Costa Azzurra

Scritto da , il 2019-07-30, genere tradimenti

Quello che sto per raccontare è un fatto successo negli anni 80 a me , Gianni e a mia moglie Lory.
Poco più che ventenni e sposati da un paio d’anni , avevamo già avuto in precedenza un’esperienza di scambio con coppia di amici ,voluta principalmente da me ,ma assecondata dopo anche da Lory.Dovete sapere che io sin dal fidanzamento ,nonostante in quegli anni non ci fosse internet per poter contattare
persone, solamente riviste specializzate in edicola, ero attratto dal pensiero di condividere la mia donna. Fino al matrimonio non ebbi il coraggio di parlarne con lei ,ma le facevo sempre vedere riviste con scene di sesso a tre o scambio e sembrava gradire. Poi arrivarono le vhs e con quelle sferrai il colpo finale,
lei si eccitava molto a visionarle e scoprii che le guardava anche da sola godendo col vibratore in solitaria .
Ma torniamo a noi , l’estate successiva al fatidico scambio ci recammo in campeggio in Costa Azzurra , con la nostra tenda a casetta e ci sistemammo in una piazzola vicini ad alcune roulotte in una delle quali C’era lui , Marc , un francese 45enne con famiglia in vacanza. Come succede in quei luoghi facemmo subito amicizia e dopo un paio di giorni ci ritrovammo a cenare e a fare la vita da spiaggia con loro. Lui alto biondo bel fisico massiccio , come piaceva a Lory , lei bella signora prosperosa ma un po’ “zia” insomma non mi faceva sesso . Lory non nascondeva il suo intresse per Marc e , lui a sua volta guardava Lory con occhi non proprio disinteressati ,specialmente in spiaggia con lei in topless. Una sera mentre la scopavo le chiesi se le sarebbe piaciuto essere posseduta da lui e, presa dall’eccitazione del momento mi disse che Marc le era piaciuto dal primo momento e che aveva già fantasticato su di lui , rincarai la dose dicendole che aveva un gran cazzo che lo avevo visto alle docce , montandola sempre più forte e dicendole che se fosse stato lui l’avrebbe sfondata . Lory venne come non mai ,non finiva più di godere e , anche quando la riempii di sborra volle farsi leccare ancora . Ripresi il discorso la sera dopo mentre sorseggiavamo in veranda un rosè fresco , parlarne cosi senza l’ atmosfera della sera prima non fu la stessa cosa , lei sapeva del mio desiderio di vederla tra le braccia di un altro maschio , ma aveva mille timori , mi disse che lo scambio lo avevamo fatto insieme , questo sarebbe stato per lei un sentirsi troia di fronte al marito. La rassicurai promettendole che se lo avesse fatto non mi sarei arrabbiato anzi l’avrei vista con una luce nuova e avrebbe rinforzato il nostro rapporto e la nostra complicità. Si incuriosi’ e mi disse : e come dovrei fare !! Non posso andare da lui e dirgli : mio marito vuole che mi scopi!!! Ridemmo entrambi di gusto e le dissi che se fosse sta’accordo ci avrei pensato io a combinare . Mi guardò seria dicendo : sei sicuro di volerlo fare ? Sai che potrebbe piacermi e poi?? Per tutta risposta la portai in tenda ,le tolsi il costume e la canotta e la leccai fino al primo orgasmo , inventando scene erotiche tra lei e Marc , venne due volte. Mi misi subito all’opera ,ormai la mia era diventata un’ossessione , avevo sempre davanti a me la scena di Lory ,ragazza meravigliosa con aria innocente , con Marc possente, tra le sue cosce , prenderla con vigore e farla godere davanti a me cornuto segaiolo mmm il mio sogno. Passarono un paio di giorni tranquilli di bagni e sole , Lory sempre con le tette al vento e su mio suggerimento con occhiate maliziose a Marc e contatti “ involontari” da parte di mia moglie , senza insospettire Marie ,sua moglie. La sera del secondo giorno andammo io e Marc al bar del campeggio a farci una birra lasciando le rispettive consorti ai lavori domestici e, salutando Lory mi lanciò uno sguardo che non seppi decifrare tra libidine o timore. Dopo un paio di birre affrontai l’argomento con Marc partendo dal commentare le belle ragazze presenti in spiaggia , specialmente quelle in topless , eccitandomi particolarmente perché segno di esibizionismo che io approvavo. Perciò , mi disse lui in un italiano farfugliato come il mio francese , ma ci capivamo, anche a te piace esibire Lory ? L’esca aveva funzionato , ora potevo parlare , gli dissi che mi piaceva vederla osservata da altri uomini e , peccato non si potesse esibirla completamente nuda in quel luogo ,ma che nelle vicinanze c’era un posto dove prendevano il sole i naturisti e che a breve ci saremmo andati. A bruciapelo chiesi : perché ti piacerebbe vederla nuda? Marc mi guardò fingendo di essere stupito , ma in realtà qualcosa aveva intuito, perché ? mi, chiese, vorresti farmela vedere nuda? Io di rimando chiesi : ti piace Lory? Lui certo !! Vorrei la vedessi ma non solo mi piacerebbe che la corteggiassi, dissi, scoprendo le carte.
