La passione per l'eiaculazione precoce (parte I)

Scritto da , il 2019-06-18, genere masturbazione

Non chiedetemi il perché, ma ho sempre avuto un’attrazione quasi feticistica per le eiaculazioni precoci. Ho sempre cercato video del genere su internet e le volte che mi è capitato di causarle ne sono stata felicissima. Non so quale sia la motivazione, forse perché una si sente desiderata oltre ogni limite, o forse semplicemente perché adoro lo sperma e non mi piace attendere. Tuttavia un giorno confidai questa passione alla mia amica Cinzia che ne rimase molto colpita.
Eravamo al bar per uno dei nostri caffè settimanali e vuotai il sacco.
“Sai Marta, ora che te lo sento dire, mi rendo conto che la cosa non mi è del tutto indifferente anzi eccita molto anche a me!” disse la mia amica
“Davvero Cinzy? Bè ne sono molto contenta, pensavo di essere l’unica” risposi
“Ma no dai. Ti dirò di più a me attrae molto anche l’idea che a sparare veloce sia un cazzetto piccolo. Non so, mi dà quell’idea di dominio sul sesso forte, non so se capisci” continuò Cinzia intrigandomi sempre di più.
“Il mio sogno sarebbe stare in una stanza con tantissimi eiaculatori precoci” ormai mi ero lanciata.
“Cavolo, sarebbe bellissimo, ti andrebbe se fossi lì nella stanza assieme a te?” mi chiese.
“Certo, aumenterebbe il livello di eccitazione” le dissi sorridendo.
“Non ti prometto nulla Marta, però non so se ti ricordi quando ti dissi che avevo un master a cui piacevano giochetti particolarmente perversi?”
“Sì, ricordo, ma pensavo avessi smesso di frequentarlo” risposi
“Sì, ma siamo comunque rimasti in buoni rapporti. Non so se la nostra fantasia possa stuzzicarlo, ma magari buttandola là…..” mi disse Cinzia che ormai aveva preso in mano le redini del gioco.
“Cinzia, io ci starei. Prova e vediamo che succede”
“Sì dai, tentar non nuoce”, così dicendo ci salutammo dopo aver parlato di altro rimanendo d’accordo che ci saremmo sentite nel caso la nostra fantasia fosse stata in qualche modo realizzabile.
Dopo qualche settimana mentre stavo per infilarmi nel letto esausta dopo una dura giornata di lavoro sentii squillare il cellulare, era Cinzia.
“Pronto?” risposi un po’ assonnata.
“Non ci crederai Marty” mi fece sussultare la voce eccitata di Cinzia.
“Cosa c’è di nuovo?” chiesi
“La nostra fantasia sugli eiaculatori precoci, ricordi? Si può fare! Carlo, il mio ex padrone, ha detto che ha messo un annuncio su un sito di incontri specializzato e dice che stanno rispondendo in tantissimi. Se ancora te la senti andiamo avanti” mi disse.
“Spettacolo, certo che me la sento” risposi entusiasta.
“A che numero di partecipanti chiudiamo le iscrizioni?” chiese Cinzia.
“Non saprei, più siamo meglio è no? Diamo un termine e scegliamo un giorno in cui fare l’incontro. Ma abbiamo una location?” mi informai.
“Certo che abbiamo la location! La villa di Carlo è perfetta. Come data può andarti bene fra due venerdì?” chiese Cinzia
“Sì perfetto, se tutto va in porto, chiamami per la conferma” dissi alla mia amica e organizzatrice di eventi inaspettata, dopo di che ci salutammo.
Inutile dire che la cosa andò in porto e dopo due venerdì ci trovammo in mutandine e reggiseno al centro di un’enorme stanza nella villa di Carlo.
Avevamo dettato noi le regole e Carlo aveva dato istruzioni precise dietro la promessa di poter guardare il tutto. Gli iscritti, che erano 40 uomini, avrebbero dovuto presentarsi nella stanza con indosso solo un paio di slip e una mascherina per non rivelare la loro identità. Niente filmati e niente foto.
Quindi ci trovammo io e Cinzia seminude in mezzo a questo cerchio di precoci.
“Wow Marty che emozione, voglio godermela proprio” mi bisbigliò Cinzia in un orecchio.
“Non sto nella pelle” risposi.
“Dai Marty, digli tu cosa devono fare. Come avevamo prestabilito".
“Bene signori, siamo tutti contenti di essere qua” dissi con la voce più risoluta che permettesse il mio timbro “se tutti stiamo ai patti ci divertiremo un bel po’”
E poi proseguii “Adesso calate appena gli slip in modo da mostrarci come siete messi, ma non toglieteli del tutto”.
Immediatamente eseguirono, evidentemente Carlo era stato categorico. Così ci trovammo 40 uomini con gli slip a mezz’asta che ci mostravano la loro mercanzia.
Subito l’odore di uomo iniziò ad invadere la stanza, c’erano cazzi di tutti i tipi. Molti erano già duri, questo mi rassicuro non poco sul fatto che fossero davvero eiaculatori precoci.
Con Cinzia avevamo fantasticato molto e avevamo predisposto un piano. Quindi individuammo i 10 che a prima vista ci sembravano i più eccitati e li facemmo avanzare.
“Adesso voi 10 dovrete scappellarvi il cazzo per bene, fino in fondo e poi dovete ritirarvi su gli slip” comandai.
I 10 uomini scappellarono immediatamente e fecero quello che avevo richiesto.
Io e Cinzia ci avvicinammo al primo che sembrava davvero eccitatissimo, sullo slip grigio era infatti già evidente una macchiolina scura di liquido preseminale.
Iniziammo a pomiciare a 5 cm di distanza dal quel cazzo super eccitato infilato dentro le mutande. Senza toccarlo lì, pomiciavamo e gli accarezzavamo l’interno delle cosce. Chiaramente c’era un motivo perché li avevamo voluti scappellati dentro gli slip. Immaginavamo che la sensazione diretta del cazzo senza la pelle che lo ricoprisse sul tessuto dell’intimo li avrebbe portati in men che non si dica all’orgasmo, almeno quelli più eccitati. E così fu, dopo paio di minuti di pomiciata il nostro sconosciuto iniziò a sussultare per aria il suo pacco durissimo e la macchia che inizialmente era di liquido preseminale divenne di calda e densa sborra che ad ogni sussulto era trattenuta con sempre maggiore difficoltà dal tessuto. Cinzia ed io iniziammo a leccare attraverso le sue mutande accrescendo il godimento di quelli che erano gli ultimi spasmi del suo orgasmo precoce. Quindi Cinzia abbasso lo slip e venne fuori una vera colata di sperma che ci dividemmo affamate. Per finire questa prima opera afferrai il cazzo, un bel arnese ancora parzialmente duro, e lo strizzai per far uscire le ultime gocce di nettare bianco.
Continua…

Questo racconto di è stato letto 2 9 1 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone