prime esperienze Nuove esperienze sessuali, c'è una prima volta per tutto

Le ultime storie per adulti del genere prime esperienze

Il genere Prime esperienze raccoglie i racconti erotici che trattano di nuove esperienze sessuali e/o sensazioni mai provate prima, perché c'è sempre una prima volta per tutto e per tutti. In questa categoria ci sono storie per adulti che celebrano il piacere della scoperta, la curiosità verso nuove avventure e il gusto per tutto ciò che è ancora sconosciuto.

1 5 6 8 racconti erotici del genere prime esperienze e sono stati letti 1 3 2 3 2 0 5 9 volte.

Voglie cuckold
Siamo una coppia innamorata e sposata da 10 anni e fidanzati da altri 8 lavoriamo entrambi e abbiamo due figli piccoli!mi è salita la voglia di vedere mia moglie posseduta da un altro uomo con me come complice e partecipe alla monta. Sappiate che mia moglie ha avuto me come sua prima e unica esperienza! Ogni qualvolta penso a lei che che viene...
scritto il 2019-12-03 | da Alessio79
Voglie cuckold
Siamo una coppia innamorata e sposata da 10 anni e fidanzati da altri 8 lavoriamo entrambi e abbiamo due figli piccoli!mi è salita la voglia di vedere mia moglie posseduta da un altro uomo con me come complice e partecipe alla monta. Sappiate che mia moglie ha avuto me come sua prima e unica esperienza! Ogni qualvolta penso a lei che che viene...
scritto il 2019-12-03 | da Alex79
Come fare amicizia
Mi rifaccio vivo dopo che sono passati tra anni da quando ho postato l'ultimo racconto sotto il nome "ricordando". Dato il lungo periodo di inattività l'indirizzo email precedente è stato eliminato, ne ho adottato un altro e anche un altro pseudonimo. I miei racconti sono basati in parte su esperienze personali, in parte su cose che mi hanno...
scritto il 2019-12-01 | da rimembrando
A Scuola - La Mia Classe (Parte.1)
Mi chiamo Dario. Non sono mai stato una persona particolare socievole. Avevo pochi, ma buoni amici. Tuttavia c'era un ambiente in cui non mi ero mai trovato a mio agio: la scuola. In classe non parlavo spesso e mi facevo gli affari miei. Insomma, non ero integrato con i miei compagni, un po' per mia scelta e un po' per le circostanze. Questo...
scritto il 2019-11-30 | da Sashacerri
La giovane amante
Carlo era un uomo di 44 anni,un gran lavoratore ma non di quelli che fanno del lavoro una ragione di vita,ma bensì uno di quelli che si rompeva il culo per la famiglia alla quale non voleva fare mancare niente. Maria,lavorava anche lei,aveva 43 anni,ma al contrario di Carlo,lavorava giusto per non sentirsi da meno ma il lavoro non le piaceva...
scritto il 2019-11-28 | da Lion
Un insolito pomeriggio - Capitoli 4-5-6-7-8
Capitolo 4 La cena si svolse come al solito. Martina e Alberto parlarono del lavoro, degli amici, delle cose da fare il prossimo fine settimana e Martina si sentiva finalmente rilassata, tranquilla, innamorata del suo uomo. Alberto le sorrideva spesso e cercava di essere divertente. Dopo cena, invece di alzarsi, lavare i piatti e decidere quale...
scritto il 2019-11-26 | da Dedalus
Un insolito pomeriggio_Capitoli 1-2-3
Capitolo 1 Martina parcheggiò e tirò un sospiro di sollievo quando il cellulare smise di vibrare. Guardò la chat di Whatsapp e scorse velocemente i messaggi di Alberto. Le scriveva che sarebbe rientrato più tardi rispetto al solito perché doveva passare dai suoi genitori a prendere delle camicie che sua madre gli aveva aggiustato. Martina...
scritto il 2019-11-26 | da Dedalus
Elena e l'Angelo
“Appena adolescente la paura della morte mi gettava nell'angoscia; per sfuggirle mi precipitavo al bordello e invocavo gli angeli.” E.C. Quando sentì la marcia funebre, Elena era intenta a fumare marijuana in cucina. Alzò gli occhi oltre il davanzale, sorpresa per la stranezza di sentire una marcia funebre. Non le era mai capitato nella...
scritto il 2019-11-21 | da senzaidentità
Il mio primo cliente
Erano passate due settimane dalla mia avventura al hotel e non avevo ancora trovato il coraggio di controllare i messaggi di posta elettronica, i messaggi e la segreteria sul cellulare riservato al mio nuovo “lavoro”. Mi decisi una domenica mattina. Impugnai il mio cellulare, cambiai tessera telefonica e ascoltai le richieste registrate...
scritto il 2019-11-16 | da Lizbeth Gea
La Prima Volta della Giorgia
La ragazzina ci salta letteralmente addosso, infoiata come una bestia. Ci sentiamo abbracciare con una forza insospettabile, e ci ritroviamo avvinghiate in un groviglio frenetico di gambe e braccia sudate. Hmmm... Piacevole, va detto. Molto piacevole... Ci strofiniamo tutte, grufolando come delle porche, rischiando di cadere dal divanetto,...
scritto il 2019-11-16 | da Patrizia V.
La prima volta della mia amica TdG
Era mattina. Alessandra si era svegliata come ogni maledetta mattina. Odiava la mattina, odiava profondamente tutte quelle noiose mattine che da vent'anni vedeva e sentiva chiuderle la vita in una scatola. Quella mattina non era diversa dalle altre. Suo padre l'aveva svegliata, presto, come ogni domenica. Bisognava andare in adunanza, fare...
scritto il 2019-11-14 | da Eliseo91
Ersilia 5
Non è mai facile parlare con Ersilia, specialmente quando le si deve chiedere di fare delle cose previste da leggi, regolate da norme e da attuare secondo regole precise: il suo dato più caratterizzante è la ritrosia a tutte le regole. Gran parte delle disgrazie o disavventure che hanno segnato la sua vita sono derivate da questa ottusa...
scritto il 2019-11-14 | da genio di razza 3
Il coinquilino
Ai tempi dell'università c'erano ancora i videonoleggi. Io e il mio coinquilino avevamo questa specie di rituale: uno dei due noleggiava un porno, guardavamo insieme qualche minuto per vedere se ci piaceva, poi nei giorni successivi ognuno se lo gustava per conto suo, diciamo. Una sera, aperta la custodia, scoprimmo che il film era sbagliato....
scritto il 2019-11-13 | da Deadpool80
Una folle notte a Las Vegas
Era così bella, non sapevo da che parte cominciare a divorarla, nonostante fosse ancora vestita. Così mi avvicinai, le girai attorno e le posai le mani sui fianchi mentre le labbra si posavano sul collo baciandolo, mordicchiandolo. Con le mani risalii fino ai seni, li strinsi nei palmi sentendola gemere. Ridiscesi nuovamente con le mani, le...
scritto il 2019-11-13 | da Bettina Saw Morgan
Ersilia
L’incontro è una di quelle noiose serate che ogni primo giovedì del mese, da decenni ormai, si organizzano a casa di qualcuno del gruppo; ci sono tutte, o quasi, le solite facce che da anni ci vediamo intorno per antica amicizia, per rompere la monotonia, spesso per inerzia; e tutti quanti abbiamo avuto almeno una qualche storia con gli...
scritto il 2019-11-12 | da genio di razza 3
Mordere la polpa o navigare?
…I suoi bellissimi seni erano trattenuti a stento dalla vestaglietta. I bottoni sembravano esplodere a causa di quella stupenda pressione…. Ernesto proprio non si capacitava della decisione presa dai suoi genitori di passare una decina di giorni in quel fottuto, sperduto villaggio in collina, dove la noia regnava sovrana e incontrastata....
scritto il 2019-11-10 | da samas2
Sauna
Era il 1985 e avevo iniziato il servizio militare da due mesi e dopo l’addestramento mi avevano mandato in una caserma di Torino dove si faceva la visita di leva , eravamo solo in 10 in questa caserma e la maggioranza nel week end , che avevamo sempre libero andava a casa. A volte anche io andavo a Milano, ma la maggior parte dei sabati e...
scritto il 2019-11-10 | da Magi
L'isola del peccato
Quando torno alla canonica era esausta dopo tutta quello che aveva passato, padre Paul stava confessando era indecisa se confessare i suoi peccati, si vergognava non era vestita neanche da suora passando davanti lo specchio sembrava una squaldrina. Andò in stanza prese tutti i suoi stracci li mise in una borsa e scappò letteralmente, nessuno...
scritto il 2019-11-10 | da Kyknox
L'isola del peccato confessioni di una suora XI
Mentre la brezza del mattino mi solleticava il volto sembravo una delle tante ragazze sfatte uscite al mattino dalla discoteca. Ero arrabbiata con me stessa per essermi fatta prendere in giro in quel modo, mentre passeggiavo dei ragazzi si voltavano e mi fischiavano, le lacrime mi uscivano spontanee dagli occhi. Decisi di vendicarmi, mi girai...
scritto il 2019-11-10 | da Kyknox
Leonida
Furono decisamente infuocate, le estati dei primi anni Settanta, quando un timido atteggiamento di disinvoltura (spacciata per libertà) consentiva un approccio meno ostico ai rapporti con l’altro sesso, non totalmente sessuali ma almeno conoscitivi, favoriti da giochi di spiaggia, che culminavano spesso nei falò notturni, dalle prime...
scritto il 2019-11-08 | da genio di razza 2
L'isola del peccato- confessioni di una suora parte X
Quando entrai nella stanza di Daniel lui dormiva sul letto sfatto insieme ad altre due zoccole, provai rabbia capii che per lui ero solo una delle tante, avevo buttato 25 anni della mia vita monacale per niente, decisi di farmi una doccia e non tornare più, afferrai il primo asciugamano che mi capitò da dentro l’armadio ed entrai nel suo...
scritto il 2019-11-08 | da Kyknox
L'isola del peccato- confessioni di una suora parte IX
Quando mi risvegliai ero prona sulla spiaggia dalla bocca mi usciva un rivolo di saliva e sabbi e non so cos’altro, la testa mi girava come un pallone. Provai ad alzarmi in piedi fu allora che mi accorsi di essere completamente nuda “O mio Dio” esclamai Mi diressi barcollando verso la villa di Daniel in fondo alla spiaggia privata con una...
scritto il 2019-11-08 | da Kyknox
Storia di W 7 visita con sorpresa
Appena laureato e reso autonomo ci siamo sposati: W aveva 23 anni, io 27. La nostra vita era intensa sotto tutti gli aspetti. La fotografavo ogni volta che potevo, spesso nuda, mai durante il sesso perché li dovevano valere i ricordi delle forti emozioni. Era diventata davvero bellissima e sicura di questo sfoggiava il suo corpo liberamente...
scritto il 2019-11-07 | da 68piùuno
L'isola del peccato- confessioni di una suora VIIIparte
Passò circa un mese da quella volta alla villa per fortuna seguendo i suoi consigli ero riuscita ad evitare la gravidanza, procurarsi la pillola del giorno dopo fu relativamente facile, e bastato recarsi in farmacia, la legislazione in materia e molto favorevole qui in Spagna. Intanto io aspettavo la speranza cominciava ad affievolirsi quando...
scritto il 2019-11-04 | da Kyknox
Giovanna
Per quanto mi sforzi di ricordare, nessun incontro, a memoria mia o di miei conoscenti, è stato così strano e laborioso come quello che mi mise in contatto con Giovanna, alcune decine di anni fa. Ricordo che io stavo ancora sanguinando mentre strisciavo nel groviglio impenetrabile dei problemi e dei cavilli che coprono il percorso intricato di...
scritto il 2019-11-03 | da Genio di razza
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


racconti erotici pisellinoporno racconti veriracconti-eroticierotici racconti.itstorie porniracconti porno spintiracconti oornoracconti sverginateerotiraccontierticiraccontitacconti pornoracconti ertoticistorie pormoporno raccontiracconti con la suoceramogli raccontiracconti luci rosseracconti erotici violentiracconti di miluracconti pornovisita medica eroticaesperienza eroticastorie di sottomessestori eroticheschiava cagnatradimento raccontoracconti erotici culettotettona raccontiracconti erotici zoostorie pornzia e nipote racconti eroticistorie di e per adultiracconti puttaneraccontipornograficiracconti erotici in saunaincesto confessioniracconti erotici 69 itracconti la ziala troionaracconti hard cuckoldmio nonno mi scoparacconti porno incestracconti sesso animalirqcconti pornofumetti porno incestirotici raccontimiluraccstorie ererotociraccontinonna e nipote incestoi piedi di mia cuginarqcconti eroticigay eroticimilu' raccontistorie sesso vereracconti sesso con la ziatettone bondagestorie vere sessoracconti erculi rotti raccontierotici raccontracconti erotuiciracconti sesso maturemary rider escortho inculato mia mammaracconti lesbiracconti dominazione gaycontatti eroticiracconti maturail troiostorie di sesso incestoracconti incesti madre figliomia cognata porcaracconti di suocere troiequella porca di mia cugina