Una moglie puttana

Scritto da , il 2015-01-07, genere tradimenti

L'estate scorsa io e mia moglie abbiamo deciso di affittare una casa al mare per un mese e grazie a un mio amico ne abbiamo trovata una proprio accanto al villino dove lui abitava. La casa era veramente carina; si trovava al pian terreno ed era dotata anche di un giardino circondato da una siepe e fiori di ogni tipo. Di fronte c'erano tutti appartamenti residenziali molto eleganti e il mare era distante giusto cinque minuti a piedi, cosa molto importante per Alice visto che poteva raggiungere la spiaggia senza bisogno dell'auto che invece serviva a me; per questioni di lavoro io ero fuori tutta la settimana e tornavo da lei solo nel week end.
Durante quella vacanza comincia ad avere dei sospetti perchè ogni volta che tornavo nel fine settimana notavo che Alice aveva fatto dei nuovo acquisti di lingerie ma soprattutto di costumi da mare!Erano dei capi molto particolari che lei fino ad allora non aveva mai indossato, soprattutto alcuni bikini molto osè, trasparenti, in rete o di tessuto sottile che lasciavano intravedere proprio tutto. Mia moglie ha una quarta di seno con dei capezzoli molto ampi e appuntiti, di conseguenza con certi capi addosso risulta molto sexy...anzi fin troppo; direi che con quel tipo di look è al pari di una porno diva.
Cominciai ad avere qualche sospetto ma avevo bisogno di prove concrete finchè un giorno, mentre stavo per ritornare in città a lavoro,il mio amico mi fermò e mi raccontò un po' di cose.
-Vedi Tony, non so come dirtelo ma noi ci conosciamo da anni ed è giusto che tu sappia come si comporta tua moglie durante la tua assenza!
-che intendi!?-feci io-
-beh se vuoi vieni domani mattina a casa mia e lo scoprirai da solo!
Il giorno dopo non andai a lavoro e mi recai a casa del mio amico il quale mi fece posizionare dietro le tende del suo balcone da cui potevo vedere benissimo il giardino della mia casa estiva.
-da qui potrai vedere quello che tua moglie fa ogni giorno mentre tu non ci sei!-mi disse-
Restai appollaiato alla finestra per un po' quando all'improvviso vidi mia moglie uscire in giardino in bikini e posizionarsi sul lettino a prendere il sole.
Tutto sembrava normale fino a quando vidi Alice sorridere verso una finestra di una casa di fronte al giardino. Lì c'era un uomo che la salutava e le faceva dei gesti con un binocolo in mano.
All'improvviso Alice si alzò ed entrò in casa uscendo poco dopo con un flacone di lozione in mano. Si stese sul lettino e cominciò a ungersi lentamente tutto il corpo; prima le braccia, poi il petto e il ventre fino giù alle gambe e i piedi. Ogni tanto gesticolava rivolta verso il tipo di fronte e sorrideva con gusto mentre si ungeva.
A un certo punto si slacciò il top del bikini e iniziò a spalmarsi le tette accarezzandosi in un modo eccitantissimo. Si massaggiava le tette dolcemente, poi ogni tanto si fermava e si stringeva i capezzoli con le dita poi con l'indice ruotava intorno alla circonferenza del capezzolo con una sensualità che mai avevo notato fino a quel momento.
Stava facendo la troia con un altro uomo nel massimo del suo splendore!Era bello guardare quelle tette metà abbronzate e metà bianche e quello che per me era spettacolare era il colore dei capezzoli;direi che erano di un rosa trasparente che si confondeva col bianco del seno e per effetto dell'olio non si vedevano per niente eccetto la punta che più la massaggiava e più si allungava.
L'uomo alla finestra andò via e dopo dieci minuti lo vidi entrare in giardino dove Alice lo attendeva.
Senza preoccuparsi di essere vista da qualche vicino la troia si inginocchiò,gli abbassò i pantaloni e gli succhiò il cazzo. Lo fece stendere sul lettino e si posizionò su di lui in stile amazzone cavalcandolo come una forsennata con una foga che con me non aveva mai mostrato.
Andava su e giù velocemente e avidamente stringendosi le tette oppure tenendosi i capelli raccolti con entrambe le mani mostrando al suo amante quel suo seno spettacolare, abbronzato, unto e voglioso.
Alla fine della scopata il tizio si rivestì e andò via, credo più che soddisfatto.
Mia moglie era una gran troia...ne avevo avuto la conferma ma tutto sommato non ero arrabbiato, anzi, quella scena meravigliosa mi aveva eccitato come non mai ispirandomi mille fantasie.
Desideravo ormai vederla di nuovo mentre scopava ma stavolta in mia presenza e con un uomo dal cazzo enorme.Contattai un gigolò e lo invitai a cena a casa mia.
Dissi a mia moglie che a cena avremmo avuto un ospite e volevo che si vestisse in modo sexy ed elegante.
Il giovane arrivò e cenammo tutti e tre insieme chiacchierando su tante cose e dopo il dessert dissi a mia moglie che il nostro ospite era in realtà un gigolò venuto apposta per lei.
Con aria sorpresa mi disse:
-ma scusa cosa dovrei fare con un gigolò!?
-cara, so che scopi con un altro uomo ma stasera voglio che lo fai davanti a me con questo ragazzo superdotato.
Le dissi di stendersi sul letto e di spogliarsi.Muta e imbarazzata la troia fece ciò che le chiesi e lo stesso fece il gigolò che si sdraiò accanto a lei.
-dai Claudio....falle un bel massaggio con l'olio!sai mia moglie ama ungersi il corpo prima di scopare!
Mi godevo la scena eccitato e soddisfatto. Il ragazzo le spalmò la lozione prima lungo la schiena, sul culo e i polpacci poi la fece girare e le fece un bel massaggio al seno e alla fica.
Fu poi la volta della mia troia che iniziò a massaggiare Claudio il cui cazzo cresceva sempre di più man mano che le mani di Alice lo accarezzavano.
Mi facevano impazzire quelle mani che ungevano un cazzo così grande;lo segava con entrambe vista la notevole lunghezza.
Il nostro ospite devo ammettere era molto dotato! il suo affare era quello che volevo per Alice; lungo, grosso e con una cappella che forse era il triplo della mia.
Quando vidi che quel cazzo era pronto per scopare chiesi a Claudio di restare disteso mentre ad Alice dissi di cavalcarlo ma dandogli le spalle in modo che io potevo guardarla in faccia mentre godeva.
La puttana si posizionò sopra la punta del cazzo e iniziò a strusciarsi con la fica.
La cappella non riusciva ad entrare e lei emetteva dei gemiti:
-shhhhh ayayayaaaahhhhh...sssssssh!
-dai tesoro....mettilo dentro! Non perderti questo bel cazzo!!!!-le dissi-
-hai proprio ragione!-rispose guardandomi con il suo sorriso da puttana-
Si sputò sulle dita e spalmò tutto sulla cappella del giovane poi si risputò e si bagnò il clitoride e le labbra della fica.
Lentamente riuscì a scendere lungo quel cazzo e mentre andava su e giù assumeva un'espressione di dolore sul volto che a me faceva impazzire.
Mentre cavalcava digrignava i denti oppure spalancava la bocca per l'eccessivo piacere:
-ahhhhhhhhhhhh ohohohooooooooooooo shhhhhhhhh mhmhmmmmmmmm ssssshhhhhh
Quando Claudio fu per giungere al piacere la tirò a sè dandole un paio di colpi più forti e quel momento fu fantastico!
Alice emise uno strillo altissimo:
-nooooooooooooooooo ayaaaaaaaaaaaaaaa mi fai maaaaaaaaaleeee oddioooooooooooo
La troia restò sul letto con il fiatone e la sborra che le colava giù dalla fica!

Questo racconto di è stato letto 1 8 5 1 7 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


racconti sensualiracconti erotici con il canestorie erotiche verenuovi racconti di miluracconti di trioracconti omosexracconti porno lesboerotici racconti 69ho sverginato mia cuginaerotici gratisracconti eroerotivi raccontiraccpnti pornoracconti cockoldracconti eraticiracconti pompini gayracconti erotici giocodonne e animali xxxracconti hard 69storie cucklodracconti di enemaporno italiani storieraconti sessoracconti di sesso incestuosoraccontieroticravconti eroticistorie di sesso in famigliaracconti ertoticircconti milurotta in culo raccontifumetti porno incestostorie gratiserotica raccontiraccontie roticiracconti eoriticstorie feticismostorie erotic ei racconti eroticistorie porracontieroticiraccomti eroticierotciraccontiracconti/eroticiinculato da mia moglieracconto scambio di coppiastorie erotiche incestiracconti erotici.racconti erotici 69.itmarito cornuto e moglie troiaracconti di incesti gayracconti di mamme troieracconti erroticiracconti erotici dii piedi di mia cuginaracconti milyfotoracconti pornostorieroticheracconti/eroticimamme incestuoseracconti porno freestorie di milùracconi pornoraccontipornograficiracconto massaggio eroticovideo porno grstuitiracconti erotici di sottomissionescambio fidanzateracconti 69 annuncia69raccontilettere incestostotie pornoorge estremeracconti italiani pornoacconti pornoracconti erotici bdsmracconti eroriciracconti erotici ragazzestprie pornoraconti lesboracconti incestuosi realiracconti culo rottoracconti senza mutande