Marc , nonostante avesse mangiato la foglia , rimase comunque stupito della mia proposta diretta. Disse : vorresti che la corteggiassi fino a che punto ? Fino in fondo , gli dissi , e che Lory si sarebbe concessa a lui. Avevo il cazzo durissimo per l’eccitazione e l’avrei fatto subito ,ma purtroppo non c’erano le condizioni. Marc , non nascondendo anche lui una certa agitazione mi disse : ma come si può fare? Io ho la famiglia sempre insieme e non ne vedo la possibilità. Avevo pensato a tutto io da buon cornuto, Marie con la prole andava a volte in città dal camping col bus e lui restava in spiaggia in quanto disinteressato allo shopping, glielo dissi . Tornando dal bar ero agitato ed eccitatissimo , non vedevo l’ora di informare Lory della discussione al bar con Marc, per vedere la sua reazione. Arrivammo alla piazzola e Lory era in veranda con Marie e i loro figli , mi vide e capi subito che qualcosa era successo. Marc , a sua volta la guardo’ sotto una luce diversa, sedendo accanto a lei chiedendo premurosamente se le avessero offerto da bere. Finita la serata tornammo in tenda ci spogliammo e dissi a Lory di aprire le gambe che le avrei raccontato mentre la masturbavo, inutile dire che solo con quella frase le trovai la figa in un lago di nettare che subito bevvi avidamente. Le raccontai tutto , le chiesi ancora se era veramente decisa a farlo ,perché mai l’avrei forzata. Come risposta mi disse : Se lo vuoi veramente anche tu , allora facciamolo!!! Come Marc anche lei espresse dubbi sulla possibilità di come poterlo fare non avendo Marc libertà di azione . Accennai anche a lei l’idea di farlo quando Marie e bambini andavano in città col bus per compere e di solito ci andavano al mattino restando fuori per circa due ore abbondanti, Lory avrebbe preferito farlo di sera al buio ,capendo comunque che quella era l’unica soluzione. Volle sapere tutto quello che ci eravamo detti io e Marc mentre la penetravo con un flacone di dopo sole con una mano e con l’altra la sgrillettavo , naturalmente aggiunsi qualche particolare non vero, tipo, mi ha detto che la prima volta che ti vide ti avrebbe scopata immediatamente , aggiungendo che da domani se ti avesse trovata sola in qualche posto riparato da sguardi indiscreti ,ti saresti fatta toccare senza problemi. L’orgasmo fu lunghissimo quella sera , venne tre volte. Il mattino seguente andai con Marc come di consueto in spiaggia a preparare ombrelloni e sdraio per poi attendere l’arrivo delle le donne. Lui non accennò nulla della conversazione della sera prima, fui io a introdurre il discorso informandolo del fatto che le avevo riferito tutto e anche di più e che avrebbe potuto corteggiarla in modo discreto ,più che altro nei confronti della sua famiglia, perché a me sinceramente avere il ruolo del cornuto in campeggio non mi sarebbe dispiaciuto affatto ,naturalmente perchè lontano da casa. Marc mi chiese se ne ero convinto perché non avrebbe voluto rovinare la nostra amicizia ,anche se di poche settimane, dopo averlo riassicurato mi disse che la moglie sarebbe andata a fare spesa il mattino successivo.
