti femminilizzazione forzataraconto pornoraconti eroticoho scopato mia nonna