Bungalow

Scritto da , il 2019-09-12, genere trio

Racconto estivo, tra caldo, cosce e zanzare, tante.

Estate, mare della Versilia, campeggio.
Sono qui con la zia della mia ragazza e il suo uomo, quello di turno estivo, come dico io, ma me lo tengo fra me e me.
Lei non verrà, è a Firenze dai suoi, loro non mi vogliono e a me la cosa non fa più ne caldo e ne freddo, per me non esistono.
La zia, che per inciso si chiama Emanuela, detta Lena è una bella signora sugli anta; a me mancano due anni a quel traguardo per nulla ambito.
Lui, che di nome fa... non importa, è insignificante, lo chiamerò Pippo e non so quanti anni ha; c'è chi dice meno di me, io dico di più, molti di più. Per lo meno ne dimostra parecchi.
È venerdì e fa caldo, è il 9 di agosto e decidono di portarmi a Torre del Lago Puccini, perché lì si può prendere il sole anche nudi!
Bo! Sarà, non che me ne importi, io lo prenderei nuda anche qui, quindi andiamo, Lena poi mi sta pure simpatica, è di Pippo che non me ne frega nulla.
Si va alla Lecciona, ma va? È l'unica da queste parti dove si può, comunque andiamo.
Io che di nudismo me ne intendo, comunque mi metto il costume, sai mai come va a finire, bikini nero con su un prendi sole fatto da me in maglia all'uncinetto, molto chic e molto sexy, si vede tutto tra i fori, inoltre non mi copre del tutto; lo metto a posta, voglio vedere come si comporta Pippo.
Partiamo e arriviamo verso le 11, troviamo un posto quasi isolato.
Lo sapevo, penso, isolato perché si vergognano.
Io tolgo il prendisole e resto in bikini, Lena toglie il miniabito e resta... nuda!
Minchia, hai capito la zoccolona.
E Pippo? Lui si sdraia e piano si sfila il costume a pantaloncino.
Io in piedi tolgo prima il reggiseno e poi sfilo il perizoma, quindi mi sdraio tra loro.
Sarà passato mezzogiorno quando sento una mano sul culo! O capperi.
Guardo Lena ma ovviamente è la mano di Pippo.
Lena solleva lo sguardo, guarda Pippo e dice "sarà ora di un po' di crema, ce la spalmi tu Pippo?".
A parte il volgare doppio senso, stavo aspettando il momento in cui qualcuno prendesse l'iniziativa, perché la giornata e mica poteva finire così.
Per prendere la crema, Pippo mi scavalca, mi fa caldo e non mi piace.
La zia Lena si gira di schiena, e anch'io, Pippo spalma la crema sulla schiena di Lena, quindi scende sui glutei e sulle gambe.
Si mette a cavalcioni anche su di me, e inizia a spalmarla anche sulla mia di schiena, la crema.
Scende vicino al mio culo, indietreggiando il corpo sulle mie gambe, quindi aspetta.
Dai Pippo non ti fermerai mica ora, lo esorto, e lui prende a massaggiarmi il culo e poi le gambe.
Quindi classicone della giornata Lena si gira e dice che il lavoro o si finisce per bene o non serve a nulla.
Pippo scavalca me e si mette a cavalcioni di Lena.
Pippo ora ha un'erezione notevole.
Inizia a pastrugnare le tette di Lena, io mi giro sul fianco per guardarli, poi, tocco la cappella di Pippo con un dito e guardo di sottecchi Lena che mi sorride.
Impugno il cazzo di Pippo che si alza col busto.
Metto la testa sulle tette di Lena e offro la mia bocca a Pippo che non si fa pregare.
Mi scopa la bocca, preso da una foga che definirei animalesca, fino alla fine.
Io ingoio tutto, l'alternativa era sporcare il corpo di Lena.
Poi torno a girarmi, prendo il sole come se nulla fosse successo, solo una mano, prende quella di Lena, ci giriamo e ci diamo uno sguardo d'intesa.
Intorno a noi solo una coppia gay, si fa gli affari suoi, forse mi sono sbagliata nel giudicare Lena e Pippo.

Questo racconto di è stato letto 4 3 2 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


it.sesso.raccontiracconti erotici.comstorie pronoracconti crossdresserracconti erotici eteroracconti erotici mogliwww raccontimilu comracconto massaggio eroticostorie femdomscovolinaxnxx gajannuncio 69 itsesso fra parentistorie porno a fumettiracconti zoofilistrip poker raccontiraccontizoofiliail cazzo di mio cognatoracconti erotici lo zioracconto erotico analeracconti erotici vicinaracconti incesto 69racconti erotici sottomessoa69 raccontirscconti pornoracconti piedinistorie pornobondage raccontistorie di gang bangtrampling storieracconti erotici gratischiavo mia mammaeritici raccontiraconti eroticeracconti erotuciinculate tra vecchimi inculo mia suoceraracconti eeoticiporno racconti gayracconti eroticai generi dei racconti eroticiracconti matrignaracconti erotici sottomessastorie di cuckraccont incesto69 scambio coppiastorie eriticheracconti hard nonneracconti donne inculatenon ce cosa piu divina che scoparsi la cuginaracconti erotici vacanzeraccont miluracconti incesto mammaracconti trasgressioniracconti di vecchie troieracconti tettonaracconti gay pretiracconti erotici erotici raccontiracconti erotici gloryholemio marito bisexraccoti pornoracco ti eroticifemdom raccontiracconti erotici amichestorie di cuckoldscopate con la vicina69 scambio coppiaveri racconti pornoracconti erotici pompinomammeincestuoseracconti-eroticistorie pirnogenere dei racconti eroticiracconti eroticiincestoraccontj eroticistorie di transstorie erotiche miluracconti erotici reali gayla mia prima segamature zoofiliaporno racconti gratisracconti di sesso estremoannusami i piediracconti erotici per adultiracconti erotici guardoniscopata raccontiraccontieroporno gay treninoracconi pornoa 69 raccontierositalia raccontierotici raccontoracconti erotici di anzianiannuncio 69.itrotta in culo raccontiracconti erotici animalizie incesti