Vorrei ora descriverci un po’ fisicamente per rendere più reale possibile la nostra immagine ,inizio con me : 24 anni 1,80 carino, fisico normale ,piacevole ,bel cazzo (detto da altri e altre) 18 centimetri. Lory 20 anni alta 1,70 bel culo ,figa ai tempi pelosa, come tutte del resto, terza di seno con areole grandi ,arrapanti , infatti in spiaggia era molto osservata, bellissima di viso, castana occhi azzurri. Marc 45 anni alto 1,90 bello, biondo con baffi biondi, massiccio e, cazzo, che scopriremo poi,lungo circa come il mio ,forse poco più ma molto più largo e infine Marie bella signora 40enne un po’ rotondetta ma con due bella tettone che scoprirò a metà vacanza perchè convinta da Lory a prendere il sole in topless.
La mattinata in spiaggia scorreva lenta ,guardando Lory e Marc per carpire qualche cenno o sguardo poi mi venne l’idea, dissi a Lory di andare in bagno ,lei sul momento mi guardò stranita poi capi’ e si allontanò indossando il pareo ,incrociai lo sguardo di Marc facendogli l’occhiolino e dicendo alla moglie che sarebbe andato in roulotte a prendere le sigarette se ne andò anche lui. Tornò prima Marc dopo una decina di minuti e si sedette senza far trapelare nulla poco dopo arrivò Lory un po’ impacciata e rossa in viso,capii che qualcosa era successo. Non vedevo l’ora di sapere ,finchè arrivò il momento che Marc e tutta la famiglia facessero un bagno in mare, chiesi subito a lory.Mi disse che la raggiunse poco prima dei bagni e le chiese se l’avesse accompagnato in roulotte a prendere le sigarette ,lo segui’,e arrivati alla piazzola deserta perché i vicini anche loro in spiaggia ,la fece entrare in veranda e la prese subito baciandola in bocca con tanto di lingua e frugandola nella figa bagnata dall’eccitazione, ma c’erano pochi minuti e le mise il cazzo durissimo in mano ,lo segò per un’attimo ma dovettero smettere per tornare.Le chiesi se era pentita ,mi disse che non lo sapeva ma che il cazzo di Marco non l’aveva lasciata indifferente.Lory vide il mio cazzo dentro il costume che stava scoppiando me lo prese in mano stringendolo forte dicendomi sei un gran porco.
Il mattino seguente, come da previsione . Marie e i bambini si recarono verso le 9,30 alla fermata del bus che portava in città. In campeggio ci si sveglia sempre piuttosto presto e noi a quell’ora avevamo già fatto colazione e doccia pronti per affrontare la giornata. Marc seduto in veranda ci chiamò invitandoci per un caffè ma in realtà d’accordo con me per attirarci senza dare nell’occhio, lo raggiungemmo , Lory con solo gli slip del costume e il pareo con seno nudo quasi trasparente, io col cazzo durissimo per il pensiero di quello che forse sarebbe successo da li a poco. Ci fece accomodare versando il caffè ,tutti e tre imbarazzatissimi, lo consumammo ma nessuno prendeva l’iniziativa. Mi alzai scusandomi di dover assentarmi un’attimo e ,che sarei tornato subito . Andai verso i bagni con in testa mille sensazioni tra le quali eccitazione e gelosia ,un mix che mi spingeva a tornare indietro ma nello stesso tempo aspettare gli eventi. Dopo dieci minuti di ansia e sofferenza tornai alla roulotte di Marc, la veranda era deserta , mi avvicinai e sentii un mugolio familiare ,guardai dal finestrino e vidi Lory a cosce aperte che si faceva scopare lentamente da Marc. Ebbi un impeto di gelosia ,tradito subito da cazzo durissimo che spingeva dal costume . Sempre dalla mia postazione di guardone segaiolo e cornuto quale ormai ero diventato vidi che Marc dopo un po’ di colpi decisi ,sfilava la sua grossa cappella e la strofinava sulle labbra ormai fradice e aperte di mia moglie ,la quale ad ogni passaggio sussultava e incitava Marc di scoparla che non ne poteva più dalla voglia. Avrei voluto segarmi , ma non potevo. Avvisai del mio ritorno , Lory mi disse di fare la guardia in caso arrivasse qualcuno , ubbidii, ma continuavo a guardare la scena come fosse un film, Marc la scopava dolcemente baciandola con la lingua come due innamorati, lei si apriva al massimo per accogliere quel cazzo largo e nodoso facendole provare un’orgasmo continuo. Le sue tette sobbalzavano ad ogni suo colpo e la scena mi eccitava da morire finchè lei ebbe un nuovo orgasmo , lo sfilò dalla sua figa rimasta larga dopo la penetrazione del cazzone e lo avvicinò alla sua bocca con la cappella violacea e piena di umori di lei. Lory lo prese in bocca pompandolo avidamente e io non seppi resistere alla figa cosi aperta che entrai e lo infilai a mia moglie dando pochi colpi e riempiendola di sborra calda mentre Marc le riempiva la bocca con un getto bollente schizzandole anche il viso. Pochi istanti dopo ci riprendemmo imbarazzatissimi, ripulendoci alla buona prima di una doccia, mi sentivo avvilito ,tradito e un po’ arrabiato , sensazione che si prova la prima volta dopo aver concesso la moglie ad un altro maschio. Io e Lory ci incamminammo verso la spiaggia entrambi taciturni facemmo un bagno rinfrescante e ci stendemmo al sole. Vedere quelle tette che poco prima sobbalzavano sotto i colpi del cazzo di Marc mi fece inturgidire di nuovo il cazzo. Fui il primo a parlare dicendole : Sei bellissima e lo eri anche poco fa mentre godevi. Lory si girò vedendo il cazzo durissimo sotto il costume , credevo fossi arrabbiato , e mi sentivo in colpa. Invece vedo che lui non la pensa cosi passandomi la mano e stringendolo . Volli sapere l’inizio che mi ero perso, lei mi raccontò . appena te ne sei andato mi ha fatto visitare la roulotte e, mentre mi era alle spalle mi ha baciato sul collo strigendomi le tette , io ero imbarazzata ma completamente bagnata , mi ha tolto il pareo e abbassato gli slip mettendomi sul letto a gambe aperte e infilando immediatamente la sua lingua . Il primo orgasmo venne subito poi si è sdraiato a fianco togliendosi il costume e presentandomi il suo bel cazzo e ,facendomi una leggera pressione sulla nuca mi invitò a prenderlo in bocca, lo feci cosi con passione che subito lo estrasse perché altrimenti , mi disse che sarebbe venuto. Me lo infilò dolcemente sentivo la cappella che mi allargava mentre sprofondava dentro di me , mmmm , mi sta venendo ancora voglia , poi sei arrivato tu e hai visto il resto. Questa fu la prima volta che mi mise le corna con un maschio da sola, ma con Marc ci furono altre scappatelle in quella vacanza ma sarà un altro racconto, il continuo di questo.

Questo racconto di è stato letto 4 6 4 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


racconta eroticiracconti sadomaso gayracconti incetoracconti erotichestorie di zoofiliaraccon ti eroticiracconti erotici con il canecane incula padronatest pompiniracconti erotici gay maturiracconti porno dal dottoreraccontii eroticiracconto scopataracconti puttanaracconti erotici segheracconti erotici vietatiraccomti gayertici raccontiincesto storieragazze fanno sesso con animaliracconti erotici peggingracconti erotici famigliatravestiti raccontii generi dei racconti eroticiracconti erotici farfallinaforum al femminile racconti eroticiincesto storie vereracconti di dominazione femminileracconti intrigantisesso porno raccontiracconti erotici adultiracconti erotici.comporn raccontimoglie raccontierotici racconti 69raccontisexiracconti erotici sui piediracconti coukoldho inculato mia nonnaracconti enemaeacconti eroticierositaliastorie erotiche suoceraracconti di guardonigiocare con la sexy sorellastraraconti hotracc eroticiporno raccontostorie di pornostareroticiracconti gratismoglie persa a pokerewritersraconti sexerotici racvontiracconti erotici erotici raccontiwww racconti eroticiracconti sesso sorellaracconti pirnoricattata e inculatai raccconti di miluracconti sesso a treracconti erotici suocera generoracconti di annunci 69www.eroticiracconti.itiomilu racconti eroticiincesto storieletture pornostorie di scambio di coppiestotie pornoracconti erosracconti erotici mia cuginalettere hard da leggere gratisracconti porno a scuolaracconti erotociracconti porno zoofiliastorie erracconti a69sesso gay raccontii piedi di mia ziarqcconti gayracconti di lesbicheracconti straponracconti erotricialba eroticacani che scopano donnestorie pornraccpnti gayi generi di racconti inceatoracconti erotici di sottomissioneracconti per adultiracconti toplessincesti maternii generi di racconti eroticiracconti porboracconti erotico incestoracc erracconti di sesso in treno