Poker tra amici/amiche

Scritto da , il 2019-09-10, genere trio

UN POKER TRA AMICI

Avevano invitato Giulio per una serata poker. Sandy, l’ideatrice della partita, ha coinvolto altre due amiche: Clelia e Jayda. Lo scopo è invitare un maschio e coinvolgerlo in qualcosa che, si sperava, virasse sul piccante.
Giulio, ragazzo carino, 23 anni, arriva portando una confezione di birra da sei. Indossa una polo maniche corte sopra una camicia bianca a righe blu, pantaloni jeans chiari e due scarpe da tennis rosso accese. Bel fisico asciutto ma niente muscoli da palestrato. E gli occhi azzurri più belli che Sandy avesse mai visto
Sandy sembra uscita da un cartone animato: Sandali, calzettoni a righe bianche e arancioni, gonna gialla fino alle ginocchia, camicetta bianca abbottonata fino al collo e un golfino giallo limone appoggiato sulle spalle. Ha le doppie tracce che le scendono sulle spalle, bionda, come la portava Pippi Calzelunghe.
Clelia è la ragazza paciocca del gruppo. Guancie piene e rosse che sembrano due mele, vestito lungo e unico blu scuro, che arrivava appena al di sotto delle ginocchia. Porta i capelli neri legati a crocchia dietro la testa ;ha due occhiali tondi e neri e un fisico non proprio da top Model ma, con quel certo fascino che ti fa desiderare di stringere forte e addormentarsi contro.
Ultima Clelia, ragazza dalla pelle come il caffellatte, i capelli lunghi con trecce da rasta. Indossa una giacchetta in pelle marrone sopra una camicia con uno scollo discreto, pantaloni attillati color marrone scuro, stretti,tali da delineare bene le linee del culo.
La serata interessante è giocare a poker puntando solo fishes o tappi di bottiglia. La serata trascorre tranquilla fino alle 10 di sera.
“Che ne dite di aggiungere un po'’ di pepe a questa noiosa partita?”
E Giulio, che già aveva intuito il motivo per cui era l’ultimo maschio presente al ‘Poker tra amici’, si trova a pensare = Queste qui mi fanno il fiocco =. Ma, si dice intrigato dell’aspettativa che potrebbe arrivare “Cos’hai in mente?” chiede Clelia maliziosa
“Strip Poker” annuncia gioviale Sandy “Per te non è un problema, vero Giulio?”
Lui si stringe nelle spalle “Se non vi spiace perdere”
“Uh, che sfacciato il ragazzo” spalancò la bocca Sandy. E Giulio pensò maialescamente che, con quella bocca, venivan bene i soffocotti
“Ma mi piace questa audacia” dice Clelia battendo le mani
“Siamo tre fanciulle desiderose di vederti spogliato poco alla volta” dice Jayda
“Ho la stessa voglia” sorride Giulio “MA, ditemi, cosa dovrebbe accadere una volta che uno di noi rimane con almeno un vestito addosso e gli altri no?”
“Il vincitore avrà libero arbitrio sulla ‘punizione’ da infliggere ai perdenti” risponde Sandy. Nella sua testa si vede già vincitrice
“Tipo?” chiede Jayda
Sandy guarda Giulio che la osserva sornione, con il gomito appoggiato al tavolo e il mento appoggiato tra pollice e indice “Sesso” dice scandendo bene le lettere
“Anche tra di noi?” chiede imbarazzata Clelia
“Beh, se alla fine ne rimarrà uno..” Sandy si stringe nelle spalle e allarga le mani a palmi in su “E dovrà subire ogni richiesta il vincitore vorrà fare”
Clelia guarda imbarazzata verso Jayda. La ragazza scrolla le spalle e risponde che, per lei, se dovesse essere tra i perdenti, bacerebbe anche Clelia o Sandy
“Allora è deciso” dice Sandy sedendosi e pregustando quello che sarebbe accaduto. Lei vincitrice con Clelia e Jayda alla sua mercè, insieme a Giulio…E pensa a Giulio e a quello che ha dentro i suoi boxer


“Tris di re con doppia coppia di nove” dice Giulio calando le carte davanti a sé. Era già il quinto turno di gioco e Giulio ha perso solo le scarpe e la sua polo mezze maniche. Sandy il suo golfino giallo e le scarpette. Clelia senza scarpe. Idem Jayda
Altro giro, altri vestiti persi e Giulio che resiste giocando con la consumata abilità di un vero giocatore d’azzardo. Poco tempo dopo, le tre ragazze rimangono in mutandine e reggiseno. Giulio perde la camicia. Deve ammettere che così, al di fuori da quegli abiti sformati che ne nascondono il fisico, hanno un sex appeal notevole. Ognuna a suo modo. Clelia, taglia medio forte, solo qualche rotolino di cellulite e gambe pienotte. Ma due tette grosse come meloni e un culo dove potersi appoggiare comodamente.
Jayda, pelle ambrata come cioccolato al latte finissimo, con l’intimo di pizzo nero, che lascia intravedere un pezzo di capezzolo scuro. Bottoni di cioccolato fondente. Chissà com’era leccare quella bontà.?
E Sandy che, da personaggio manga adatto a lettori di tutte le età, si è trasformata in un hentai per soli adulti. Tette terza misura, culetto sodo e bene definito, ventre piatto e perfetto, intimo bianco, quasi trasparente..
“Ma come diavolo è possibile che tu hai perso solo tre indumenti e noi quasi tutti?” replica indignata Sandy
“Fortuna” risponde Giulio
“Stai barando?” chiede sospettosa Jayda
“Volete perquisirmi?” sorride in segno di sfida
“Magari” risponde Jayda
“Il mazzo di carte l’avevate voi”
“Fortuna” risponde Sandy. Le scoccia. Si vedeva vincente. Dominatrice = Fai tutto quello che ti ordino, schiavo. Leccamela. E voi, amiche mie, voi masturbatevi a vicenda =. E invece….


Clelia libera il suo reggiseno e le sue tette rimbalzano libere. Poi è la volta di Jayda, tette belle, sode, da leccare fino a farsi venire il diabete. Sandy resiste.
Giulio perde la tornata successiva. Si toglie la camicia e rimane lì, con le braccia fuori e il disegno del petto sotto la t Shirt.
Sandy pensa. = Adesso ti frego, bello mio. Non puoi essere fortunato all’infinito. E quando sarai nudo come un verme, ti pentirai di avermi fatto sudare freddo =
E Poi Jayda perde anche gli slip e rivela una fitta boscaglia di peli neri, cosi ricci e scuri da non riuscire a vedere il taglio della sua vagina. Clelia ha una peluria rada attorno alle labbra. Rassegnata, si alza dal tavolo e si va a sedere sul divano accanto a Jayda.
Resta Sandy, che resiste solo con i suoi slip vedo non vedo “E zaac” esclama trionfante calando un poker di 10. Poi si tocca le tette , le strizza e ride, come a sottolineare il fatto che Giulio, non potrà mai disporre della sua mercanzia come vorrebbe “Hai perso”
“Tu credi” sorride Giulio. E con nonchalance da giocatore navigato, cala con lentezza esasperante una scala reale minima di denari
E Sandy che spalanca la bocca dallo stupore, le mani che sbattono sul tavolo “MA no!” urla “Ma come cazzo è possibile?”

Nude tutte e tre. Clelia imbarazzata, Jayda con lo sguardo fisso in quello di Giulio, in attesa della sua decisione. Sandy, avvilita, incredula e prossima alle lacrime. Lacrime di rabbia.
“Dunque: che vogliamo fare?” chiede Giulio sovrastando le tre ragazze nude sedute sul divano
“Decidi tu. Erano questi i patti, no?” risponde Sandy mesta

=Allora, tanto per cominciare…=

((e qui interrompo il racconto perché, vorrei che chi legge quello che ho scritto fino ad ora, suggerisse la giusta ‘punizione’ per le tre perdenti… Seguirò l’istinto a chi darà il suggerimento che mi stuzzica di più… Ipotizzate, gente!))

Questo racconto di è stato letto 3 9 5 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


ho messo incinta mia cognataspanking raccontiracconti erotici in palestrastorie sesso analeracconti eccitantiracconti kyrracconti erotici 69 itracconti porno incestoa69 racccognata porcellaracconti erotici bbwstorie gayracconti incstorielle pornoracconti erotici guzzoni segreti della ziaseghe al cinema pornoracconti feticistifamiglie incestuoseracconti erotici di mogli infedeliracconti erotici bullditalino sotto il tavolomilu raccontipiedi femminili raccontiho scopato mia ziaracconti erotici suoreracconti.pornoracconti ereoticiracconti erotici zooracconti porno anzianeracconti erotici cuginomammeincestistore pornodonne incestuosestorie ponoracconti reoticiracconti piedinilettere di coppieracconti eroiticiracconti erotiviracconti bsxracconti di sessoracconti di donne inculateannunci 69 raccontigay inculato da cavalloracconti porno estremiil culetto di mia sorellaracconti di guardoniannunci69 gayracconti vecchieracconti fetish piediracconi eroticibello sticchiodreamsonwebracconti prime esperienze lesboracconti erotici straniracconti eroticiiracxonti eroticiracconti sesso moglieracconti erotici mia sorellaracconti erotriciracconti erotici famigliastorie porracconti e storie eroticheracconti erotici fortiracconti erotici doppia penetrazioneracconti animal sexracconti maritoracconti erotici sui piediracconti eroticciracconti erotici donna maturaracconti mogli esibizionistestorie hot gayracconti miluùracconti icestiquel cornuto di mio maritoho tradito mio marito all'addio al nubilatoracconti prime esperienze gaytesti eccitantistorue pornoeroyici raccontiracconti erotici cuckracconi porno