Browserfast

Tutti i suoi racconti erotici e le sue statistiche

Ha scritto 7 9 racconti erotici i quali sono stati letti 1 8 8 5 6 9 volte.

Scarpe
La commessa dai capelli rosso-scuro arriva con una pila di scatole di scarpe in mano e io mi distraggo un attimo a pensare che è davvero brava, a me sarebbe crollato tutto dopo il primo passo. Poi però la mia attenzione ritorna su Serena che, scalza e seduta sopra uno sgabelletto imbottito, è letteralmente piegata in due dalle risate. E’...
genere: saffico
scritto il 2019-11-08 | da Browserfast
Inventario
Avete presente quei periodi che ritornano sempre con la stessa cadenza, in modo più o meno regolare? Che ne so, tipo le mestruazioni. No, le mestruazioni no, che cazzo di esempio. Mi è venuto perché volevo evitare le banalità, come il Natale. Comunque sì, il Natale va bene, è un classico. Oppure qualcosa di altrettanto ciclico anche se non...
genere: etero
scritto il 2019-11-07 | da Browserfast
La nostra prima notte
E’ il tipico rumore di passi sul sentierino di pietre in mezzo al prato. Parole bisbigliate che non comprendo, i passi che poi si trasferiscono sulla piattaforma di mattonelle del bungalow.. Ascolto quei rumori e aspetto. A letto, coperta da un lenzuolo, ma non dormo. Le voci adesso sono più vicine, appena al di là della finestra semichiusa....
genere: saffico
scritto il 2019-11-06 | da Browserfast
Quello che non ti aspetti
Busso alla porta del pub. Lo so che è chiuso, sono le nove di mattina. Ma so anche che dentro c’è Lewis che sta rimettendo in ordine e preparando il locale. Mi apre, mi sorride. E’ un ragazzetto educato, nemmeno tanto carino, anzi. Completamente anonimo, un ectoplasma avrebbe più personalità. Tuttavia, poiché lui è gentile con me...
genere: etero
scritto il 2019-11-05 | da Browserfast
Sweetheart
L’appartamento nel quale mi sono trasferita per la mia ultima settimana londinese è piccolino ma è un appartamento, non una stanza. Chiaramente ricavato da uno più grande, dove abitano Tess e Davìd. C’è una porta che non saprei dire se è chiusa a chiave o murata che mi separa dalla loro casa. L’ingresso però è indipendente, lo...
genere: etero
scritto il 2019-11-04 | da Browserfast
Mai più vodka lampone e cocco
– Gli hai fatto davvero correre un bel rischio, lo possono licenziare lo sai? Nella voce di Tanita c’è un rimprovero severo. Anche se lei fa di tutto per mascherarlo, è evidente. A me, sinceramente, non me ne frega molto, non ho sensi di colpa. La sola cosa che conta, in questo momento, è che lei continui ad aiutarmi a disfare la valigia....
genere: etero
scritto il 2019-11-03 | da Browserfast
Seta
Sono le sei e un quarto di pomeriggio. Tra un’ora e quindici minuti ho appuntamento con un calciatore sotto il London eye. Sono docciata e fresca, i capelli leggermente umidi e ho appena vissuto una delle esperienze più bizzarre della mia vita. Andatevela a rivedere, è nel capitolo precedente, a me non va di raccontarla di nuovo, neppure...
genere: etero
scritto il 2019-11-02 | da Browserfast
Match
E’ molto dura svegliarsi la mattina, dopo la bevuta con Debbie. Ho seguito il suo consiglio e mi sono masturbata, ma senza venire. Per la verità lo avrei anche fatto, ma credo di essermi addormentata. Figuratevi quanto è dura seguire i corsi a scuola. Mezzo addormentata all’inizio, progressivamente eccitata poi. Al solo pensiero di ciò...
genere: etero
scritto il 2019-11-01 | da Browserfast
L'olandesina
Tanita, la segretaria della scuola, ha organizzato un’escursione a Greenwich, all’osservatorio, al primo meridiano del mondo. Mi sono svegliata un po’ presto ma in realtà ieri, dopo che Ludo se ne era andato, ho fatto solo un giretto, cenato e sono andata a letto presto. Alla proposta di Tanita abbiamo detto sì solo io e un’altra...
genere: etero
scritto il 2019-10-31 | da Browserfast
Tre desideri
Mi sveglio presto, anche prima che il telefono cominci a gracchiare. Non ho idea del tempo che mi ci vorrà a raggiungere la scuola, devo ancora prendere le misure di tutto. First day in London, oh yeah. Esco verso le sette, ho un vestitino nero con delle strisce colorate verticali, nemmeno tanto corto rispetto ai miei standard, diciamo oltre...
genere: etero
scritto il 2019-10-29 | da Browserfast
Una serata inutile – terza parte
Ho davvero un bel culo, ve lo devo dire. No, non parlo della parte anatomica, altrimenti avrei usato degli aggettivi tipo “fantastico” o “strepitoso”. Parlo proprio della fortuna. L’aereo è atterrato in orario a Heathrow, il bagaglio che avevo imbarcato ci ha messo qualcosa come un minuto-un minuto e mezzo prima di fare la sua...
genere: etero
scritto il 2019-10-28 | da Browserfast
Una serata inutile – seconda parte
La misura standard della birra in questo cazzo di posto è esagerata. Ne ho chiesto una piccola, me ne avranno dato mezzo litro e costa pure uno sproposito... A me in realtà servirebbe solo per togliermi dalla bocca il sapore dello sperma del palestrato. Poi ci ripenso. Ma no, è buona, fresca, sono sudata e ho sete. L’afa è insopportabile...
genere: etero
scritto il 2019-10-27 | da Browserfast
Una serata inutile – prima parte
Fate lo sforzo di capirmi, per favore. Cercate di immaginarvi la scena. C'è questo peso che mi schiaccia, ma solo all'altezza del bacino. E a dirla tutta, è anche strano il modo in cui mi schiaccia. Una volta schiaccia di più, che quasi mi fa affondare, un momento dopo schiaccia molto meno. Anzi, quasi non lo sento. E' ritmico. E va di pari...
genere: etero
scritto il 2019-10-26 | da Browserfast
Una breve vacanza con Stefania
Mi sveglio ma ho ancora gli occhi chiusi. La prima cosa che sento è un profumo che conosco, poi avverto che sul mio letto è seduto qualcuno. Apro gli occhi e in primo piano vedo una mano, un dito. Mi sembra di conoscerli, ma su quel dito c’è una cosa che non ho mai visto, un anello. Apro meglio gli occhi e scopro che quell’anello, quel...
genere: etero
scritto il 2019-10-25 | da Browserfast
Il Capo 7 - Di cosa sono capace
Risaliamo in camera dalla spiaggia e dopo pochi minuti siamo pronti per uscire nel sabato sera di Nizza. Fosse stato per me, avremmo potuto prenderci un po' più di tempo. Quel suo modo di trattarmi da troietta davanti a tutti ma con garbo, in modo soft, mi ha fortemente eccitata. Per non parlare delle parole che ci siamo scambiati e delle sue...
genere: etero
scritto il 2019-10-24 | da Browserfast
Il Capo 6 - Bitch on the beach
Vorrei gridare “sveglia di merda” ma per fortuna mi ricordo chissà come che il Capo deve uscire per andare al convegno. In realtà si è già alzato, lavato, si sta infilando le mutande. Mi dice se voglio scendere a colazione con lui, che gli farebbe piacere. Messa così non è nemmeno una richiesta, è un ordine. Mi infilo la maglietta...
genere: etero
scritto il 2019-10-23 | da Browserfast
Il Capo 5 - Time in, time out
Non so se siete mai entrati nella hall di un albergo a tarda sera, completamente fuori di testa dalla voglia di sesso e camminando con un plug infilato nel sedere mezzo metro dietro l’oggetto del vostro desiderio. Se lo avete fatto dopo avere giocato il ruolo della escort ragazzina seduta tra due uomini, davanti alla clientela e al personale...
genere: etero
scritto il 2019-10-20 | da Browserfast
Il Capo 4 . Escort
Attraversiamo la Promenade e ci avviamo costeggiando il mare. I tacchi mi fanno sculettare ancor di più di quanto non faccia normalmente, il plug mi dà fastidio. Lo sento. Oddio, per essere onesta, a volte no, non lo sento. Ma solo per qualche secondo. Poi si fa sentire di nuovo attraverso chissà quale terminale nervoso e io mi ci concentro...
genere: etero
scritto il 2019-10-19 | da Browserfast
Il Capo 3 - La puttana del Capo
- Mi piace l’idea che hai avuto – dice con un sorrisetto ironico – e mi piace anche quello che vedo. Fa solo un passo verso di me e si arresta. E io capisco che il mio weekend da puttana autoproclamata è davvero cominciato. Ma non è tanto questo a eccitarmi. E nemmeno il fatto di averlo lì davanti a me, solo per me. Sono le sue parole...
