Oggi trattamento doppio, si esagera (1/2)

Scritto da , il 2019-09-09, genere fisting

Episodio 1/2

Mentre mi siedo alla scrivania le mie labbra gonfie della figa strofinano il tessuto sottile delle mie mutandine.

I miei capezzoli si induriscono e sento l'umidità calda nella mia figa mentre penso a Silvana, la mia migliore amica di scuola. Sarà da me al più tardi tra un'ora.

So già cosa mi farà. Il pensiero delle sue mani e quello che fa con esse mi fa già rabbrividire in tutto il corpo.

I miei pensieri ritornano a due anni fa, quando tutto è iniziato. Silvana era con me quel sabato. Volevamo goderci la giornata di sole e la serata in discoteca.

Il pomeriggio io e lei avevamo giocato a badminton e alle 18:00 eravamo senza fiato e completamente sudate.

“Dai, facciamo una doccia” mi disse Silvana.

Detto fatto, saltammo insieme nella cabina della doccia nude e lasciammo schizzare i getti d'acqua sulla nostra pelle accaldata.
Oh, che bello fare una doccia rinfrescante e rigenerante.
Abbiamo giocato e riso e ci siamo schizzate a vicenda l’acqua.

Il mio seno prorompente sfiorava i capezzoli torreggianti di Silvana.
La sensazione del contatto tra i due capezzoli mi ha dato come una scossa elettrica per tutto il corpo.

Prima d’ora, di tanto in tanto avevamo esplorato i nostri corpi, già da quando eravamo piccole. La prima intrusione che avevo sentito nella mia figa vergine era stata infatti il dito medio di Silvana.

Pure lei era stata la prima a penetrare ed allargare il mio buco del culo con il pollice. Sono molto sensibile lì, ogni tocco alla mia rosetta mi fa venire brividi lungo tutto il corpo.

Anche oggi Silvana non poteva più tenere le dita tranquille. Mi ha schiumata con un gel doccia profumato e mi ha massaggiata il sedere con le mani molto intensamente. Sa esattamente quanto mi eccita essere accarezzata in quel posto. Poi, mentre mi insaponava, mi ha chiesto di abbassarmi e mettere in mostra il culo.

“Voglio leccarti il buco del culo” mi disse.
Solo a nominare quella parte del corpo mi vennero i brividi. Silvana mi allargò le natiche rotonde con entrambe le mani e fece scorrere la punta della lingua sul mio buco del culo bagnato.

Gemetti ad alta voce, perché amo tantissimo quella sensazione. Poi mi ha scopato con il dito indice, facendolo ruotare delicatamente nella mia pancia.

Allo stesso tempo la sua splendida bocca succhiava la mia figa gonfia.

Era fantastico e non aspettavo altro che raggiungere l'apice con le carezze di Silvana. Ma all'improvviso mi lasciò andare e disse con un sorriso:

"Più tardi, tesoro, oggi ho altri progetti in serbo per te. Aspetta”
Come sempre, l’ho lasciata fare …

Ci asciugammo a vicenda con degli asciugamani profumati e poi ci sdraiammo sul mio grande letto e ci strusciammo a vicenda lasciandoci coccolare dalla musica dal mio stereo.

Poi d’un tratto Silvana iniziò a coprirmi la faccia di baci e ad accarezzarmi teneramente il seno con entrambe le mani.

Improvvisamente mi ha posto una domanda che mi ha fatto rabbrividire nel cuore: “sei mai stato fottuta con due mani?”

In quel periodo avevamo già giocato con il mio buco del culo e la mia figa facendomi fistare e avevo già preso contemporaneamente dei dildo sia grandi che piccoli nella mia figa. Ma non potevo immaginare che due mani di Jessica si adattassero alla mia figa.

Le ho trasmesso le mie preoccupazioni, ma mi ha appena sorriso: “non intendo la tua figa, tesoro, voglio fotterti con due mani nel tuo dolce culo!”

Un misto di paura e lussuria mi attraversò il corpo fino a farmi pulsare il cuore sulle tempie. Non sono mai stata fistata con più una mano nel culo e il mio ultimo ragazzo mi ha solamente penetrata con la sua mano nel culo mentre io mi scopavo in figa con le dita.

Ma fistarmi in culo con due mani era folle.
“Non mi fregherai” dissi timidamente a Silvana.

Ma la sua risposta arrivò prontamente:
“fidati di me, non ti farò del male in alcun modo. E se dici stop, mi fermerò immediatamente”

Mi è sembrata una buona proposta, quindi ho ceduto alle istruzioni di Silvana.

Per prima cosa, estrasse dalla borsa da viaggio una grande bottiglia di olio per massaggi, poi mi ha chiese di mettermi comoda a carponi.

“Per favore, allunga il culo indietro, così in alto che i glutei restino distanti” mi ha chiesto

Ho assunto la posizione desiderata e ho aspettato con il battito del cuore a mille. Cosa mi sarebbe successo adesso …

Feci una leggera smorfia quando sentii Jessica che iniziava a massaggiarmi la schiena e la colonna vertebrale con una grande quantità di olio dalla bottiglia. Poi iniziò a massaggiarmi con le dita facendo ampli gesti circolari.

Era una bellissima sensazione e il mio addome si è gradatamente rilassato. Silvana se ne è accorta e mi ha elogiata per questo mio abbandono.

... segue episodio 2/2

Questo racconto di è stato letto 2 0 4 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


spiando mammaracconti gratis eroticischiavo cornutorscconti pornoracconti di sesso con ziaracconti moglie zoccolaracconti erotici di ragazzebdsm pissingracconti gay amicocuckold sottomessiracconti erotici ufficioracconti sesso cognataracconti erotici di ragazzisculacciate sessualiraccpnti pornoraconti hotporno racontiracconti erotici suppostawww.racconti-erotici.itracconti erotici fumettiracconti di mariti guardoniporno racontistorie osèracconti eoticisesso gay raccontimoglie esibizionista in vacanzacorna raccontimilunudaracconti feetstrorie pornostorie di coppiaracconti suocera troiazia porconaerotici raccracconti solleticoracconti erotici forum al femminileracconti erotici erotici raccontiraccontierotieroticiraccstorie per adultistorie ornoraccinti eroticiracconti incesti suocereracconti erotici padre e figliaracconti piedi femminiliraccontierotici gayeroticiraccontiracconti hot gratissesso storieracconti erotici parlatiracconti spintifoto racconti gayincesti con la ziaracconti erotici con ziageneri di racconti eroticiracconti erotici culo rottoschiava aziendale 7cpbrianzolaio milùraccontierracconti eroticjmiluraccracconto porno gratisracconti erotici trenoracconti erotici con animalistorie trioguardami cornutomamma troia raccontimamma troia raccontisculacciata raccontoracoonti eroticiracconti di sessmariti cornuti e mogli troieracconti di tetteracconti di gang bangracconti eropticiracconti erotici incesto padre figliastoria di incestoculi rottracconti smracconti erotickracconti collantracconti veri di incestiracconti gay annunciracconti erotici prime esperienzeho scopato mia cuginaeritici raccontiraccconti gaydonna inculata da un cavalloracconti erotici mia suoceraracc milustorie erotiche vissuteracconti sroticiracconti eroticierotici racconti gratisseghe tra cugini