Me lo ha messo nel culo 2

Scritto da , il 2019-09-09, genere gay

Mi torno'il desiderio del cazzo di Adolfo(si chiamava cosi'quello che mi aveva rotto il culo), lo chiamai chiedendo se potevo andare lui,acconsenti' e poco dopo ero a casa sua.
Ciao, ho voglia,dissi,mi sorrise e mi tocco il culo.
Un attimo e mi ritrovai nudo col suo cazzo in mano e lui che mi infilava un dito nel culo..... mmmmm.
Andammo a letto io disteso lui messo a cavalcioni su di me mi infilo'il cazzo in bocca. Ero bloccato lui inizio' a scoparmi la bocca prima lentamente, poi dando delle spinte veloci e mi riempi'la bocca col suo seme.
Si tolse dalla posizione e mi disse di girarmi.
Preparati ad essere inculato disse e sì posiziono'davanti a me con il cazzo puntato sulle mie labbra.
Dai zoccoletta, succhialo, non melo feci dire due volte, mi misi carponi e inglobai il cazzo succhiando avidamente. D'improvviso qualcosa di caldo e duro comincio'a forzarmi il buco del culo, prima che mi rendessi conto
mi ritrovai un grosso cazzo dentro che senza tanti complimenti mi sfondava il culo, passato il primo momento di sorpresa, iniziai ad assecondare la penetrazione e contemporaneamente sbocchinavo Adolfo.
Succhiavo e lo prendevo nel culo, la cosa ando' avanti un bel po, fin quando godettero contemporaneamente, riempiendomi la bocca e il culo di sborra.
Chiesi chi fosse il tizio, mi rispose lui stesso, sono Davide il cugino di Adolfo.
Bella accoppiata mmmmmmm due cugini che mi avevano sbattuto a dovere, mi piacque.
Mi rivolsi ad Adolfo, sei un grande, grazie per la sorpresa mmmmm.
Pensavo ti arrabbiassi disse.
Arrabbiarmi per che cosa?, per aver goduto di due bei cazzoni?
Sei proprio una troia disse ridendo, si,risposi, sono la tua puttana, la tua scrofa, la tua zoccola libidinosa.
Davide chiesi, quanto ti trattieni?
Mi rispose Adolfo, adesso abita qui' per qualche tempo per me può restare se vuole e' tornato dall'estero e si stabilisce in citta'.
Il che vuol dire cazzo a volonta'per me.
Quanto ne vuoi, tutte le volte che lo desideri.
Prima di andarmene presi entrambi i cazzi in bocca e li feci sborrare nella mia gola.

Questo racconto di è stato letto 2 8 7 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


dal ginecologo raccontiporno racconti amatorialiracconti lesbicistorie di sesso in famigliaracconti di mamme incestuosegenere racconti eroticiculo di mia suocerastorie vere di incestoho tradito mio marito all'addio al nubilatoerotici raccomtiracconti erotici a treracconti erotici di mogli infedeliracconti erotriciracconti eroticiii generi racconti gaymilù raccstorie di scambipompino racconti eroticierotici racconti realiraccomti eroticiinculato da un cavallostorie di gang bangracconti erotici sorellinastorie porno gratisracconti.pornoeroticiracerotici racvontirotici raccontiincesto annunci 69erotici taccontiraccconti gayracconti erotici sadoracconti eroticiùstorie travestitierotici raccpntiraconti eroticoracconti erotici di zoofiliaraccontizoofiliaracconti sculacciategeneri eroticistorie di sesso gratisracconti erotici gratisracconti di mistressracconti porno prime esperienzestorie eroticeracconti sissy maidracconti eros gratisracconti aroticierotico raccontofisting raccontiracconti di donne voglioseracconti erotici forum femminileraccinti pornocane incula ragazzastorie di tettonegeniv forum raccontiracconti per adulti gratisraccontiannunci69storie scambio di coppiaracconri pornoraconti sexdottoressa vogliosaracconti pprnoerotici raincesti tra cuginiracconti erotici neroracconti dal dottoreprime esperienze raccontiraconti eroticiracconti erotici con transraconto porno