La febbre ed una mamma curiosa

Scritto da , il 2016-03-02, genere incesti

Ciao a tutti sono un ragazzo di 21 anni anni frequento l'università e la storia che vado a raccontare è accaduta tempo fa all'epoca dei fatti stavo al liceo classico terzo anno era inverno nel mese di gennaio e causa il freddo mi beccai la solita e rompiscatole febbre.Quella mattina mi svegliai con il mal di testa e chiamai subito mia madre. Premetto che mia madre è davvero una bella donna ha 42 anni mora con una penso terza di seno con un culetto pronunciato è una casalinga,in casa fa tutto lei perché mio padre spesso è fuori per lavoro. Ma torniamo a noi la chiamai e lei subito entro nella mia stanzetta...
Che è successo Andrea?
Niente mamma è che stamattina non mi sento troppo bene mi fa male la testa...Forse hai preso freddo piccolo è meglio che rimani a letto vado a prendere il termometro così misuriamo la febbre...e si allontanó dalla stanza tornando poco dopo con il termometro e disse: Andrea ecco il termometro misura la febbre torno tra 5 minuti vado un attimo in cucina...io misi il termometro sotto al braccio mi sentivo davvero male e dopo 5 minuti torno mia madre che disse allora l'abbiamo misurata questa febbre come va? Male mamma il termometro segna 38,7...cavoli è alta rimani al caldo tra un paio di ore la rimisuriamo se è troppo alta ti do una tachipirina! Va bene mamma cercherò di riposare un po' dissi e lei:vabbene caro io vado di là se è qualcosa mi chiami e vengo subito si allontanò io cercai di addormentarmi evidentemente ci riuscii perché fui svegliato da mia madre verso le 11...Andrea svegliati misuriamo di nuovo la febbre io ancora intontito misi il termometro sotto il braccio e mamma aspetto quei 5 minuti insieme a me...mi disse:Andrea speriamo sia scesa altrimenti dovrò metterti la suppostina mi sono accorta che non abbiamo quelle che si sciolgono in bocca...rimasi sconvolto io non ancora un uomo ma comunque un adolescente mi toccava ancora farmi mettere la supposta da mamma protestai:no mamma dai ho vergogna...e lei:ma quale vergogna sono tua madre stai tranquillo ti ho visto il culetto migliaia di volte io: si lo so però ora provo imbarazzo... Lei: no davvero stai tranquillo non ti devi vergognare di niente con me e poi comunque non è detto che la dobbiamo mettere dai vediamo la febbre.
Io a quel punto tolsi il termometro e sbiancai ancora 38,7 mamma vedendo la mia faccia prese il termometro e disse:Andrea la dobbiamo mettere è ancora alta dai non ti preoccupare faremo presto la vado a prendere...e si allontanò io ero preoccupatissimo mostrarmi nudo dopo tanto tempo a mia madre mi creava imbarazzo anche perché stavo crescendo e non sapevo come avrebbe reagito il mio corpo ma lo avrei scoperto molto presto perché mia madre era tornata e aveva la suppostina tra le mani mi disse:Dai piccolo girati e abbassa le mutandine controllo prima un attimo il culetto devo capire se può entrare facilmente o c'è bisogno di massaggiarlo...io feci come mi aveva chiesto mi girai e abbassai le mutandine lei commento:Ah che bel culetto stanno iniziando a spuntare i primi peletti bravo piccolo...mi allargó le natiche e sentì il suo dito sul buchetto dopo pochi secondi entró...io sobbalzai e lei se ne accorse: tranquillo è la sorpresa è normale e intanto continuò per una trentina di secondi a massaggiare il buchetto mi accorsi che era piacevole e il mio pisello iniziò ad indurirsi..
divenni rosso in volto speravo che mamma non se ne accorgesse probabilmente però fece finta di niente e disse: ok ora possiamo mettere la supposta senza che ti faccia male...la scarto è molto lentamente me la inserì e fece entrare anche metà dito per non farla uscire resto così per un po dicendo: stai tranquillo abbiamo quasi finito non tolgo ancora il dito perché la supposta potrebbe uscire di nuovo... però fu proprio in quel l'attimo che si accorse del mio stato di eccitazione e disse:Andrea che c'è? Ti vedo preoccupato...e io:no mamma veramente non so perché ma quando prima mi hai messo il dito nel culetto mi sono eccitato mi vergogno da morire scusa...ah è per quello disse non ti preoccupare può succedere anche il culetto è una zona erogena e io:si però mi vergogno lo stesso tu sei mia mamma...e lei mi tranquillizzo: si tesoro però sono anche una donna se in più ci metti che ti ho massaggiato il buchetto è tutto normale e poi anche il tuo pisellino l'avró visto molte volte anzi ora che ci penso è parecchio che non lo vedo... mi piacerebbe proprio vedere come sei cresciuto in questi anni ahahah...io rimasi sconvolto però allo stesso tempo anche eccitato e dissi: veramente mamma vorresti vedere il mio pisello? E lei:si caro sono curiosa dopo se ti va ti giri e me lo mostri solo se ti va però...io:vabbene mamma lo faccio solo per te hai finito con la suppostina? Si disse ora tolgo il dito si è sciolta ed estrasse il dito io ero eccitato più che mai anche dal fatto che mamma era curiosa di vedere il pisello allora mi girai e dissi:mamma se vuoi mi abbasso le mutandine e te lo mostro...e lei:si dai fammi vedere come si sta sviluppando...io a quel punto calai le mutande e aspettai le sue parole che non tardarono ad arrivare: Complimenti tesoro hai un bel pisello non è ancora del tutto sviluppato ma sembra promettere bene sarà un 13/14 cm ad occhio posso toccarlo un attimo?
Io sempre più eccitato dissi semplicemente:si mamma...lei si avvicinò con un dito sfiorò prima la cappella e poi scese per tutta la lunghezza fino ai testicoli...a quel punto avvicinò tutta la mano e avvolse i testicoli come a soppesarli ed esclamò:cavoli sono duri devono essere pieni sei molto eccitato? Io:si mamma non sono mai stato così eccitato scusami.Lei disse:povero cucciolo non ti preoccupare è normale...a quel punto dai testicoli passo al pisello lo scalpelló e disse sembra che sta esplodendo caro se vuoi ti faccio venire io questa volta però sia chiaro solo per questa volta...io non potevo crederci avevo gli occhi rossi dall'eccitazione e dissi:si dai mamma per favore fammi venire sto morendo.
Lei a quel punto iniziò a fare su e giù con la mano in un minuto stavo già venendo e dissi:mamma sto venendo..e lei:si dai piccolo fammi vedere quanto sperma ti esce...fu il colpo di grazia venni tantissimo esplosi in un orgasmo colossale tutto lo sperma andò sulla sua mano e sul mio pigiama lei a quel punto prese i fazzoletti dal comodino si pulì la mano e pulì anche il mio pisello vide la maglietta sporca e disse:togliti questo pigiama e vai a farti il bagno sei tutto sporco! Ed io:si vado subito...poi la guardai e le dissi mamma grazie è stato meraviglioso.


È il mio primo racconto spero vi piaccia

Questo racconto di è stato letto 3 3 3 9 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


racconti bisex gaystorie eritichei generi di racconti eroticiracconti di moglirac erotracconti erotociracc incestoracconti mistressclistere raccontostorie eroticracconti arrapantistorie poenoracconti zoofiliacconti gayculi rotti raccontiracconti di mogli zoccolemagredinoracconti suocerascopata in viaggio di nozzesi fa inculare dal cavalloraccontini eroticiracconti sesso con suocerastirie erotichetesti eroticiracconti eroticissimiracconti erotici gratuitistorie ornoraconti lesboracconti sculacciataracconti fayletteratura pornonon ce cosa piu divina che scoparsi la cuginaragazze che fanno sesso con animaliracconti erotici nataleracconti cognataracconti erotucizia verginegenere dei racconti eroticitrampling storiecunnilingus raccontiscopata per scommessastorie di sesso con la ziaracconti veri eroticii generi dei racconti gayracconti sauna gayracconti efoticivideo porno storie vereracconti incesto lesboracconti gay incestiracconti gay illustratierotci raccontiscambio di mogli tra amiciracconti gay realiorge familiariracconti erotilesbicareincesti veri raccontiraccontieroticstorie di tramplingstirie eroticheracconti eroticistorie di figheracconti:eroticiracconti di scambio coppiaracconti erotiicinculata da cavallosculacciata raccontoracconti erotici gratuitiracconti erotici generiracconti erotici adultierotici raracconti nutillaracconti erotici pretieroticiracconti.itracconti sesso scuolaraconti erotici 69sesso dopo massaggioracconti eoriticracconti pprnoincesti storieeroticaraccontinonna pompacuckold raccontiracconti erpticiracconti erotici amatoriali gratiserotivi raccontistorie dincestoracconti porno nonnaraconti eroticiracconti sensualiracconti erotici e pornoletture erotiche gratisstorie adultiraacconti eroticiracconti di scambio di coppiewww.eroticiraccontistoriw pornoracconti erotici.comtacconti erotici