La mia ex è fuori di se

Scritto da , il 2019-09-13, genere etero

Questo che sto per raccontare è una storia vera. Mi è successo lo scorso inverno. Per iniziare mi presento. Mi chiamo Marco, ho 30 anni e all’ora dell’accaduto ero da un anno single.
Un giorno così stavo a casa mia e mi arriva un messaggio su whats. Leggo e vedo che era la mia ex che voleva sapere come stavo. Ovviamente dopo mesi di non vederci ne sentirci mi è parso strano. Ho deciso comunque di rispondere per vedere che voleva. Tra un messaggio e l’altro ci iniziamo ad eccitare, ci raccontiamo che abbiamo voglia dell’altro e di quello che ci facessimo l’un l’altra se ci vedessimo. Ad un certo punto una frase mi rimane impresa: “voglio succhiartelo fino alle palle e se mi lasci perfino il culo tesoro”. Devo precisare che quando stavamo insieme lei non mi quasi mai voluto succhiare l’asta, si lasciava leccare dappertutto ma non succhiava. È lì che le mando una foto del mio cazzo che ormai stava per esplodere. Lei risponde: “lo voglio in bocca adesso”. E risponde con una foto aperta di gambe dove si vede molto bene la figa tutta rasata e quella bella terza di seno un po’ moscia come piace a me. Devo dire che lei è cinque anni più grande di me e che ci sa fare moooolto bene al letto. A quel punto la chiamo perché volevo sentire la sua voce. Lei risponde: “ciao tesoro”
Io: “ciao da quanto tempo, oggi hai proprio bisogno di me vedo”
Lei: “Ho bisogno di tutto il tuo corpo”
Io: “Vogliamo vederci?”
Lei: “Si vieni da me, mio figlio se ne va tra poco”
A quel punto mi preparo e vado da lei. All’arrivo mi apre la porta lei. Era vestita col pigiama ma era ben truccata e con molto profumo addosso. Così entro e in soggiorno vedo suo figlio ancora lì. Lei mi dice che se ne sarebbe andato tra un’ora e che noi avremmo potuto bere qualcosa in cucina nel frattempo.
Dopo un paio di sambuca e qualche toccata senza che il figlio ci vedessi, notai che sotto aveva un bel perizoma, reggicalze, autoreggenti es era senza reggiseno.
Lei decide di andare da suo figlio per non dare nell’occhio e mi invita, dato che faceva freddo a ficcarci sotto una coperta. Allora la situazione era così: figlio su un lato del divano a elle, noi sull’altri sdraiati sotto una coperta. Neanche un minuto e lei mi inizia a toccare il cazzo davanti a figlio, senza che lui se ne accorgesse. Ovviamente mi eccitai tanto che cercai la sua figa, lei invece tira il cazzo fuori dai Joggings e se lo infila da dietro nella fica. Lo voleva dentro, non le interessava più niente. A quel punto arrivò il compagno del figlio. Noi ci staccammo, lo salutammo e una volta chiusa la porta si è tolta tutto. Era bello tenere davanti la mia ex così sexy e troia, ma la cosa fu ancora meglio. Io ero seduto sul divano lei mi tirò indietro sali sul divano divaricando le gambe su di me e mi fece leccare la figa. Io la leccai così bene che è venuta ben due volte potendo ingoiare i suoi umori. Si abbassò mi tirò fuori di nuovo il cazzo e comincio a leccarlo, io incredulo le chiedi: “da quando è che ti piace? E come hai imparato a farlo così bene?”
Lei: “te lo racconto dopo amore mio”
Così leccai e succhiai il mio cazzo e non contenta mi apri bene le gambe e infilai la lingua nel mio culo. Tanto che io stavo per venire. A quel punto lei apri la bocca e si lasciò sborrare tutto lo sperma dentro. Io pensai ok sono venuto ciao. No lei si avvicinò e mi bacio con ancora lo sperma in bocca. Le lingue si intrecciarono e comincio a cadere dello sperma dalle bocche. Era diventata una troia. In quel momento si buttò sul divano e si comincio a masturbare. Lei sapeva che io amo questo. E mi disse: “adesso mi devi scopare come una puttana”. Le leccai i piedi, poi risali sulle gambe leccai la figa e venne di nuovo, leccai il suo culo, le meravigliose tette, il collo, le ascelle, le labbra. La penetrai, prima in missionaria, dove raggiunse un altro orgasmo, poi da dietro dove fu più lei a scoparmi che io a lei, poi di lato a cucchiaio, mentre le leccavo i capezzoli, di nuovo missionaria ma con le gambe ben chiuse, lì senti bene i miei 17cm dentro così bene che quando è venuta mi chiese se ero una macchina. Mi disse: “tesoro quanto mi è mancato il tuo cazzo, me lo sento fino in gola. Io sono tua fammi quello che vuoi”. Così la metti di nuovo sopra facemmo un 69. E ad un certo punto la feci mettere su di me, con la sua figa sulla mia faccia. Un gran bel facesitting che si consacrò con un bel po di squirting nella mia bocca. Lo bevetti tutto. Lei era esausta, stavamo a scopare da un’ora e mezza. E mi chiese se volevo venire di nuovo. Io risposi si ma prima doveva cavalcarmi. La miglior cavalcata della mia vita. Mi scopo come solo una vera donna sa fare e ha raggiunto l’orgasmo in un modo stratosferico. Mi disse: “cazzo non sono mai venuta così lo giuro”. A quel punto la girai e leccai il buco del suo culo dove lei era ancora vergine. Volevo penetrarla ma in quel momento la chiamo il suo fidanzato. Io mi fermai lei però mentre parlava con lui iniziò a succhiarmelo e leccarmelo. Lo ha fatto così bene che venni e le inondai la bocca faccia e tette. Lei dovetti ingoiare per poter rispondere al suo uomo.
A quel punto ero anch’io esausto. Così ci sdraiammo un po’ finché lei disse: “ah cazzo il mio ragazzo sta arrivando te ne devi andare”
Io: “ok allora ci vediamo”
Lei: “certo ti scrivo io, non avere dubbi, io amo il mio ragazzo ma voglio sempre essere scolara da te amore mio”
Io uscì e mentre me ne stavo andando incrociai la sorella di un anno più piccola e suo marito. Li salutai. Lo strano fu che lei non chiesi che ci facevo lì sennò mi fece l’occhiolino senza che il marito la vedesse e mi disse ci vediamo. Cosa avrà voluto insinuare?

Continua

Questo racconto di è stato letto 3 6 0 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


culosfondatoscambisti raccontiracconti piccanti gratisracconti pprnoracconti sesso gratisracconti erotici con la ziaracconti eroticostorie sesso gratisracconti erotici reali gayraconti pornoracconti hotraccontie roticimamma ti sborro dentroscovolinaclisteri sexyeroticiraccontracconti erotici in autobusstorie erracconti eroriciracconti erotici con vecchisiti di zoofiliamia zia è una porcaracconti erotici analidominazione femminile raccontistorielle eroticheracconti incestincesto nonna e nipoteracconti di sesso gratisincesti sicilianiracconti incesto mamma e figlioracconti di sesso lesboracconti sesso con animaliracconti eroti cisexi raccontiracconti erotici in vacanzaraconti sessoracconti hot gayraconti sexracconti con donne maturestprie pornononno scopa nipote gayraccontini eroticiracconti erotici adultifoto romanzi pornoschiava aziendale 7storie e racconti eroticiracconti erotici orgeracconti erotracconti erotricizoofilia raccontistorie erotichrracconti lesbo dominazioneracconti storie gaycuckold raccontistorie eoticheracconti erooticiracconti piccanti di sessoracconti gay cuginoracconti sesso 69racconti eriticiracconti erotici femminilizzazioneracconti milunudastorie vere hardracconti erotici bondagenon c'è cosa più divina che scoparsi la cuginaerotici racconti incestira cconti eroticiracconti trasgressionistorie eroslave raccontidonna sodomizzataracco ti eroticiil cazzo di mio cognatoracconti erotici ginecologoracconti erotici caneracconti sexycornuti consapevoli