pulp Erotismo e sangue, contenuti forti di efferatezze e situazioni eccitanti

Le ultime storie per adulti del genere pulp

Il genere Pulp raccoglie quei racconti erotici che propongono vicende dai contenuti forti, abbondanti di crimini violenti, efferatezze e situazioni macabre. Storie di erotismo e sangue. Storie per adulti che contemplano sofferenze fisiche, mutilazioni e/o addirittura morte. Il connubio sesso e morte sfocia spesso nel mistero, in questa categoria invece troverete racconti erotici espliciti, che lasciano decisamente meno spazio all’immaginazione.

5 3 5 racconti erotici del genere pulp e sono stati letti 2 1 6 4 7 8 8 volte.

La Maschera di Diego Maria Sànchez.
Il racconto è frutto della mia fantasia, comunque uno spunto iniziale l'ho ricavato ricordandomi di una antica farsa spagnola di Lope de Rueda, vissuto nella stessa epoca di Cervantés, intitolata "Farsa chiamata della MASCHERA" di tutt'altro tema e tenore, differente in tutto dal mio racconto, ma per giusto riconoscimento ne ho utilizzato...
scritto il 2019-01-20 | da Tibet
Deja-vu. 3di3. Finisce. Si inizia.
Trovare quella lettera tra la posta in ingresso l'aveva lasciato piacevolmente sorpreso. Nessuno inviava più lettere, se non le compagnie che gestivano le varie utenze. La sorpresa, una volta seduto alla sua scrivania, aveva lasciato posto all'incredulità prima, ad un senso di spaesamento poi. Soltanto quando la mano, tremando, gli aveva...
scritto il 2019-01-19 | da Ylgr
Fiore di Bach -Cap. X- La presa di coscienza.
Un tempo, quando i miei sogni erano ricorrenti, non ho mai avuto la beltà di vedere i miei genitori, di sognarli e vivere un momento con loro anche se partorito dalla mia mente. Sono morti in un incidente stradale quando ero piccola, io ero con loro, nella macchina, ma ne sono uscita illesa, i più hanno detto:”viva per miracolo” io credo...
scritto il 2019-01-14 | da Flame
Abbadon: gestione di uno stupro di gruppo.
Si lo confesso, detesto racconti in cui ci si compiace di stupri e che per giunta si protraggono per innumerevoli puntate, mai sazi di male. Allora provo, per una volta a immaginare io il finale, ma se non avete stomaci forti state alla larga. Los Angeles 2019. Claudia era disperata: in quel fetido capannone dalle pareti luride fatte di mattoni...
scritto il 2019-01-13 | da samas2
Deja-vu. 1di3. (3)
La sveglia sul telefono suonò alle cinque meno un quarto, come tutte le mattine e, come tutte le ultime mattine, la trovò già sveglia. Silenziò l'allarme, imprecando tra se e se, buttando sul sedile del passeggero il telefono. Il display rimase acceso ancora per qualche secondo, prima di spegnersi, facendo ripiombare nel buio l'abitacolo...
scritto il 2019-01-12 | da Ylgr
Castello maledetto 1
Giada inizia a raccontarmi cosa c’è nel sotterraneo e cosa lei e adesso anch’io possiamo fare. “Vedi cara i due che hai visto tengono sotto controllo i prigionieri che vengono processati e condannati per tutti i crimini contro la contea,tieni presente che ci sono uomini e donne e considerando che sono condannati a morte li faccio vivere...
scritto il 2019-01-10 | da visionario
Il gelo della Siberia
San Pietroburgo, 15 giugno 2005. Pyotr Ivanovich Zaytsev faticava a chiamare la città con il suo (relativamente) nuovo nome. Per lui era e sarebbe sempre rimasta Leningrado. Non che avesse mai conosciuto Vladimir Il'ič Ul'janov o che gli fosse mai piaciuto particolarmente, tuttavia quello era il nome quando lui vi era nato. Erano passati oltre...
scritto il 2019-01-09 | da Osiris
Il sequestro (Parte III)
Ore 01:00 : - E’ bello svegliarsi tra le tettone di tua moglie eh! Gli fece eco Valerj. Mario ci mise un po’ a riprendersi, tuttavia i suoi occhi nuovamente aperti rallegrarono lo spirito di sua moglie che lo abbracciò in lacrime. Intanto dal piano superiore si udirono dei passi, e dal ballatoio pistola alla mano, Aslan si affacciò...
scritto il 2019-01-09 | da Rot43
Deja-vu. 2di3
Ripose il quotidiano sul tavolino del bar dopo averlo ripiegato con cura. Lo osservò a lungo prima di toccarne un angolo con le dita, ad allineare i fogli con i tovaglioli di carta. Si alzò e fece per voltarsi in direzione della cassa, ma esitò. La tazzina non andava. La fece ruotare sul piattino, fino a far risultare il manico parallelo alla...
scritto il 2019-01-08 | da Ylgr
Richiamo al filo rosso. La leggenda del S. Nulla.
Vi svelo un segreto dietro a questo piccolo racconto ci sono io, ho pubblicato in precedenza sotto un altro nickname: S.Nulla. Con questa premessa vi auguro una buona lettura. L'uomo riaprì la teca, erano giorni che non lo faceva non riusciva a spiegarsi il motivo, preferiva guardarla chiusa in quella bolla di vetro; voleva proteggerla dal...
scritto il 2019-01-06 | da Flame
Deja-vu. 1di3
I primi a chiamarlo in quel modo, furono i giornalisti. In seguito, anche tra le mura delle centrali, iniziarono a chiamarlo così. Willy Pete. Alcuni provarono ad utilizzare Mangiafuoco, altri si fermarono a serial killer. Ma Willy Pete, fu il nome con cui iniziarono a chiamarlo tutti. Mai a voce alta, soprattutto all'avvicinarsi delle notti di...
scritto il 2019-01-06 | da Ylgr
La castrazione
Era solo questione di tempo, ma era inevitabile, non potevo continuare così, e poi Luca iniziava a spazientirsi, e io sono sua, sono una sua proprietà, ormai da anni, e non ho voce in capitolo sulle scelte che lui fa per mè, e su di mè, e quindi eccomi pronta per il chirurgo. Devo fare un passo indietro, per farvi capire chi e che cosa sono...
scritto il 2019-01-06 | da TATO
