Incesto voluto 2

Scritto da , il 2019-05-02, genere incesti

La mattina mi sveglio e sono sola,mi alzo e vado in bagno a pisciare pensando alle meraviglie della sera,il cazzo di mio padre in bocca,bellissimo.
Vado in cucina per la colazione,oggi niente scuola e così nuda mi siedo,sul tavolo c’è un biglietto
PER LA MIA NUOVA DONNA CON AMORE PAPA’
Sorrido e mi accarezzo le tette che mi ha leccato,arriva una telefonata
“Ciao amore dormito bene?sai che non mi sono lavato questa mattina perché voglio il sapore della tua figa addosso,mi stò massaggiando pensando a te,ma ti do una bella notizia,ho raccontato di te alla mia nuova compagna e è felicissima di vederti e di stare con te e così cara questa sera arriveremo in due e così la famiglia verrà ricostituita sei felice??”
“uhhhh papà sei splendido cosa devo fare?”
“Niente amore faremo tutto noi e ti faremo recuperare il tempo perso ciao adesso devo lavorare”
Non capisco cosa vuole dire ma aspetto la sera quando arriveranno,passo la giornata a riguardare il CD di mia madre dove viene sfondata con una moltitudine di uomini e a vedere figa e culo violentati da cazzi esagerati mi accarezzo figa e tette ma verso la fine entra in scena una donna e mia madre inizia a leccarle la figa e il culo mentre viene sfondata,anche lesbica era diventata che porca era.
Arriva la sera e io mi preparo all’incontro ma senza intimo gonnellina e camicetta e penso cosa farò con mio padre adesso che ha una donna per se mi farà ancora divertire con il suo cazzo io lo spero ma la cosa mi pare difficile.
Arrivano mio padre apre la porta e dietro vedo la nuova donna di mio papà,bellissima,bionda e con un corpo da sballo appena mi vede mi abbraccia forte
“ma Angelo mi avevi detto che avervi una bambina ma questa è una bellissima ragazza sei proprio bella Giulia vedrei che diventeremo buone amiche”
“Bene sono contento che vi siete presentate io vado a prendere i bagagli Giulia fai vedere la casa alla nuova inquilina ci vediamo presto”
Con un sorriso Anna mi segue e le faccio vedere la loro camera da letto e la mia che è abbastanza vicina,poi andiamo in cucina e le chiedo se desidera un caffè
“Certo cara ma lo sai che hai un bel corpicino!!vorrei averlo io”
Il caffè è pronto e lo verso,lei è seduta e io ovviamente mi chino per versare nella tazzina
“Giulia che tette stupende sono tue o ti sei sistemata per averle così toste e dritte dimmi la verità ti sei un po’ rifatta”
Mentre mi dice questo infila una mano sotto la camicetta e mi piglia una tetta in mano
“Uhhhh ma sono le tue senza ritocchi stupende io invece devo dirti la verità ho fatto un ritocco ma non si vede guarda ti piacciono”
Si leva il maglioncino e ha le tette in mostra mi piglia una mano e la appoggia su una
“Vedi la differenza le tue sono sode ma morbide le mie sono sì sode ma se palpi bene senti un duro che le tue non hanno vieni fattele accarezzare”
Non capisco più niente ma quella mano che si posa sulle mie tette mi fa venire senza toccarmi e così anch’io inizio a palparle le sue.
Mentre mi accarezza le tette mi bacia in bocca e forza per farmela aprire e subito le lingue si incrociano,non ho mai baciato una donna ma questa gentilezza mi piace e così collaboro,dopo il bacio si stacca.
“Amore sei bravissima le voglio baciare”
Si china e inizia a leccarmi i capezzoli,sento gli umori che mi bagnano le gambe e inizio a pensare che tra lei e mio padre di sicuro perderò la verginità
“Ahhhhh le mie due donne si sono presentate a vedervi così sono già eccitato uhhhh cara posso scaricarmi con la mia nuova compagna??ma certo stupidina rimani con noi anzi puoi certamente collaborare non è vero Anna???”
“Ma sicuro e dopo di me tocca alla tua bambina vero??”
Mentre parla si leva tutto e rimane nuda e senza chiederlo si mette a carponi con figa e culo al vento
“Amore dai lubrificami il cazzo come sai fare tu e poi vedrai come le liscio il culo”
Mio padre si è già levato i pantaloni e il suo cazzo è pronto,mi vergogno pensando di essere vista da altri mentre lo spompino ma ho una tale voglia addosso che lo ingoio subito e inizio a insalivarlo
“Ahhhh che brava bambina sei!!!!!dai succhia il cazzo di papà poi aiutalo a incularmi,uhhh ecco adesso le vedo le tue tette sono splendide”
In effetti vista lei nuda e papà seminudo anch’io mi sono tolta la camicetta e sono con le tette libere e nel mentre meno e lecco il cazzo
“Basta amore altrimenti ti vengo in bocca dai prendimi il cazzo in mano e puntalo sul culo,così brava ahhhh’vedi è tutto dentro ma non voglio venire dopo l’inculata voglio sbatterti e venirti dentro la tua adorabile figa”
“Ma papà davvero mi vuoi sverginare??siiiii sono vergine ho fatto solo seghe e pompini”
“Uhhhh figlia mi fai arrapare ancora di più questa sera inizieremo la procedura per sistemare figa e culo,la mia compagna è espertissima e con il suo aiuto diventerai una maiala come lei che gode a essere inculata a forza”
“Amore mi hai fatto godere dalla figa,ma davvero sei vergine??un fighino come te doveva essere sfondato da almeno dieci anni,vieni cara mettiti sotto di me e inizia a leccarmi la figa e levati questa gonna e fatti vedere voglio bermi i tuoi umori,ecco così brava leccaaaaa dai Angelo cacciami dentro i coglioni”
“Siiiii ti piscio nel culo al solo pensiero di mia figlia vergine mi scoppiano i coglioni dalla voglia Giulia mi hai fatto un regalo stupendo tuo papà innamorato di te violerà per primo figa e culo non ci credo è troppo bello!!!!!!! Ecco arrivooooo mi scarico tutto ti faccio un clistere di sborra siiiii”
Papà si scarica nel culo di Anna e io sotto a leccare gli umori e come non bastasse il cazzo esce dal culo e subito mio papà me lo presenta davanti alla bocca e io già in estasi lo ingoio con orgasmi continui.
“Dai amore siiii lecca il cazzo di tuo padre e beviti gli umori che escono dal culo di Anna senti che sapori diversi ti piacciono????ahhh fai sì con la testa brava amore brava lecca e bevi”
Dopo aver pulito e leccato tutto mi rialzo quasi dondolando dal godimento,le gambe quasi mi si piegano
“Brave tutte e due le mie donne ma adesso tutti a letto domani devo andare a lavorare,ma Giulia dove vai???in camera tua!!!!ma no amore questa notte si dorme in tre dai andiamo e rimani pure nuda è più bello”
Aletto mi sembra di essere in paradiso,io in mezzo con una mano accarezzo il cazzo floscio di papà e Anna si mette di fianco e sento il suo respiro sulla tetta credo di godere da ferma.
La mattina mi sveglio,a letto non c’è nessuno così mi metto le mutandine e vado in cucina,seduta trovo Anna che sta bevendo il caffè,anche lei ha solo gli slip
“Ben alzata amore hai dormito bene?sai che eri proprio bella nuda con il cazzo di tuo padre in mano,è dovuto andare via presto ma pensa che appena alzato,prima di andare in bagno mi ha chiesto un pompino e quando stava per farmi bere ha sfilato il cazzo e mi ha riempito le tette,indovina cosa mi ha detto? Mi ha detto di far leccare la sua sborra dalla sua adorata figlia,vieni amore guarda è tutta tua puliscimi le tette”
Incredibile!!!mio padre che sborra sulle tette alla sua compagna per farmela leccare,è troppo mi butto e lecco e succhio tutto sentendomi per l’ennesima volta la figa in un lago



Questo racconto di è stato letto 1 5 2 4 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


racconti trasgressionimilù raccmamma spiata in bagnoerotici raccontierotici rccontierotici racconti.iti racconti di milu'inculami papàstorie feticismoraccontii eroticistorie di incestiracconti erotici esibizionismomi fotto mia cognataeroticiracconti.itracconti erotici per adultiracconti erotici miglioristorie di calpestamentoimcestoracconti erotici prima volta nel culoracconti erotici zoofiliracconti eorticiracconti porno di miluracconto di un pompinoracconti feticistiracconti porno mogliracconti eroticaracconti amatorialestorie hard veresi fa inculare dal suo caneracconti incestiracconti eriticiwww racconti itracconti erosracconti masturbazionesculacciate raccontiracconi eroticistorie etoticheracconti scopateraconto pornoracconyi pornoracconti erotici di cornaracconti di ragazze che si masturbanoracconti pornograficoracconti dincestostorie di orgeraccontj eroticimilù raccracconti porno cornascambio fidanzateracconti pornpracconti veri sexerotciraccontiracconti.eroticipadrona e sottomessoracconti di zoofiliastorie eroticracconti animal sexesibizionismo eroticocconti eroticiscambi di coppia raccontiero racceroticiracrscconti eroticistorie eotichestorie collantracconti rroticiincesto raccontipompino sotto tavoloculi rotti raccontiracconti la prima volta nel culocar sex raccontistore pornoracconti di zoofilialaverr transho chiavato mia sorella