Sottomesso e cornuto cap2

Scritto da , il 2019-08-10, genere dominazione

Il giorno dopo ci svegliammo e stavo impazzendo dalla voglia, così le saltai letteralmente addosso…
Ci baciammo con foga, io nudo da tutto il giorno prima e lei con la sua sottoveste nera.
Ci toccavamo accarezzavamo e io la baciavo e mordevo nel collo e le spalle sfilando piano piano quella sottoveste per lasciarla nuda e giocare con i suoi capezzoli….
Ero troppo voglipso dato che il giorno prima non ero venuto nulla e sopra di lei stavo x penetrarla finché lei mi disse con voce suadente e vogliosa;
-amore ma non starai correndo un po' troppo? Le cose vanno gustate!!!
- si certo ma io sto impazzendo da ieri!!!!
A questo punto lei prese il mio cazzo e iniziò a muoverlo lentamente, io rimasi immobile a godermi il mio attimo come ipnotizzato e lei mi sussurrò all'orecchio
-Visto che ci sei e che te la cavi molto bene perché non dedichi prima un po' di attenzioni a me scendendo la sotto? Ti prego ne ho bisogno…
Io come un automa preso dalla voglia mi ritrovai come nella situazione del giorno prima e come d'istinto anche se non ero tenuto a farlo risposi con un lussurioso “si signora" scendendo giu…
Leccai per bene mettendo tutto me stesso come se fosse la cosa più importante del mondo fino a quando non sentii le sue gambe stringermi la testa e le sue mani premere con forza e io sentendomi soffocare premuto il mezzo alle sue gambe continuai con ancora più foga fino a sentirla gridare dal piacere.
Piano piano allentò le gambe e le sue mani da premere la testa iniziarono ad accarezzarmi facendomi sentire come un cane che ha fatto il bravo e solo allora io alzai la testa e lei con sguardo compiaciuto e piacente esclamò “sei stato bravissimo complimenti, sei veramente portato…”
Io a quelle parole mi alzai con tranquillità ma anche con un po' di spiazzamento chiedendo;
-portato per cosa?
-come per cosa!?!? Per essere un bravo schiavetto!
-schiavetto!?!? In che senso??? E cm mai dici così?
-beh… alla mia richiesta sei sceso subito giù esclamando si signora e hai fatto il tuo dovere! E poi nn sei niente male nel leccarmela sai?
Io a quelle parole ebbi la pelle d'oca… infondo aveva ragione! Senza accorgermene ho fatto tutto ciò che avevo fatto il giorno prima per gioco, però stavolta molto più spontaneamente, e allora le dissi…
-beh si hai ragione è stato molto intrigante… ma mi puoi spiegare una cosa? Come mai fino ad ora tu non ti sei mai comportata così e lo hai fatto solo dopo 5 anni??? A stento poi te la sei fatta leccare per tutto questo tempo e adesso ti trasformi così!?!?
-dai, ti svelo un segreto… hai presenti tutte le uscite che facciamo tra ragazze? In queste uscite non si parla solo di reality musica amicizie etc… bensì quando sale l'alcool avvolte si parma anche di sesso, esperienze e fantasie… e mentre io ero una delle tante che vedeva le situazioni come standard una di noi invece aveva questa fantasia, e quando raccontava piano piano ha fatto crescere questo tarlo anche nella mia testa tanto che chiedevo sempre incuriosita tanto che lei stessa mi ha mandato pure dei link di video a tema da guardarmi, e allora eccoci qua…
Io restai a bocca aperta…. E chiesi un po' incuriosito…
-e questi video dove sono? Perché non me li hai mai fatti vedere!?!? E come mai solo qua hai fatto esplodere questa tua fantasia!?!?
-dai se fai da bravo per pranzo te li faccio vedere va bene?
Cosi dicendo prese e mi salì sopra iniziando a baciarmi e sussurrandomi con voce calda nell'orecchio “ora ti scopo” iniziò a cavalcarmi…
Cavoli! era indemoniata e si muoveva con foga e io voglioso di sesso l'afferravo e assecondavo con decisione muovendomi con sempre più forza fino a venire come un matto e lei continuò a muoversi per un po' fino a quando il mio cazzo non tornò in posizione di riposo…
La mi disse
-ti è piaciuto vero? L'ho notato…
-ah si? Hai notato come stavo impazzendo???
-si si… (con sguardo un po' divertito continuò) però ho notato anche il tempo…
E io con fare stupito dissi -in che senso!?!?
-beh… stavolta sei durato si e no 5 minuti prima di venire…
Ero imbarazzatissimo e non sapevo veramente che rispondere ma lei mi diede una carezza e disse
-dai per fortuna che ci hai pensato prima a me
E cosi facendo mi diede un bacio si alzo e andò a farsi la doccia lasciandomi la con un senso di umiliazione addosso…

Per opinioni

Questo racconto di è stato letto 3 6 2 3 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone