La nuova vicina di casa 3a parte

Scritto da , il 2019-05-31, genere dominazione

.....Prese il cetriolo cominciò a leccarlo, poi se lo ficcò nella fica che era già un mare di goduria da li lo tirò fuori e con molta calma se lo fece entrare nel culo, gemeva mentre a me mi veniva duro.
Poi mi prese in bocca il cazzo e cominciò a succhiarmelo, ad un certo punto mi disse "girati che tocca a te" io non me lo feci ripetere ormai ero eccitatissimo mi girai e lei cominciò a leccarmi il buchetto mentre con il cetriolo in una mano e il mio cazzo nell'altra mi masturbava e mi leccava il culo,Ero al settimo cielo ma avevo anche paura di sentire male, ma lei cominciò a darmi dei colpettini al mio buchetto ancora quasi vergine poi con un colpo secco lo ficco dentro , fu un misto tra dolore e piacere tirai un urlo e lei lo sfilò. mi diede un bacio in bocca e mi calmai cominciò ad accarezzarmi le chiappe poi riprese di lingua mi sentivo tutto bagnato, i brividi mi accattonavano la pelle la baciai ancora in bocca e gli dissi "dai continua sfondami il culo fammi sentire una puttana come te"mi girai ma lei mi disse "no metti la schiena sul divano voglio guardarti in faccia quanto sei troia" obbedii lei mi prese le gambe e me le allargò, ricominciò a leccarmi il buco del culo e ficcandoci la lingua dentro mi mandò in estasi poi con delicatezza il cetriolo scivolò nel mio culo mentre mi succhiava il cazzo sentivo che la mia cappella si ingrossava e un mare di sperma gli riempiva la bocca intanto mi pompava il culo fino a farmi avere un doppio orgasmo fù una cosa stupenda non pensavo si potesse provare una sensazione del genere.
Andammo in bagno a darci una lavata prendemmo un caffè e poi ci sdraiammo sul divano uno accanto all'altro ero sfiancato ma contento lei mi chiese se mi era piaciuto gli risposi"SI" "adesso tocca a me" mi disse e si girò incominciai a baciarle la schiena per poi scendere fino al culo gli aprii le chiappe e cominciai a leccarle il buco del culo intanto io con il cazzo di nuovo in tiro ero indeciso cosa usare avvicinai il cetriolo ma lei disse "voglio il cazzo!! voglio che mi riempi il culo con la sborra!!" non me lo feci ripetere e con un colpo secco gli scivolò dentro come fosse la fica, prima delicatamente poi colpi decisi la pompai per circa 10 minuti, allora lei mi chiese di scoparla con il cetriolo nel mio culo e io accettai,senza toglierle il cazzo allungai la mano presi il cetriolo e senza ritegno me lo feci entrare quasi tutto nel mio culo e subito dopo la velocità di pompaggio aumento,non capivo più niente la stavo inculando mentre mi inculavo i colpi si facevano più secchi e decisi e un'altra sborrata le riempiva le budella........ continua

Questo racconto di è stato letto 4 4 1 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone