orge Sesso di gruppo con tre e più persone, scambi di coppia e ammucchiate

Le ultime storie per adulti del genere orge

Il genere Orge raccoglie i racconti che trattano di rapporti sessuali "di gruppo", ossia che coinvolgano più di due (o tre) persone. In questo genere è compreso anche lo scambio di coppia, ma anche, più in generale, le ammucchiate, in cui non è necessario o rilevante il rapporto sentimentale tra i partecipanti.

1 0 5 3 racconti erotici del genere orge e sono stati letti 7 9 6 6 7 5 5 volte.

UNI - Capodanno nella baita pt.2 (Finale)
… Stremati e coricati a terra Margherita viene a sbendarci, ad occhi socchiusi vedo Sabrina e Mattia in piedi che si erano goduti la nostra scena, ma che a loro volta esausti si coricano abbracciati sul vicino divano per riposare, dopo tutto la sera dopo sarebbe stato capodanno e avremmo dovuto inventarci qualcosa di veramente speciale. … La...
scritto il 2019-08-25 | da Com
UNI - Capodanno nella baita pt.1
Segue da UNI - Il gioco della Bottiglia pt.3 — Spoiler: in questo racconto troverai: Orgia, Scambi, Lesbo, dp, Bdsm …. —- ….. Recap racconto precedente: L’indomani ci si sveglia e viene sentenziata la fine della penitenza, nonostante non tutte le ore fossero state veramente applicate, decidono quindi che posso patteggiare per non avere...
scritto il 2019-08-25 | da Com
Puttane
Fa caldo, il sudore mi scende a goccioline da tutto il corpo, il mio corpo nudo, appiccicoso della sborra e degli sputi dei 15 amici che hanno festeggiato l'addio al celibato di uno sposo che è stato il primo ad infilarmelo nel culo, "tu sei una lurida puttana, mia moglie non è così" e mentre lo urlava rabbioso si aggrappava con le mani ai...
scritto il 2019-08-23 | da HiddenWorld
Qualcosa mi sfugge
Mi devo sbrigare. Mi aspetta all’appartamento. Non voglio lasciarla troppo sola. E’ strana. Forse è stanca, forse ho tirato troppo la corda coi miei modi del cazzo. Magari si è rotta d’esser trattata male, magari ho esagerato. Ma ora mi tira l’uccello e ho voglia di spingerglielo in gola. Al telefono le ho detto che sarò lì fra venti...
scritto il 2019-08-23 | da Bianca2019
Gita di classe
Come gita di fine anno i professori decidono di portarci due giorni sul lago di Garda. Allora avevo 15 anni. Durante il tragitto i classici giochi d’adolescenti, con qualcuno che azzardava un bacio spinto. Ovviamente tutti aspettano la sera. Io sono in camera con Leo e Simo. Alla nostra destra c’è Mario con Marco. Alla sinistra le ragazze:...
scritto il 2019-08-22 | da Jacopo7521
Anna 4.0 In spiaggia
Tutto pronto per una nuova avventura, esperienza e per divertirsi. Sono le sei di mattina, Beatrice è alla guida e io sono al suo fianco. I tre posti rimanenti della piccola Clio sono occupati da Anna, Maddalena e Mattia. Siamo diretti verso l’infinito e oltre... A due ore c’è la spiaggia di cui siamo attratti. Non è una spiaggia...
scritto il 2019-08-21 | da Jacopo7521
Ufficio 3
L’incontro avverrà fra due giorni e in quei giorni Angela chiude figa e culo e non mi permette nemmeno una sega,vuole i miei coglioni pieni e le sue voglie al massimo. “Bene allora è il giorno tu incontri e inizi a discutere il contratto con i trio e la troia che scrive e è pronta con il PC,quando avete finito falle fare una mossa o...
scritto il 2019-08-21 | da visionario 2
Samy, sesso senza limiti parte quarta
Con l’arrivo della bella stagione sono sempre di più le donne che si recano nel salone di bellezza dove lavora Samy per l’epilazione della zona pubica, in vista di poter indossare costumi da mare ridotti. Si è accorta che alcune si eccitano quando esegue l’operazione, in particolare una splendida milf di una cinquantina di anni si...
scritto il 2019-08-21 | da Gladius
Orgia fra Amici: Culi Profondi e Parametri da Rivedere...
La faccio stendere a pancia in giù sull’altro divano. - Non c’è bisogno che allarghi le gambe, tesoro – le sussurro all’orecchio sistemandole un cuscino sotto il pancino – Useremo solo l’altro buco... Lei annuisce, languida. Le salgo sopra sedendomi sulle sue cosce con un ginocchio da una parte e uno dall’altra, e appoggio il mio...
scritto il 2019-08-15 | da Patrizia V.
Orgia fra Amici: Allarghiamo gli Orizzonti
Carla e io ci alziamo dal divano all’unisono, dirigendoci agli estremi opposti del trio che si sta consumando davanti a noi. Lei da una parte, io dall’altra: ormai la mammina impacciata si è riscoperta femmina e ha spiccato il volo: adesso sa cavarsela da sola. Si dirige verso Guido, che ci osserva intento mentre tromba sua moglie da dietro...
scritto il 2019-08-14 | da Patrizia V.
Avventura fortunata
Una calda anzi caldissima giornata d’estate, verso le due di pomeriggio, non appena abbiamo finito di pranzare io (16) e mia sorella(18) ci dirigiamo a casa di amici, per divertirsi tra alcool e fumo. Giacomo(17) e Gloria(18) ci accolgono e a causa del atroce caldo, rimaniamo noi maschi in pantaloncini e le ragazze in pantaloncini e reggiseno....
scritto il 2019-08-14 | da Jacopo04
Il Secondo Appuntamento
Quando arrivo a casa di Elena e Guido sono quasi le due. Le ragazze ancora non sono rientrate (c’è da stupirsene?), ma gli altri sì, e da un bel pezzo... In realtà, anche se posso capire le preoccupazioni di Carla, non c’era nessun pericolo che suo marito ci scoprisse a letto insieme: quando rientro nell’appartamento, lui è ancora lì....
scritto il 2019-08-11 | da Patrizia V.
Questa pazza, pazza, pazza giornata
Che dire oggi è stata un giornata strana e intensa. Ora me ne stò in terrazza a pensare, assaporando l’aria fresca della sera, e immagino cosa direbbe la gente di me. Immagino cosa direbbero le altre ragazze, ma forse me ne frego, chissà magari saranno invidiose. Che posso dire ormai quello che è fatto è fatto, non si torna indietro. Ora...
scritto il 2019-08-10 | da Lizbeth Gea
Il sedere uno scrigno pieno di desideri.
La stori inizia tra i banchi di scuola del quinto anno industriale a indirizzo chimico di Pescara, siamo nell’anno 68 il periodo delle contestazioni partecipavamo alle manifestazioni che fini con l’occupare la scuola. La mia classe era formata da quasi tutti uomini e due ragazze. Non erano belle ma con gli anni le forme dei loro corpi...
scritto il 2019-08-07 | da mimmuccio
Il sole, l'estate, la noia
Ieri mattina in spiaggia mi stavo annoiando, tra urla di bambini festosi, strilli di neonati e chiacchiere inutili delle loro madri, non mi rimaneva che alzarmi e fare una passeggiata o spararmi. Optai per la prima scelta; dissi alla mia compagna che sarei andata a fare un giro e forse un bagno, Gió mi guardò appena impegnata com'era in...
scritto il 2019-08-07 | da Lucrezia
The Handyman (Cap 12) – Il party finale
Il lavoro si faceva sempre più insopportabile, pure il sesso era diminuito e lo facevo contro voglia. Sembrava proprio che non avevano più bisogno di me. In più ogni tanto comparivano, sulla bacheca, le polaroid della mia prestazione nell’appartamento 3C, ecco cosa era quello strano rumore che sentivo ogni tanto. Probabilmente le foto le...
scritto il 2019-08-02 | da Lizbeth Gea
Orgia bisex
Sandra ha organizzato una serata a sorpresa a casa di un notaio di sua conoscenza. Non mi ha voluto dire nulla, mentre mi vestivo mi ha però fatto trovare sul letto un perizoma nero, piccolo e trasparente davanti, solo un filo dietro. Lo indosso, il cazzo sta con fatica nella parte coperta, il filo mi si infila subito all’interno delle...
scritto il 2019-07-30 | da gioppi2
Noi del parchino
Qualche giorno fa, come ogni sera, io, Mario, Jose, Michela, Elisa e Teresa ci ritroviamo al parco. Da piccoli ci conosciamo tutti e da piccoli abbiamo sempre il nostro gruppo, sempre uniti. Quella volta Decidiamo di dare una svolta alla serata così prendiamo dal Bangla 3o 4 bottiglie di alcolici e ce le scoliamo, arrivando poi a non capirci...
scritto il 2019-07-28 | da AndyZ
Strip cards
Era una normale serata di calda estate e come spesso accade, ci siamo ritrovati per bere qualcosa e divertirci. Siamo tre ragazzi ( 18,19,19 ) e tre ragazze ( 19,20,20 ). Per movimentare la serata finite le bottiglie di alcool Leonardo propone di prendere le carte e di giocare a strip cards. Subito c’è un po’ di timore ma l’alcol fa...
scritto il 2019-07-28 | da Jacopo7521
Un metro 17 - Desiderio, euforia e sensi di colpa
Desiderio, sensi di colpa e una illogica euforia. Sono le tre cose che, oltre a Giovanna, ieri notte mi sono portata via da quella stanza d’albergo. Tutte e tre insieme, tre stati d’animo che mi opprimono e al tempo stesso mi esaltano. Ma di cui non riesco a parlare con Serena. Anche perché lei è sintonizzata su una frequenza completamente...
scritto il 2019-07-26 | da Browserfast
Mai sazia
Preparata a dovere. Un caffè, due biscotti, una doccia con depilazione dell'ultimo minuto. Soliti passaggi per essere il più possibile perfetta: crema, trucco leggero, intimo semplice ma carino. Piove. Volevo mettermi un vestitino morbido e un po' di tacco ma devo ripiegare su jeans, canotta e anfibi. Passo davanti allo specchio prima di...
scritto il 2019-07-26 | da Bianca2019
Un metro 16 - Sperma e tequila
Non c’è bisogno di dire nulla. E’ la scena che parla da sola. Ermanno si è già tolto scarpe e calzini, si è sfilato la giacca. Sta allentando la cravatta senza fretta. Ai suoi piedi, come se fosse a cuccia, Giovanna. Carponi sulla moquette, la testa china e le tette che pendono verso il basso, il culo nudo. Il body blu scuro che ormai le...
scritto il 2019-07-25 | da Browserfast
Un metro 15 - Il ballo di Giovanna
- Non ti serve una safeword, te l'ho detto. E io... se vedi qualcosa che non ti piace non ti preoccupare… la mia safeword con Ermanno ce l’ho, ma non è mai servita… Sei nervosa? Vuoi lasciar perdere? Obiettivamente sì, sono nervosa. E a lasciar perdere ci ho pensato. Cazzo, sì che ci ho pensato. Tutto il giorno ci ho pensato. Solo che,...
scritto il 2019-07-24 | da Browserfast
Sverginata
(Storia inventata) A quell'era avevo solo 18 anni, ero una ragazza senza nessun pudore, andavo in giro con pantaloncini cortissimi e maglie semitrasparenti, mettevo sempre in risalto le mie gambe. Mia madre non c'era molto spesso e neanche mio padre, ciò mi permetteva di andare in giro senza controlli. Un giorno sul lungomare della mia città...
scritto il 2019-07-23 | da Angel-chan
Un estate in campagna 6
Venerdì sera abbiamo da divertirci con mia zia ancora un po' . Squilla il telefono è mio zio vorrà sapere se è tutto ok . Non rispondo è lascio che lui roda ancora un po'. Ad un certo punto mia zia chiede chi sia e io rispondo è zio lo teniamo ancora un Po sulle spine . L'ennesimo squillo decido di rispondere affetto mia zia e gli pianto...
scritto il 2019-07-15 | da Max3
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone