Nelle mutande di mamma 3

Scritto da , il 2019-07-08, genere bisex

Essere sposata con un contadino non è facile.
Un susseguirsi di giorni sempre uguali fatti di sacrifici con alzatacce all'alba e di tante capriole per cercare di sbarcare il lunario: Più che essere una vita grama è una punizione..una punizione, giusto,che ho scelto io per redimermi del passato.
Poi c'è stato il miracolo..è arrivato Mario e tutto sembrava avere un senso fino a che..
Fino a che è cresciuto..con lui i suoi pregi e difetti che non avevo mai ancora notato fino a che non si è spogliato: le sue labbra invitanti ed il suo seno cresciuto mi hanno riportato nel passato cioè quando ero ragazzina e decisi di essere una novizia (prima)e prendere i veli (poi) allontanandomi dalla mia città per raggiungere un convento qualunque. Furono anni trascorsi in pace ma il male è sempre in agguato. Un giorno entrò in convento una ragazza bella come il sole e scatenò in me la voglia di possederla in ogni senso.
Le sue venute in convento ed i nostri incontri divennero più frequenti..ci misi un pó ma la mia parlantina la circuì. Ci fu un permesso dalla Madre Superiora per poter trascorrere alcuni giorni assieme alla famiglia di Teresa.
Mi trovai così bene con loro che mi resi sempre presente nei fabbisogni ma non disdegnando nel compiere il piano che avevo a cuore..rimanere da sola con lei e non dovetti aspettare poi tanto.
Accadde un giorno che erano usciti tutti tranne lei..era in bagno e vidi dal buco della serratura che. stava sotto la doccia.
Aprii la porta e andai verso di lei..nuda.
"Maria Concetta che succede? Perché sei nuda? Cosa vuoi.. ?"
Teresa non riuscì più a dire nulla perché la mia lingua era nella sua bocca.
La spinsi verso il muro..la baciai con fervore..la mia mano tra le sue gambe..le dita che spingono, entrano,la posdiedono..si prendono la verginità senza pietà .
"Teresa,tu appartieni a me e farai a me quello che farò a te.. dovrai chiedere tu a me di prendermi la verginità del culetto" e ricominciai a baciarla aumentando il ritmo delle dita in lei.
Urlasti..si che urlasti dal dolore. Poi arrivarono i tuoi e con loro le ingiurie,le percosse .. L'allontanamento dal convento: la Madre Superiore era tua zia.
Ora sono qui con te,figlio mio.
Prendo tra le mani il tuo cazzo..ti bacio in bocca con la lingua e poi lecco i tuoi capezzoli resi duri dal piacere.
Per te,amore mio,non faccio nemmeno più sesso con tuo padre..esisti solo tu.
"Che bel cazzo hai,Mario" lo ingoio fino alle palle mentre ti massaggio le tette

Questo racconto di è stato letto 5 8 7 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


racconti erotici parlatiracconti porno nonnastorie erotiche piediracconti hard mammesrorie pornoracconti erotici zieracconti porno gratisracconti erotici adultiracconti amatoriali eroticiracconto sculacciataracconti porno violentistorie erotiche gratisracconti erotici anzianeerotici raccontowww raccontimiluracconti porno casalingheracconti adultistorie erticheclistere erotico raccontiracconti erotiviracconti picantidonne mature storiestorie di tetteerotici tacconticuckold storiestorie sesso a treracconti erotici crossdresserracconti marito cornutoracconti porno amatorialiracconti erotici di stupriracc erotraccontu pornorqcconti gayvideo racconti porno gratisstorie sexystorie di tramplingle storie di milùstorie gayerotico raccontistorie erotiche piediracconti incesti suocereracconti erotici figliaincesto annunciho voglia di inculartiracconti erotici africaconfessioni di un cuckoldracconti erotici trenoracconti erotocistorie trasgressiveracconti erotici di travestitiraccontiannunci69racconti erotici gay e bisexi generi di racconti inceatoracconti erotici scambio coppieracconti dottoreracconti erotici ufficiostorie porno analeracconti porno+racco ti eroticiracconti erotici al cinemaerotico spintostorie di collantracconti di tettonerqcconti pornoracconti erotici scambistiraccinti gayscopata con il caneincesto madre figlio raccontiracconti lesbo verivogliadipornoi generi racconti eroticiacconti eroticistorie sesso incestoracconti sexyracconti eraticiracconti erotici di ragazzeracconto porno gratisgiocare con la sexy sorellastravoglio prenderlo nel culoracconti veri gayracconti di sesso amatorialiracconti ertoticiannunci69 incestodreamsonweb