genere: etero
scritto il 2019-10-18 | da Browserfast
Il Capo 2 - Un weekend lungo
Papà voleva accompagnarmi addirittura a Fiumicino ma gli ho detto che non era il caso che si rovinasse la mattinata. Però ha insistito per portarmi almeno al trenino per l’aeroporto. Ok, quando si mette una cosa in testa non c’è nulla da fare. E poi in fondo mi fa allo stesso tempo comodo e piacere. Salgo in macchina avvolta in una specie...
genere: etero
scritto il 2019-10-17 | da Browserfast
Il Capo 1 - No, non me ne frega un cazzo
Ciao, sono Annalisa. Qualcuno di voi mi conoscerà. Quelli che seguono sono alcuni capitoli di un racconto che si chiama “L’estate di una cattiva ragazza” e che è l’ideale continuazione di un racconto intitolato “Bad girl”. Che fantasia, eh? Beh, che vi devo dire, è arrivata l’estate. E d’estate succede sempre qualcosa, no? Non...
genere: etero
scritto il 2019-10-16 | da Browserfast
Alcol e sigarette - 2
Quando torno di sopra ovviamente Filippo, il biondino, è lì di nuovo al suo posto insieme al suo amico. Il modo in cui mi guarda dice tutto e sinceramente un po’ mi indispettisce il fatto che Massimo gli abbia spiattellato ogni cosa. Invece di fare la faccia incazzata, però, la mia reazione è quella di scoppiare in una risata mentre prendo...
genere: etero
scritto il 2019-10-15 | da Browserfast
Alcol e sigarette - 1
Non è che la fortuna mi sia proprio amica. Ho provato a organizzare una serata tra ragazze ma mi hanno dato buca in tre: Stefania, Trilli e Giovanna. Solo Serena ha detto sì, ma ha specificato che non può fare molto tardi. Un po’ mi secca, perché domani non ho lezione e perché di questi tempi sto studiando tantissimo. E anche perché sono...
genere: etero
scritto il 2019-10-15 | da Browserfast
Tutto in frantumi 3 - "Girati"
Inquieta, forse spaventata. Con il battito del cuore accelerato e le chiappe nude sul pavimento. Tommy è seduto sul divano mentre gli stringo le gambe. Prima ancora che mi annunciasse che deve dirmi una cosa che non mi piacerà l’avevo capito che c’era qualcosa che non andava. Forse perché ha detto “Annalisa vieni qua” con la voce...
genere: etero
scritto il 2019-10-13 | da Browserfast
Tutto in frantumi 2 - Il mio animale preferito
Tommy mi aspetta alla fine del binario. Non ho il coraggio di toccargli il pacco ancora prima di baciarlo, come mi ero ripromessa. Lo abbraccio, lo bacio e POI gli tocco il pacco. Chissenefrega se qualcuno qui intorno se ne accorge. In fondo non potrà che prendermi per quella che sono. E nemmeno a lui, che non si sottrae per nulla di fronte...
genere: etero
scritto il 2019-10-12 | da Browserfast
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


racconti pornograficotopless raccontiscopate con la vicinaannunci 69 tradimentiracconti transgenderstorie d'incestostorie di sesso in ufficiorracconti eroticiracconti erotici brevipiedi femminili racconticonti eroticii generi di racconti eroticiracconti erotici matrimonioraccomti gaystorie di culi rottiraccontieroticracconti enemaracconti.eroticiracconti eroticomia moglie si esibisceracconti reoticiracconti porno con animalircconti eroticii generi di racconti inceatogiochi erotici raccontiwww.eroticiracconti.itincesti lesbiciincesto tra mamma e figlioracconti eroticuracconti erosmammeincestuoseracconti erotici di mogliestorie eroticracconti porno cornutoracconti pompinicuckold umiliatoclistere raccontoracconti erotici dominazioneinculando mia sorellasaune eroticheracconti la prima volta nel culoho scopato con mia suoceraracconti erotici marito cornutostorie pornoracconti erotici gangbangstorie 69racconti etoticiracconti erotici mstorielle eroticheracconti pornoracconti sexsiraccontierotracconto schiavastorie spinteracconti erositaliaeroticiracontiracconti toplessraccontieroticracconti erotic iincestoxxx.comragazze fanno sesso con animalilettere hard da leggere gratisracconti erotici a69racconti di sesso tra parentirqcconti pornoraccoti eroticipompino a mio cuginoho ingravidato mia madreracconti eroiticistorie etotiche