Fiore di Bach - Cap VIII - Il tarlo del dubbio
I miei sogni continuano ad essere offuscati, ho come l'impressione che nelle mie illusioni io non ricordassi nulla, è una supposizione oppure semplicemente, non ho nessun tipo di visione onirica. Sono in uno stato di continuo turbamento, l'inquietudine mi divora lentamente le carni, sono suggestionata dal sentirmi osservata anche se non c’è...
scritto il 2019-01-04 | da Flame
Fiore di Bach - Cap VII - La vendetta.
Premetto non è fantasia o vissuto della scribacchina. Buona lettura. Mosca si presenta come un formicaio enorme, tutto frenetico, le formiche operaie intente a soddisfare la regina; mi sento proprio una formica in questa macchina, ci muoviamo a passo d’uomo tra il traffico caotico, anche noi soddisfiamo Regina, la sua bramosia vendicativa. Ho...
scritto il 2019-01-02 | da Flame
Racconto di Natale. Il terremoto, gli spettri.
E’ credenza ritenere che i terremoti liberino gli spettri che sono rinchiusi nelle pareti, nei vecchi armadi, nelle cantine o nei solai. Gli spettri allora riprendono vita e cercano chi ha causato loro sofferenze nella vita terrena. Se la loro sia una vendetta effimera o forse solo un rigurgito di vita, non è dato a sapere. Non possono far...
scritto il 2019-01-02 | da Tibet
Castello maledetto
Sono la padrona insieme a mia suocera del castello e della contea ereditata dal conte mio marito morto. Prima di entrare nel racconto debbo descrivere come sono diventata quella che sono. Il mio defunto marito era un povero succube della madre e non aveva mai visto una donna e nemmeno palpata o peggio chiavata,così la madre decide di sposarlo...
scritto il 2019-01-02 | da visionario
Fiore di Bach - Cap VI - Il rosso scarlatto.
Auguro a tutti voi un buon anno. Grazie per l'attenzione. Baci. 💫Flame.🔥 Sonno senza sogni. Sono chiusa in una stasi emotiva, fluttuo in una bolla di bambagia che mi mantiene al sicuro, mi muovo con movimenti lenti, stanchi, come se da un momento all'altro diventassi paraplegica. Tutto ora è al suo posto, sistemato. Ogni cosa ha un suo...
scritto il 2018-12-31 | da Flame
Mal d'Africa ( Alla maniera di Tibet ) Finale
Buio. Subito dopo, o almeno a me era sembrato subito, odore stantio di pisciatoio, sassi e terra dura, voci. Avevo gli occhi chiusi, questo arrivavo a capirlo, ma prima di aprirli mi tastai . Ero ancora nudo ? No i vestiti erano al loro posto, sentivo le suole dei sandali sotto i piedi, incredibilmente anche il portafoglio era ancora nella...
scritto il 2018-12-29 | da Hermann Morr
Fiore di Bach - Cap V - La Regina di cuori
Siamo sul grande tappeto io e Yuri, sdraiati, tra la polvere, Il soggiorno non conta molti mobili, sono vecchi, comprati dal rigattiere per pochi spiccioli, la Matrioska ha molto da badare e la casa la lascia sempre per ultima. Gli occhi di Yuri sono contornati di rosso, risaltano sulla pelle bianca e l’attaccatura dei capelli biondo...
scritto il 2018-12-28 | da Flame
Il Sequestro (Parte II)
Ore 24 Rossa in faccia per la vergogna e la rabbia, tentò di coprirsi con le mani e di reclamare quanto gli era stato promesso. Ma i due si stavano solo riscaldando… : -Non c’è fretta bela, abiamo tuta notte! Rispose Valerj nel suo stentato italiano : -Non erano questi i patti, voglio vedere i miei figli! Tuonò energica lei : -Ora...
scritto il 2018-12-27 | da Rot43
Fiore di Bach - Cap. IV - Il coniglio.
Ringrazio chi continua a leggere nonostante sia una storia già pubblicata in passato, in particolare Alba17: grazie per avermi fatto nuovamente emozionare con la dedica di un anno fa, la ricordavo, ri-leggerla mi ha lasciato una bella sensazione, e chi la legge per la prima volta. +++++++++++++++++++++++++++++ Ci siamo rintagliati uno spazio...
scritto il 2018-12-27 | da Flame
Mal d'Africa ( Alla maniera di Tibet ) Pt.4
Il Monte Tavoliere è davvero fatto di tavole. Enormi tavole di roccia, lisce, impilate una sull'altra, si vedono gli strati a occhio. Alcune di queste sporgono, generando dei sentieri che costeggiano la curva del monte, diversi partono proprio da quello spiazzo sotto il Picco del Diavolo, dove ci trovavamo. Proseguimmo così ancora verso...
scritto il 2018-12-27 | da Hermann Morr
Il sequestro
Il sequestro (parte 1) Durante il periodo di agosto, molti cittadini vanno a cercare refrigerio altrove in località turistiche balneari o di montagna. Molte città e paesi circostanti si svuotano e purtroppo proprio per questo motivo molte case diventano bersaglio preferito di ladri che aspettano la partenza dei proprietari per depredare in...
scritto il 2018-12-26 | da Rot43
Fiore di Bach - Cap III atto II - Il serpente con la testa da uomo.
Dedico l'intera storia a tutti voi che mi avete seguito con passione. Grazie. Non è fantasia o vissuto della scribacchina. Flash di luci abbaglianti. Tutto mi passa davanti veloce, vedo il cielo cupo e gli alberi spogli, i loro rami oscillano vistosamente, i lampioni riflettono la loro luce accecante nel vetro. Odore di pelle, ci metto un po’...
scritto il 2018-12-24 | da Flame
Fiore di Bach - Cap. III atto I - Il serpente con la testa da uomo
Altro giro di giostra, qui si va sul pesante, come ho scritto in precedenza con la prima pubblicazione : non è fantasia o vissuto della scribacchina. Malen'ki. Malen'ki. Malen'ki... ... Il grido d’ aiuto di Katia risuona nella mia testa. La sua voce agghiacciante mentre la Matrioska di forza la portava nella stanza in fondo al corridoio....
scritto il 2018-12-22 | da Flame
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


cuckold raccontisogni erotici raccontieros free on lineracconti di scambio coppiai generi di racconti eroticiracconti erotici in spiaggiaschiava aziendale 7racconti erroticistorie di sesso incestoincesti nonne e nipotiracconti erotici donne incintestorie suoceraracconti mogli zoccolestoriw pornorac eroticiracconti enemaracconti bsdmracconti porno moglie troiastorie erotichrracconti schiavo padronaracconti erotici 69.iterotici racconti 69raccomti pornoracconti erotici in saunaracconti di triostorie eccitantistorie nudistepompinara raccontiracconti erotiicisesso tra suocera e generoracconti erotici zoofilistorie di guardonistorue pornocognata raccontiracconti erotic iracconti erotici orgeracconti di donne sodomizzateraccontipornograficistorie gay gratisracconti perettavideo racconti porno gratisracconti prime seghela mamma del mio amico raccontigeneri racconti gayeroti raccontistorierotichestorie mogli troieracconti eros gayracconti erotici umiliataracconti incesti annunci 69storie di sesoiraccontidimiluracconti scambio moglieracconti erotici tra cognatistorie di sesso con la cognataracconti erotici gratisnonna culo rottostorie di chiavatesborra a go goracconti erotici di ragazziraccontj eroticipompini di malenaho sverginato mia figliaracconto erosaddio al nubilato orgiaracconti erotici il vecchiosorie pornoerotici racconti gratisraccontipornograficiracconti marito sottomessoracconti poracconti di camionistiincesto suoceramasturbarsi con spazzolino elettricoincesti con la ziaraccontineroticiraccontieroticovecchi gay porcistorielle pornostorie eroticaracconti erotici lesbo incestoracconti incesti suoceredonne che scopano caniracconti di cornaracconri eroticivere storie di sessoracconti voyeuri generi dei racconti gayracconti erotici vecchiracconti erotici collegamarito schiavo raccontipiedi femminili raccontia69racconti