La mamma e la sorella del mio amico d'infanzia

Scritto da , il 2019-05-20, genere voyeur

D'estate andavamo al mare ad Agropoli, allo stesso lido dove all'ombrellone a fianco c'era il mio amico di scuola con la sua famiglia. Eravamo piccoli e passavamo il tempo ad acchiappare granchi, giocare in acqua, giocare al game boy, e tutte queste attività qui.
La madre del mio amico era una donna sulla quarantina, con i capelli molto scuri, una carnagione scura dovuta anche dall'abbronzatura, e delle belle forme. Un bel seno, un bel sedere, si vedeva che faceva gola a tutta la spiaggia. Era primo pomeriggio, e c'era quella calma post orario di pranzo dove son tutti a casa a mangiare o a fare la siesta sul lettino. Lei era lì a prendere il sole. Io dopo ora di pranzo, sebbene ero solo un bambino, ero sempre molto eccitato da tutte quelle forme delle donne in spiaggia, e specialmente da quelle della mamma del mio amico. Mi ero già masturbato su di lei, immaginandola in tanti modi. Immaginando cosa c'era dietro quel costume che copriva così malamente quella terza abbondante di seno, quel sedere sodo a mandolino, e quella vagina che m'ero immaginato tanto pelosa. Lei era sul lettino, prendeva il sole. Le passo davanti, aveva un colore bronzeo. L'avevo vista tante volte, questa volta però, le usciva qualcosa dal costume. Aveva una bella parte di peli pubici che le uscivano del costume, ero su di giri. Mi piaceva tanto il pelo pubico femminile, e guardare finalmente qualcosa, qualcosa che usciva da quel costume mi aveva fatto impazzire. Volevo assolutamente masturbarmi, ma non potevo, così m'invento una scusa con mia madre che non mi sento bene e vado a casa. Me ne sto per andare, e la sorella del mio amico mi chiede se può accompagnarmi, ero un pò imbarazzato, io stavo andando a casa a masturbarmi sulla madre, e la sua presenza mi avrebbe stravolto il piano, però poi ci penso, e risposi 'certo'. In fondo era una buona idea pensai. Arriviamo in casa, giochiamo un pò e chiacchieriamo. Io in tanto vado al bagno, lei mi attende in cucina, e nel frattempo mi parla. Io in bagno a masturbarmi su quella bella figa pelosa della madre, e lei lì a chiedermi quando avrei finito per andare a giocare con lei ad hotel. Esco dal bagno la trovo che è stesa sul divano. Si stava grattando la figa, vado a scorgere, e cazzo, tale madre tale figlia. Anche lei aveva una bella fighetta pelosa, gliela potevo vedere chiaramente scorgere dagli short che portava sopra al costume. Lei non era come la madre, aveva un seno piccolo, una pò grassottella, ma un bel culetto. Tuttavia, la visione di quella fighetta, m'aveva infoiato anche di lei. Cazzo, non potevo avere la madre, però la sorella. Lei comincia a chiedermi di toccarle il culo, io lo faccio. Le mostro il mio pisello, era in tiro, lei non lo tocca, l'osserva solo. Ci tocchiamo un pò, poi torniamo al mare. Era stato un pomeriggio movimentato.

Questo racconto di è stato letto 9 6 0 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


racconti erotici-annunci69.itracconti porno culoi generi di racconti eroticiracconti eropticiracconti erotici suoreracconti erotici madre e figliaracconti nipoteracconti rtoticiracconti lesbo bdsmracconto lesbicheracconti eros miluracconti eoricistorie bisexracconti maritiracconti di sesso con la ziageneri racconti eroticiracconti erotici italiai raconti di milui racconti di guzzonracconti erotici zoostorie di sesso vereracconto erotico incestostorie di sesso analeerotici racconti 69racconti hard gratisracconti erotici sesso con animaliracconti erotici gay incestostorie eoticheracconti erotici proibitistorie erotiche suoceraacconti eroticierotici raccotiporno raccontierotiche storieracconti hard 69raconti lesboracconti sex 69racconti cuckold italianiracconti rtoticimia moglie dal ginecologolettere hard da leggere gratisracconti erotici sesso oraleracconti erotici anzianistorie miluracconti erotici di stuproconnilinguosracconti scambistigay inculato da cavallorracconti eroticistorie hot gratisracconti feticistisesso con mia cuginaerotici rccontistorie di zoofiliastorieroticheraconti erosracconti madre figlioracconti porno nonnoracconti porno in trenoracconti gay spogliatoiola troia di mia suoceraiincestiraccontiannunci69porno storie gaysiti di zoofiliaracconti porno dal ginecologoho inculato mia madreracconti erotici69rqcconti eroticiracconti incesto ziaeroticiracconyistorie eroticoinculata dal suo canestoriw pornoracconto eroticiracconti eroticiùracconti investiracconti transessualistorie sculacciatestorie erotiche cognataporno racconti amatorialiracconti porno segheraccontisessualiracconti erotici 69.itracconti incetogeneri di racconti eroticistorie di sesso analeincesto con nonnotettona raccontiracconti erotici di sessopompino ad un cavallo