Sul pullman

Scritto da , il 2019-08-23, genere gay

Uscii da scuola per tornare a casa presi il bus affollatissimo come al solito, sembravamo sardine sotto sale e anche qualche odore( se cosi'vogliamo chiamarlo) non era certo gradevole, fortunatamente le persone che mi stavano vicine erano pulite. Dietro di me un uomo abbastanza maturo, curato nell'aspetto e con fare signorile, mi voltai diverse volte per guardarlo, era intrigante mi sarei fatto sbattere volentieri da lui si perche'io sono amante del cazzo, cioe'omosessuale. A causa dello spazio esiguo eravamo stipati al massimo e i corpi si toccavano. Avvertiti una mano che mi palpo'le chiappe e un cazzo durissimo che si strusciava sul culo. Rimasi a gustare la situazione assaporandola.ero eccitato, volevo sentire quel cazzo duro sul mio culo. Il tipo prese coraggio e infilando una mano dentro ai miei pantaloni, mi palpo'le natiche infilando un dito nel mio buchino.mmm che bello, passai una mano dietro e la misi sul suo cazzo lisciandolo da sopra i pantaloni. scendemmo alla stessa fermata. Che fortuita, coincicidenza disse lui, annuii poco convinto, per me il tipo non doveva scendere, comunque andava bene cosi'... hai un culo stupendo disse, alto e con quella forma a mandolino, sei eccitante, grazie, anche tu non scherzi con la tua nerchia. Senti io ho voglia di sbatterti mi disse, sono arrapato e ho il cazzo che mi scoppia, gli risposi che anche io avevo voglia, andiamo a casa tua?
Non abito qui'mi confesso'sono sceso per poterti parlare.
Lo avevo immaginato, dissi, caro, parliamoci chiaro noi vogliamo fare porcate ma non abbiamo un posto dove andare e a casa mia non puoi venire perche' ci sono i miei e anche se trovassimo un posticino come giustificherei il mio ritardo? Se oggi pomeriggio sei libero possiamo farlo a casa tua? Si, certo ecco il mio indirizzo, non farmi aspettare troppo. In vista non c'era nessuno e ci salutammo con un bacio a lingua in bocca.
Alle 15 ero da lui, mi fece entrare e chiuse immediatamente. Era gia'nudo, aveva un corpo statuario e il suo cazzo svettava eretto, a occhio e croce doveva essere lungo una venticinquina di centimetri, aveva una circonferenza ragguardevole e una cappella bella larga mmmmm gia'lo sentivo. Non persi tempo, mi spogliai in fretta e presi il cazzo in bocca, facevo fatica a tenerlo per quanto era grosso
Tenendoli per la base gli propinai un bocchino succoso facendoli godere in pochi secondi, la sborra mi riempi'la bocca e la ingoia fino all'ultima goccia.
Scusami disse ma ero troppo carico ed era una settimana che non sborravo. Stai tranquillo, va bene cosi', se vuoi torno domani e mi farai anche il culo, d'accordo, disse
Mi rivestitii diedi un'ulteriore leccsts al suo cazzo e lo Salutai.

Questo racconto di è stato letto 3 4 0 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


vip feticistesega al cinema pornoclub prive raccontiracconti donne con transracconti veri di sessotradimento raccontipiccole trasgressioni raccontiracconti di travestitierotici raccontistorie di footjobracontieroticiracconticuckraccontineroticiincesti familiari gratisracconti pirnoracconti analeracconti sesso gratismi sono scopato mia cognataracconti erotici addio al nubilatolesbiche raccontiracconti eoriciracconti eroticviincesti con la ziamilu eroticiracconti erotici clisteremi sono scopato mia mammaracconti erotici.itla mamma del mio amico raccontiracconto sexyraccontiincestinonno scopa nipote gayracconti rroticiporno raccontiracconti erotici la ziaracconti porno anzianiracconti prnoi generi di racconti gayerotici raccpntiporno raccontiracconti erotici di gayracconti suocereracconti lesbmoglie racconti eroticiguzzon 59storie pornpa 69 racconti eroticiracconti erotici travestitistorie di solletico eroticoracconti di coppieracco.ti eroticile seghe della nonnastori pornoracconti di deflorazioneraccomti eroticiracconti erotici zoofilierotici racconti.itracconti eros 69sesso estremo con animaliraconti erosracconti erotici sorellinaracconti pprnoracconti porno nonneracconti erotici mogli infedeliracconti prnopegging raccontiracconti erotici iniziazionela porca di mia ziaracconti piccanti veristorie eroticoracconti di tradimentostorie di sesso gratisracconti di mogli troieracconti erotici suppostastorielle erotichestorie erotiche transraccontieroticianimali eroticisesso hard con animaliracconti erotici massaggiostorie potnoracconti erotiviracconti porno di mogli troiedonne che scopano con i cavallistorie vere di donne che tradiscono