La nuova vicina di casa 5a parte

Scritto da , il 2019-06-15, genere dominazione

..... ci rificcò di nuovo il cetriolo, sentivo la mia sperma che mi colava dal buco del culo, allora gli dissi " Troia vuoi che si perda così"?? allora lei senza scomporsi cominciò a leccare e succhiare senza farne perdere nemmeno una goccia.
Finito la pulizia del mio culo mi disse "e per me non c'è niente"?? sinceramente non avevo mai scopato una donna con il ciclo e non volevo iniziare, allora gli dissi "dai troia adesso ti inculo vai prima a lavarti" lei andò in bagno e mentre aspettavo mi venne un'idea !!! lei uscì solo con le mutandine e si mise accanto a me mi baciò e le nostre lingue diventarono un groviglio, allora gli dissi " dammi il tuo cellulare (aveva un Motorola di quelli a conchiglia" lo presi e lo infilai in un sacchetto da congelatore lei mi disse " scusa ma cosa vuoi fare " io gli risposi "stai zitta zoccola tu fai la puttana e basta" presi il sacchetto e glie lo misi vicino alla bocca e gli dissi " leccalo e bagnalo bene che adesso te lo sbatto nel culo" lei cercò di ribellarsi , la feci girare , gli tirai un pò giù le mutande gli sparai uno sputo nel buco del culo e con poca delicatezza gli ficcai il telefono tutto nel culo poi presi il mio e composi il suo numero ma aimè mi rispose la Vodafone dicendo che l'utente non era raggiungibile scoppiammo in una risata tutti e due allora gli consigliai di tirarlo più fuori lei lo fece mentre io ricomponevo il numero ,finalmente inizio a vibrare e lei cambiò faccia ,più il telefono squillava e più la sentivo mugolare "si si siiiii " stava godendo era una troia fantastica (d'altronde con un coglione di marito che si ritrovava non avrebbe mai sognato una cosa del genere)

************
Lei continuò a godere finchè non smise di squillare dopo di chè gli strappai il sacchetto con il telefono dal culo e gli infilai dentro il mio cazzo e la pompai fino a riempirla di sborra, lei disse che gli era piaciuto e che il cornuto non le avrebbe mai e poi mai fatto provare una sensazione del genere.
Poi si rivestì e tornò a casa sodisfatta.
****************
Io intanto ero rimasto al locale visto che la sera dovevo aprire, e mentre sistemavo il divano mi accorsi che il cetriolo era rimasto in mezzo ai cuscini, non so cosa mi prese, tempo 2 minuti e me lo ficcai nel culo pensai "adesso sto superando il colmo " ma intanto ci trovavo piacere me lo sbattevo dentro con tutta la forza e la velocità che potevo finchè finii sfinito sul divano.
******************
Mi addormentai e mi svegliò lo squillare del mio telefono, era mia moglie, gli risposi con malavoglia lei mi chiese "ma dormivi"?? io risposi "no ascoltavo la musica e sto facendo pulizie" ma lei mi rispose "ma hai mica visto Titty"?? la cosa mi prese alla sprovvista ma raccolsi tutto il mio sangue freddo "no perché avrei dovuto vederla"?? lei mi disse " sono passata vicino al locale e non sapevo che eri dentro ma ho visto Titty alla fermata del pullman li vicino " io come se la cosa non mi toccasse risposi "no comunque sono da solo e poi sono appena arrivato" la discussione finì li (almeno per il momento) ma io avevo il cuore che mi batteva a 1000 battiti al secondo, appena chiuso il telefono chiamai Titty lei non mi rispose di solito lo faceva subito.
Finalmente dopo circa mezzora mi chiamò io incazzato di dissi" stavi spompinando quel cornuto di tuo marito che non mi hai risposto stronza"?? lei mi rispose "no! c'era qua tua moglie mi ha chiesto come mai ero vicino al tuo locale e sembrava sospettosa" io la rassicurai dicendo che quando mi ha telefonato gli avevo detto che ero appena arrivato ......... continua

Questo racconto di è stato letto 4 0 6 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone